Isola: abbracci e sorprese per i naufraghi in nomination

Le sorprese per i naufraghi in nomination sono state profondamente apprezzate da Marco Ferri, Jonathan Kashanian e da Simone Barbato. I tre sono ormai lontani da mesi dalle rispettive famiglie e hanno attraversato momenti difficili negli ultimi giorni. Per questo motivo la produzione dello show ha deciso di portare in Honduras i loro genitori oppure farli esibire in studio.

Sorprese per i naufraghi: gli abbracci

Marco Ferri ha sentito moltissimo la mancanza dei propri affetti familiari nelle ultime settimane. La causa principale è stata soprattutto il fatto che ormai il gruppetto di amici con cui Marco era molto affiatato è stato praticamente eliminato. Rimane soltanto Rosa Perrotta del famoso “quartetto del segreto” e per questa settimana la bella napoletana rimarrà lontano dall’Isola principale, assieme a Elena Morali.

Marco aveva necessariamente bisogno di una ventata d’affetto e di positività: a portargliela ci ha pensato innanzitutto sua madre Viviana che gli ha mandato un lungo messaggio dallo studio, rincuorandolo e spigandogli che manca moltissimo a tutta la sua famiglia, che non fa altro che seguirlo e sostenerlo.

A sorpresa poi è sbucato anche Riccardo Ferri, che all’insaputa di tutti aveva raggiunto l’Honduras per riabbracciare suo figlio. Al termine del commovente incontro il padre di Marco ha voluto ringraziare pubblicamente il programma, grazie al quale ha avuto l’impressione di riuscire a conoscere davvero suo figlio.

sorprese ai naufraghi

Un tè per Jonathan Kashanian

Quando è stato il turno di Jonathan, il naufrago ha trovato sulla spiaggia un servizio da tè che conosce benissimo. Era quello di sua madre, che ha inviato al figlio anche una lunga lettera di incoraggiamento nella quale gli diceva che le mancavano più di ogni altra cose le lunghe ore trascorse a confidarsi e a prendere il tè. La lettera però terminava misteriosamente con una frase tronca, che ha lasciato il concorrente un po’ perplesso. Mentre Jonathan si interrogava su dove fosse il resto della lettera, sua madre è sbucata dalla vegetazione e lo ha raggiunto sulla spiaggia per riabbracciarlo.

Nella cultura di origine di Joanathan, cioè quella iraniana, il tè è una bevanda quasi sacra, quindi è estremamente importante la sua condivisione.

sorprese per i naufraghi

Sorpresa per Simone Barbato

L’ultimo a mancare all’appello dei naufraghi in nomination era Simone Barbato. Per questo motivo la Marcuzzi ha presentato una sorpresa a distanza per Simone, che ha festeggiato il proprio compleanno nel giorno appena precedente alla diretta. I suoi genitori, appassionati di balli di coppia classici, hanno volteggiato in studio in bellissimi costumi da ballerini professionisti.

Opinionisti e conduttori si sono lanciati in un ballo che ha coinvolto tutto lo studio. I saluti sono stati molto brevi, ma Simone era visibilmente emozionato, anche e ha potuto festeggiare essendo il primo naufrago a salvarsi dall’eliminazione.

sorprese per i naufraghi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*