Come far dormire il bambino nella culla: 4 insegnamenti

-
29/11/2016

A volte una ninna nanna può non essere abbastanza per far addormentare il tuo bambino nella culla. Questo perché i bambini hanno difficoltà a staccarsi dai propri genitori. Per questo a volte far dormire il tuo bambino nella sua culla da solo può richiedere uno sforzo titanico.
Tutto ciò ti suona familiare? Se la risposta è sì, allora sappi che non sei l’unico genitore che ha a che fare con cose del genere. I genitori di tutte le età devono affrontare problemi simili. Ma non preoccuparti, perché questo è l’articolo che fa per te. Qui ti spiegheremo come fare in modo che il tuo bambino dorma nella sua culla.

Come far dormire il bambino nella culla: 4 insegnamenti

Anche se può essere difficile, non è impossibile insegnare al tuo bambino a godere dei benefici di dormire nella sua camera. Di seguito trovi alcuni metodi per mettere a dormire il tuo bambino nella culla.

1. La routine

Prima di metterlo a dormire nella sua stanza, devi introdurre una routine nella sua vita. Questo renderà la transizione il più semplice possibile.

• La routine farà in modo che il bambino capisca esattamente quando è ora di andare a letto, a prescindere da dove deve dormire.
• La routine può essere modificata come e quando necessario per adattarsi al meglio ai bisogni del bambino.
• Avrai bisogno di impostare una routine per mettere a dormire il tuo bambino tutte le sere nella culla. È importante seguirla. Attenersi alla routine darà anche la possibilità al bambino di adattarsi. Saltare un paio di notti sicuramente non lo aiuterà.
• È vero, non ci sono dei segnali prestabiliti per far capire al tuo bambino quando è ora di dormire. Tuttavia, ci sono piccole cose da fare per fargli capire che è ora di andare a dormire nella sua culla.


Leggi anche: È sicuro far dormire il bambino su un fianco?

2. Lo spuntino

Un altro modo per far sì che il tuo bambino dorma nella culla è farlo mangiare prima di metterlo a letto. Questo farà in modo che lui non si svegli nel cuore della notte, affamato.

• Gli spuntini più consigliati sono il latte in polvere o il latte materno perché sono sani e nutrienti.
• Se il tuo bambino è un po’ più grande, puoi includere 1 o 2 cucchiaini di cereali nella sua dieta, che lo sazieranno per tutta la notte.
• Assicurati che il tuo bambino non abbia mangiato troppo prima di andare a dormire. Così, eviterai qualsiasi disagio durante la notte.

3. Dormi con lui

Puoi anche scegliere di dormire con lui nella sua camera finché si abitua all’ambiente. Ecco alcuni consigli per renderlo anche divertente:

• Giocate insieme nella sua camera, prima di metterlo a letto.
• Mangiate uno spuntino leggero prima di andare a dormire.
• Metti un materasso proprio vicino alla sua culla e dormi lì, per farlo sentire protetto e al sicuro.

4. Un po’ alla volta

Non aspettarti che il tuo bambino si adatti alla nuova postazione immediatamente. Per renderglielo più semplice, dovrai agire un po’ alla volta. Ecco come puoi fare:

• Fai dormire il tuo bambino nella culla finché non si abitua all’idea.
• Dormi per qualche notte nella sua camera finché non si sente abbastanza sicuro da dormire da solo.
• Dopo un paio di giorni, una volta che si è abituato, non rimanere più in camera con lui.

All’inizio, far dormire il tuo bambino da solo nella sua culla può rappresentare una sfida. Devi attenerti religiosamente al tuo piano per assicurarti che il bambino si senta a suo agio nel nuovo ambiente. Fai tutto il possibile per fare in modo che la transizione dal tuo letto alla sua culla fili liscia. La chiave è mantenere calma e pazienza: potrebbe volerci un po’ di tempo.


Potrebbe interessarti: Dormire insieme al tuo bambino: 5 benefici