Eritema solare: rimedi naturali e soluzioni

Redazione
  • Scrittore e Blogger

L’eritema solare è tra le conseguenze più significative di un’abbronzatura senza le adeguate e necessarie protezioni. Scopriamo i rimedi più semplici e più efficaci per contrastare questi fastidiosi e talvolta dolorosi effetti sulla pelle.

Eritema solare: rimedi naturali e soluzioni

La primavera e l’estate fanno venire a tutti voglia di una bella abbronzatura, capace di rendere il nostro volto e il nostro corpo particolarmente attraente grazie agli effetti dei raggi solari. Una pelle dorata ci fa sentire più belle e in forma, ma bisogna sempre fare attenzione dal rischio di un eritema solare. L’utilizzo di creme con filtri solari adatti al proprio fototipo di pelle abbinato a una sana alimentazione sono di grande aiuto. Me se il danno è fatto, come rimediare a un eritema solare?

Vita da Donna ha selezionato per voi i migliori rimedi naturali per curare un eritema solare. Perché in estate è bella la pelle baciata e non bruciata dal sole!

Sole, abbronzatura e protezione solare

Eritema solare rimedi naturali: soluzioni

Prendere il sole senza protezione arreca danni permanenti alla nostra pelle, moltiplicando il rischio di malattie maligne dell’epidermide e favorendo l’invecchiamento precoce. In particolar modo, le pelli chiare sono molto a rischio, tuttavia anche se si ha una carnagione scura è sempre bene utilizzare un filtro solare per proteggersi dai danni dei raggi UV. L’eritema solare è tra le conseguenze più significative di un’abbronzatura “selvaggia”. Oltre a rovinarvi i giorni di vacanza poi può arrecare danni significativi alla nostra pelle, che possono manifestarsi nel tempo. Per questo è sempre bene proteggersi adeguatamente dal sole per evitare un eritema solare.


Leggi anche: Come idratare il viso, 8 rimedi naturali contro la pelle secca

Cos’è l’eritema solare

Pelle bruciata dal sole

Prima di scoprire assieme i rimedi naturali più efficaci per l’eritema solare, vediamo di cosa si tratta. L’eritema solare è il risultato di un’esposizione al sole eccessiva e prolungata. Quando non ci si protegge adeguatamente ai raggi ultravioletti del sole, la pelle “reagisce” arrossandosi, generando quella che comunemente chiamiamo “scottatura”. L’eritema solare infatti, non è altro che la conseguenza di un’esposizione ai raggi UV senza filtri solari che causa arrossamento, prurito, bruciore e talvolta bolle sulla nostra pelle.

Le pelli più chiare sono generalmente più soggette al rischio di eritema solare ma questo non significa che chi ha la pelle più scura non debba proteggersi dal sole. L’eritema solare compare a causa dell’azione prolungata dei raggi ultravioletti sulla nostra pelle. Se non ci si protegge adeguatamente durante l’esposizione al sole, sulla pelle compaiono diversi sintomi che vanno dal semplice arrossamento e prurito, alla formazione di bolle acquose e desquamazione nei casi più gravi.

L’eritema solare può manifestarsi anche solo dopo mezz’ora di esposizione al sole, soprattutto se si va al mare nelle ore più calde. Per questo è sempre importante proteggere la propria pelle quando si prende il sole.


Potrebbe interessarti: Pelle sensibile: cause, rimedi e come riconoscerla

Eritema solare, cosa fare

Nel caso in cui abbiate dimenticato la protezione solare e ormai il danno è fatto, potrete sempre ricorrere a uno dei rimedi naturali per l’eritema solare. Scopriamoli assieme!

1. Bagno in acqua tiepida

Eritema solare rimedi naturali: soluzioni

Uno dei rimedi più semplici e rapidi in caso di eritema solare è quello del bagno in acqua tiepida. Dopo un’esposizione prolungata ai raggi UV che causa arrossamento e prurito della pelle, non c’è niente di meglio di un bagno in acqua tiepida per avere sollievo.

Per potenziare i benefici del bagno potrete scegliere di aggiungere all’acqua diversi ingredienti, tutti di origine naturale. Ognuno ha delle caratteristiche specifiche, in base alle vostre esigenze, potrete scegliere di fare un bagno in acqua tiepida con l’aggiunta di:

  • aceto di mele, dalle proprietà disinfettanti;
  • farina d’avena, dalle proprietà lenitive ed emollienti;
  • bicarbonato di sodio, che aiuta ad ammorbidire la pelle a allevia il rossore.

