Reflusso renale e bambini: tutto ciò che devi sapere

-
18/04/2017

Reflusso renale e bambini: tutto ciò che devi sapere

Il tuo bambino piange tanto quando fa pipì? Fa pipì spesso? Hai paura che abbia un’infezione delle vie urinarie? L’urina del tuo bambino ha un odore molto forte? Proprio l’altro giorno hai notato alcune macchie di sangue nelle urine?
Se hai risposto sì, ti suggeriamo di leggere questo articolo per cancellare ogni tuo dubbio nel caso in cui il tuo bambino soffra di reflusso renale.
Continua a leggere per saperne di più.

Cos’è il reflusso renale nei bambini?

Potresti aver sentito parlare di reflusso acido, ossia quando l’acido dello stomaco risale l’esofago causando una sensazione di bruciore. In maniera simile, il reflusso renale o reflusso vescico-ureterale è una condizione in cui l’urina refluisce dalla vescica ai reni. Questa condizione può essere lieve o meno lieve.

Come funzionano le vie urinarie?

Nel corpo umano, le vie urinarie hanno una valvola che serve a collegare la vescica con il canale urinario (o uretra). Abbiamo due reni, la cui funziona basica è quella di filtrare i liquidi in eccesso e i corpi estranei del sangue convertendoli in urina. L’urina viene svuotata attraverso l’uretra e la vescica che li collega. Qui rimane finché la vescica non viene svuotata. La vescica ha una valvola che impedisce all’urina di refluire verso i reni.


Leggi anche: Mal di montagna e bambini: tutto ciò che devi sapere

Quali sono le cause del reflusso renale nei bambini?

Le cause del reflusso renale sono principalmente due:

1. L’ereditarietà

Può succedere che la valvola funzionale della vescica, che impedisce all’urina di refluire verso i reni, non sia correttamente sviluppata. Si tratta del reflusso vescico-ureterale. La causa di questa condizione può essere ereditaria, ossia è presente in famiglia. Ma quando il bambino cresce, è possibile che il problema si risolva completamente.

2. Infezione

Può succedere che il bambino abbia diversi episodi di infezione del tratto urinario, il che blocca il sistema urinario e può portare al gonfiore dell’uretere. Si tratta del reflusso vescico-ureterale secondario.

Quali sono i sintomi del reflusso renale nei bambini?

Alcuni studi hanno dimostrato che quasi il 50% dei neonati e il 30% dei bambini soffre di reflusso renale. Ecco quali sono i sintomi:

– Bisogno impellente di urinare
– Pianto durante la minzione
– Minzione molto frequente, ma con piccole quantità
– Odore dell’urina molto forte
– Macchie di sangue nelle urine
– Febbre
– Mancanza di appetito
– Petulanza
– Diarrea

È possibile diagnosticare questa condizione prima ancora della nascita del bambino. Un sintomo importante che potrebbe confermare questa condizione durante un’ecografia sono i reni gonfi.

Quando rivolgersi al medico?

Si consiglia di consultare il medico nei seguenti casi:

– Se il tuo bambino ha meno di tre mesi e ha la febbre a 38 o più alta.
– Se il tuo bambino ha meno di tre mesi e ha la febbre a 39 o più alta.
– Se il tuo bambino vomita molto frequentemente.
– Se il tuo bambino soffre di diarrea.
– Se il tuo bambino è irritabile e lunatico e a volte piange e a volte è assonnato.
– Se il tuo bambino non ha appetito e rifiuta più pasti di fila.


Potrebbe interessarti: Bambino di 10 mesi e il suo sonno: tutto ciò che devi sapere

Come trattare il reflusso renale nei bambini?

Una volta dal medico, la prima cosa che ti dirà di fare sarà un esame per vedere se ci sono infezioni nelle vie urinarie. Se l’esame risulta positivo, farà un altro test per confermare la presenza di reflusso renale. L’esame include:

Ecografia di reni e vescica: questo esame determina se c’è gonfiore nei reni e se c’è un reflusso vescico-ureterale primario.
Cistouretrogramma minzionale: questo esame determina la condizione della vescica e verifica se ci sono delle anomalie attraverso una radiografia. Si tratta di un esame diviso in due parti, uno da fare con la vescica piena e l’altro con la vescica vuota. Per i bambini è un po’ difficile perché il catetere deve raggiungere la vescica passando per l’uretra.
Risonanza magnetica: questo esame determina se il tratto urinario funziona in maniera adeguata o meno. I passaggi sono più o meno gli stessi dell’esame precedente.

Ci sono possibilità che il reflusso riappaia?

È molto raro che il reflusso appaia nuovamente. Tuttavia è importante notare che se i reni del bambino sono danneggiati, si potrebbero verificare pressione alta o ipertensione.

Osserva il tuo bambino quando urina e prendi nota. È il modo migliore per capire se ha qualche problema.