Dove conviene andare in vacanza a Marzo 2015

Piazza djeema el fna
La famosissima Piazza Djeema el Fna al tramonto

Se volete scappare dal freddo cittadino e rifugiarvi in una località calda e arabeggiante, il Marocco fa davvero per voi.

Easyjet lancia questa offerta che vi permette di usufruire di un volo andata e ritorno e di pernottare a Marrakech per un'intera settimana con meno di 160 euro.

Chiamata anche la città rossa, Marrakech è la quarta città più grande del Marocco ed è il fulcro del commercio: passeggiando per le sue vie potrete infatti imbattervi in molti mercati locali (chiamati souq) che espongono ogni genere di merce, dalle spezie ai tessuti, dai gioielli ai tappeti e così via.

Nella parte nuova della città, la Ville Nouvelle, si trovano molti locali, i caffè in particolar modo, dove potrete rilassarvi e bere l'ottimo the marocchino aromatizzato alla menta famoso in tutto il mondo.

I luoghi da visitare sono molti: si consigliano il Museo di Marrakech, dove sono esposte opere dell'arte marocchina sia antica che contemporanea; il Museo di Dar Said, situato in un raid opulento utilizzato nell' 800 come dimora di un fratello dell'allora visir; la Medersa di Ben Youseff, un centro di insegnamento islamico che è il palazzo più antico della città;  le numerose moschee e, per chi avesse voglia di spostarsi di qualche chilometro dalla città le Tombe Saadiane, ospitanti circa 2oo feretri appartenenti a uomini della dinastia saadiana.

Per rilassarsi i Giardini di Menara e il Jardine Majorelle sono davvero l'ideale: i primi sono un esempio della fauna del posto e si trovano sui canali usati per l'irrigazione mentre il secondo è costruito all'interno di un'abitazione art decò e ospita più di 15 specie di volatili endemiche del Nord Africa.

Il cuore di Marrakech è la piazza Djemaa el Fna, un vero e proprio teatro a cielo aperto dove acrobati, giocolieri, cantastorie e incantatori di serpenti convivono con bazar di ogni tipo e chioschi che vendono una miriade di piatti tipici come le Tajine, pietanze di carne o pesce cotte in coni di terracotta e arricchiti da molte spezie o i Briouats, degli involtini ripieni di riso con carne o pesce avvolti nella warka, la tipica sfoglia leggera e croccante. I dolci tipici sono a base di miele,mandorla e latte, come nel caso Shabakia (datteri al miele) o dei Kaab el gazal (dessert a base di mandorla).

Se quindi volete regalarvi un viaggio per scoprire una cultura affascinante come quella marocchina, precipitatevi sul sito di Easyjet e rendete il vostro sogno realtà.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*