In tutti i casi potrete scegliere di aggiungere qualche goccia del vostro olio essenziale preferito per rendere il tutto più profumato. Per quanto riguarda le quantità le proporzioni sono sempre quelle di 1/2 bicchiere di farina d’avena o bicarbonato  o aceto di mele in una vasca da bagno piena di acqua tiepida.

2. Creme, olii e non solo…

burro-di-karite

Un altro rimedio rapido per l’eritema solare ed efficace è quello di utilizzare creme, olii e ingredienti di origine 100% naturale da spalmare sulla pelle.

In caso di eritema solare risulta molto utile applicare sulla pelle:

  • burro di karitè;
  • olio o crema alla calendula;
  • olio di iperico;
  • olio di sesamo.

Non dovrete far altro che stendere l’ingrediente da voi prescelto sulla pelle con delicati movimenti circolari, sino a completo assorbimento. Oltre a questi prodotti acquistabili in qualsiasi erboristeria, in caso di eritema solare potrete ricorrere anche ad alimenti che ognuno di noi ha nella propria cucina, come:

  • buccia di banana;
  • fette di patate;
  • mela grattugiata;
  • amido di mais;
  • fecola di patate;
  • fette di pomodoro.

Come per gli olii, stendete sulla pelle arrossata uno degli ingredienti presenti nella lista e strofinate delicatamente. Questo rimedio è particolarmente indicato nei casi leggeri di eritema solare.

Eritema solare grave, gli impacchi naturali

Eritema solare rimedi naturali: soluzioni

In caso di grave eritema solare con la comparsa di bolle e desquamazione della pelle, un rimedio davvero efficace è quello degli impacchi naturali. I base alle vostre esigenze e agli “ingredienti” di cui disponete, potrete fare ogni volta un impacco diverso. Vediamone alcuni.

1. Gel d’aloe Vera

L’aloe vera è molto conosciuto per i suoi poteri lenitivi ed emollienti, per questo si rivela un ingrediente utilissimo per un impacco curativo contro l’eritema solare. L’impacco è davvero semplicissimo: spalmate un quantitativo abbondante di gel d’aloe vera 100% naturale sulla pelle arrossata, sino a completo assorbimento. Il sollievo sarà immediato e la pelle apparirà da subito meno rossa. Per amplificare i benefici dell’impacco, riponete il gel d’aloe vera in frigo, prima di applicarlo.

2. Yogurt

Lo yogurt ha un effetto emolliente e nutriente. Se in frigo avete uno yogurt al naturale e siete state vittima di un eritema solare, utilizzato per un impacco, la vostra pelle vi ringrazierà!

3. Cetriolo

Rimedi naturali eritema

Un impacco davvero efficace in caso di eritema solare anche profondo è quello a base di cetriolo. Questo ortaggio infatti è dotato di proprietà lenitive e rinfrescanti perfette per dare sollievo alla pelle scottata. A differenza degli altri impacchi, questo richiede un provvedimento un po’ più lungo, ma il risultato è assicurato! Per prima cosa frullate il cetriolo, filtrate il succo con un colino e versatelo in un bicchiere. A questo punto non dovrete far altro che applicarlo sulla pelle imbevendo dei dischetti di cotone nel succo.

4. Tè verde

Questo impacco può essere utilizzato in tantissimi modi. Per prima cosa preparate il vostro tè verde e lasciato raffreddare in frigo. Una volta freddo potrete applicare sul viso le bustine di te verde precedentemente lasciate in infusione e fare delle spugnature sul resto del corpo con il tè freddo ottenuto.

Camomilla

Rimedi naturali eritema

Anche questo è rimedio molto semplice ma molto efficace. La camomilla possiede infatti proprietà lenitive e aumenta la velocità di guarigione. Vi basterà preparare una tazza di camomilla, lasciarla raffreddare e dopo immergere delle garze applicandole direttamente sulla scottatura.

4. Lattuga

Un altro ottimo sollievo dalle scottature è la lattuga. Basterà farla bollire dentro una pentola e, una volta, raffreddato il contenuto, immergere del cotone e applicarlo poi sulla pelle.

Eritema solare ed idratazione

Eritema solare rimedi naturali: soluzioni

L’entità dell’eritema solare dipende da molti fattori.  I sintomi compaiono generalmente dopo 9-12 ore dall’esposizione al sole e malgrado l’eritema possa scomparire nel giro di qualche giorno nei casi più lievi, non bisogna sottovalutare la scottatura che è un vera e propria ustione di primo o secondo grado. Oltre a cercare di lenire il dolore e idratare la pelle, è fondamentale anche bere molti liquidi dopo l’esposizione solare per prevenire la disidratazione.