L’echinacea è sicura per il tuo bambino?

-
21/12/2016

L’echinacea è sicura per il tuo bambino?

Dal momento in cui i bambini nascono e per tutto il periodo della loro crescita, i genitori si chiedono continuamente cosa sia giusto o sbagliato per loro. Quello tra il quarto e il dodicesimo mese è un periodo cruciale, in quanto si tratta del periodo in cui il bambino sviluppa il suo sistema immunitario. Prima di somministrare al tuo bambino qualsiasi farmaco o medicina omeopatica, è importante discutere dei benefici, dei rischi e degli effetti che ne derivano. La popolarità dell’echinacea ha portato i genitori a chiedersi se sia sicura o meno per i propri bambini. Cerchiamo di evidenziare alcuni dettagli e informazioni che riguardano quest’erba, che ti aiuteranno a valutare meglio e a decidere se utilizzarla per il tuo bambino.

Cos’è l’echinacea?

L’echinacea è un’erba che, assunta in compresse o in gocce, combatte malattie come influenza, raffreddore, tonsillite e infezioni dell’orecchio e dei seni nasali. Si crede che possa rinforzare il sistema immunitario dei bambini, se somministrata in tenera età.

Quali sono gli effetti dell’echinacea sul tuo bambino?

Se prescritta da un medico e assunta secondo i consigli medici, l’echinacea rinforza e stimola la struttura immunitaria primaria del bambino. Il dosaggio prescritto per un bambino è determinato dal suo peso e va ingerita con succo o cibo.

L’echinacea è sicura per il tuo bambino?

Essendo una mamma, la questione sicurezza è sempre nella tua testa. L’echinacea è un farmaco che va a lavorare in maniera artificiale sul sistema immunitario. Agisce quasi come un sostituto del sistema immunitario dei bambini. Pertanto, ci si continua a chiedere se sia utile o meno per lui.
Secondo varie analisi mediche, l’echinacea può bloccare la crescita del sistema immunitario del bambino. Il tuo bambino inizia a svilupparsi direttamente nel tuo grembo. Anche il suo sistema immunitario si sviluppa durante questo periodo ed è fondamentale che ciò avvenga nel modo più naturale possibile.
Durante questo periodo, l’allattamento al seno è sufficiente per fornire le sostanze nutritive necessarie per sviluppare in maniera sana e rinforzare il suo sistema immunitario. L’echinacea implementa in maniera artificiale quello che gli alimenti naturali sono in grado di dare al tuo bambino.


Leggi anche: Come rendere la casa sicura per un bambino

Effetti collaterali dell’echinacea nei bambini

Secondo la Medicines and Healthcare Products Regulatory Agency (MHRA), l’echinacea può causare il gonfiore della bocca e della lingua, eruzioni cutanee e persino shock anafilattico. Studi medici dimostrano che l’echinacea non dovrebbe essere somministrata ai bambini al di sotto dei 12 anni, perché potrebbe causare delle reazioni allergiche. I bambini che tendono ad ammalarsi, devono farne un uso molto cauto, se costretti. Di seguito, alcuni degli effetti collaterali che causano secondo alcune ricerche:

• Malattie del sangue
• Formazioni di coaguli nel sangue
• Probabile aumento del rischio di infezioni alle orecchie
• Un conteggio ridotto di globuli bianchi, se assunta continuativamente
• Reazioni allergiche come gonfiore della pelle, orticaria o eruzioni cutanee
• Gonfiore della pelle e del viso
• Blocco delle vie aeree polmonari
• Asma e shock anafilattico

La MHRA ha dichiarato che sia l’Eruopean Herbal Medicinal Products Committee (HMPC) che la UK Herbal Medicines Advisory Commitee (HMAC) hanno concluso che i benefici derivanti dall’uso dell’echinacea nei bambini al di sotto dei 12 anni sono controbilanciati dai potenziali rischi in un’età in cui i bambini sono a basso rischio di reazioni allergiche, ma queste possono essere gravi.

Dovresti essere preoccupata?

L’echinacea non dovrebbe rappresentare una delle principali cause di preoccupazione se il bambino l’ha già assunta. Secondo la MHRA, non è né un problema per la sua sicurezza né un rischio per la sua salute. Se la somministrazione dell’echinacea non ha dato problemi fino a questo momento, non c’è pericolo che lo faccia in seguito.
I bambini necessitano di più attenzioni durante le prime fasi della loro vita, e chi lo sa meglio di una madre? È importante valutare ogni dettaglio di ogni farmaco prima dell’assunzione. Speriamo che quest’articolo ti sia stato d’aiuto. E se il tuo bambino ha già assunto l’echinacea, allora puoi stare tranquilla.


Potrebbe interessarti: La Spirulina è sicura durante la gravidanza?