Influenza in arrivo, ecco come sarà il virus

Come ogni anno con l’arrivo del freddo ci si prepara anche ad affrontare l’influenza. Quella prevista per questa stagione, a detta degli esperti, sarà “mediamente cattiva”. Eccovi tutte le informazioni sul virus.

Influenza in arrivo, ecco come sarà il virus

In inverno il cambiamento delle condizioni climatiche assieme agli sbalzi di temperatura rappresentano le condizioni ideali per la diffusione dei virus influenzali. Anche quest’anno ovviamente non mancherà l’influenza, per non farvi cogliere impreparati però è consigliabile fare il vaccino.

Eccovi tutte le informazioni necessarie.

Il parere degli esperti

Secondo gli esperti, quest’inverno l’influenza sarà “mediamente cattiva” e colpirà gli italiani con un’intensità media, più o meno come è avvenuto nell’inverno del 2016. Questo però non significa che non si debbano prendere le dovute precauzioni: l’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) infatti, ha già pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale una descrizione della composizione del vaccino, la cui somministrazione sarà prevista a partire da metà ottobre.

Il virus

Il vaccino antinfluenzale di quest’anno avrà una composizione diversa rispetto a quello somministrato l’anno scorso. E’ stata infatti inserita una una variante nuova del virus AH1N1, detta “Michigan”, in seguito alle raccomandazioni dell’Oms e dell’Agenzia europea dei farmaci. A parte questo la composizione sarà identica rispetto a quella del vaccino somministrato nel 2016-17, con i ceppi H3N2 e B.

Le previsioni dei virologi

Secondo i virologi, quest’anno la stagione influenzale non dovrebbe essere eccessivamente pericolosa. Come dichiarato da Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università degli Studi di Milano, “quella che ci aspetta dovrebbe essere una stagione influenzale di media intensità, con non meno di 5 milioni di casi”. Questo però non significa che si debba sottovalutare il virus, “considerando che l’anno scorso gli effetti più pesanti si sono avuti sui soggetti più a rischio e fragili”, come sostenuto ancora da Pregliasco.

Anche l’anno scorso il Virus influenzale era mediamene pericoloso. Secondo l’Istituto superiore di sanità nell’inverno 2016-17 l’influenza ha colpito 5,5 milioni circa di persone, con ben 162 casi gravi confermati e 68 decessi. Per questo è sempre bene prevenire il contagio con il vaccino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*