Streetview.portaits, l’account Instagram che ti porta in giro per il mondo

Cosa avviene quando si è animati dal desiderio di viaggiare, ma l’agorafobia e gli attacchi di ansia ti costringono a rimanere a casa? La risposta viene da un profilo Instagram: Streetview.portaits, che pubblica foto di tutto il mondo catturate con Google Street View. Il profilo è stato creato da una giovane donna neozelandese, affetta da agorafobia.

Ecco la sua storia.

Streetview.portaits, l’account Instagram che ti porta in giro per il mondo

L’agorafobia è n disturbo spesso associato a crisi si ansia e che impedisce di esplorare gli spazi grandi. Agorafobia infatti significa proprio “paura degli spazi aperti“. Chi soffre di agorafobia difficilmente riesce a viaggiare, vedendosi precluse tante possibilità di conoscere le numerose bellezze sparse in giro per il mondo, proprio come è successo a Jacqui Kenny, la creatrice del profilo Instagram Streetview.portaits.

La storia di Jacqui Kenny

Jacqui Kenny è una giovane donna neozelandese, affetta da agorafobia e amministratrice dell’account Intagram Streetviews.portaits, che negli ultimi tempi sta vedendo aumentare vertiginosamente il numero di follower. Prima di creare il profilo di Streetviews.portaits, Jacqui Kenny era già presente su Instagram con lo pseudonimo di Agoraphobic Traveller. Nessun mistero dunque per l’agorafobia di cui soffre Jacqui che, non potendo viaggiare, ha deciso di visitare il mondo in un modo decisamente pù originale e social…

Il profilo di Streetviews.portraits

Jacqui Kenny era già presente da diverso tempo su Instagram con il suo profilo personale “Agoraphobic Traveller“, uno pseudonimo che fa emergere chiaramente quanto la givane donna neozelandese sia combattuta tra il desiderio di viaggiare e la paura degli spazi aperti. L’idea di creare un account ad hoc per scoprire e mostrare a tutti il mondo, grazie all’aiuto di Google Street View però, è stata una decisore risalente ad appena un anno fa. Tutto è incominciato quando Jacquiha abbandonato l’azienda che lei stessa aveva contribuito a fondare 10 anni prima. Dopo aver lasciato il posto di lavoro che sino ad allora aveva rappresentato un punto fermo della sua vita, Jacqui si è sentita profondamente destabilizzata. E’ stato in quel momento che sono iniziati gli attacchi d’ansia che la assalivano ogniqualvolta si trovava in spazi aperti. Da quel momento Jacqui Kenny ha iniziato a soffrire di Agoraphobia, in maniera talmente forte da impedirle qualsiasi viaggio e qualsiasi forma di spostamento. E’ stato allora che ha deciso di viaggiare virtualmente e condividere le immagini di Google Stret View su Instagram, creando l’account Streetviews.portaits.

Il successo di Streetviews.portaits

Streetviews.portaits è divenuto per Jacqui Kenny il modo migliore per esorcizzare le proprie paure e conoscere il mondo. Account instagram Streetviews.portaits ha raggiunto un incredibile successo in pochissimo tempo. I follower del profilo instagram hanno iniziato a crescere in maniera costante, divenendo sempre di più. Il progetto di Streetviews.portraits oggi è una realtà in costante crescita, un vero successo! In un solo anno Jacqui è riuscita a raccogliere oltre 27 mila scatti, tutti dopo un’esplorazione virtuale attenta e minuziosa dei più belli angoli del mondo con Google Street View.

Le foto di Streetview.portaits

Streetviews.portaits2La vera chiave del successo dell’account Instagram Streetview.portaits è sicuramente quella della bellezza minimalista degli scatti che Jacqui Kenny è in grado di catturare con Google Street View. Linee pulite e semplici, colori chiari e luminosi che riescono a racchiudere l’essenza del bello presente in natura si affiancano a scatti in cui l’essere umano è ritratto in maniera statica e solitaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*