Patate dolci e carote: proprietà e benefici

Ecco le proprietà della patata dolce, anche detta Batata o patata americana, e della carota. Due alimenti ricchi di nutrienti, che possono essere utilizzati per cucinare delle ricette salutari e gustose. Scopri tutti i benefici e le controindicazioni, come si cucinano e come si abbinano ad altri ingredienti.

Patate dolci e carote: proprietà e benefici

Le patate dolci, anche conosciute come batate, e le carote vengono spesso viste come pietanze simili per via del colore arancione dominante in entrambe. Carote e Batate (altro nome delle patate dolci) devono il loro colore arancione alla ricchezza di beta carotene, che poi il nostro corpo trasforma in Vitamina A.

batata

carote ortaggi


Leggi anche: 20 idee terrificanti per decorazioni e dolci di Halloween

Le carote, non contengono solo beta carotene, sono anche ricche di vitamina K, potassio, vitamina C, vitamina E e vitamine del gruppo B. Le vitamine A, C ed E
Le patate dolci, oltre al beta carotene, contengono carboidrati complessi, potassio, calcio, ferro e fibre alimentari.

Patate Dolci: Cosa sono e Proprietà

Le patate dolci, o batate, o ancora, patate americane, sono un ortaggio a radice che per crescere ha bisogno di un clima tropicale. Sono differenti dalle patate normali, che sono un tubero, anche se entrambe crescono sotto terra. Per quanto riguarda il gusto assomigliano, appunto, più alle carote che non alle patate. Il produttore mondiale più grande delle batate, è la Cina; la seguono Nuova Zelanda, Asia e America.

patata dolce

La Batata che conosciamo comunemente è quella arancione, ma non è l’unica varietà di questo alimento prezioso.

Varietà di Patate Dolci

Quella che conosciamo e più comune è la batata beauregard, appunto, simile alla carota, con polpa arancione e buccia rossa opaca. Esistono però altre due varianti di batatajewel e garnet, le prime sono di colore simile al rame, le seconde viola. Esistono anche le batate bianche, perfette per essere fritte.

batate garnet e jewel


Potrebbe interessarti: Torta alle carote morbidissima e senza glutine

Le Carote: Elisir di Luteina e Potassio

Tra i maggiori nutrienti per cui dobbiamo essere grati alle carote ci sono la luteina ed il potassio. La Luteina è protagonista della storia che fin da piccoli ci raccontano, e che ha riscontro nella realtà: ovvero il consumo di carote fa bene alla vista. La luteina e il beta carotene contenuti nella carota, infatti agiscono come prevenzione importante nelle patologie dell’occhio come la cecità notturna e la degenerazione maculare.
Anche il potassio è contenuto nelle carote e questo permette a questo ortaggio a radice, di contribuire a regolarizzare la pressione arteriosa.
Le carote inoltre contribuiscono a favorire il senso di sazietà, sopratutto se consumate prima dei pasti e regolarizzare le funzioni intestinali grazie all’alto contenuto di fibre.
Anche delle carote, così come delle patate dolci, esistono diverse varietà e si distinguono grazie al tratto caratteristico del colore.

Varietà di carote

carote gialle nere rosse viola

Come possiamo vedere dalla foto anche per le carote esistono diverse varietà. Come per le patate dolci anche le varietà di carote si distinguono grazie al colore.
Otre alle arancioni, che erroneamente pensiamo essere le uniche carote esistenti, esistono infatti:

  • Le carote rosse
  • Le carote viola
  • Le carote gialle
  • Le carote nere

Batate e Carote: Effetti collaterali

Anche se parliamo generalmente di due alimenti che contribuiscono ad una dieta ricca e variegata, come per qualsiasi altro alimento ci sono delle controindicazioni se si eccede nelle dosi, o si si soffre di una specifica patologia.
Il consumo di patata dolce è sconsigliato a chi soffre di ulcere gastriche, diverticoli e problemi delle vie urinarie. In generale un eccessivo uso di patate dolci può causare aumenti di pressione, quindi è sconsigliata come alimento da consumare frequentemente o in grandi quantità, sei soggetti ipertesi.

patate dolci

Per quanto riguarda le carote è difficile trovare delle controindicazioni rispetto all’eccessiva assunzione. Si stima però che se se ne consuma oltre i 500 gr al giorno si potrebbe soffrire di carotenosi, ovvero una colorazione giallastra della pelle dovuta all’eccesso di Beta Carotene nell’organismo.

beta carotene carota

Patate Dolci e Carote: Come Mangiarle

Tra le ricette che hanno più consenso per quanto riguarda carote e patate dolci, ci sono sicuramente le vellutate. Da sole, con l’aggiunta di cipolle per entrambe, oppure una bella vellutata proprio di carote e batata, sembrano coniugare alla perfezione valori nutrizionali, colori, consistenza e sapore.

vellutata carote

Vellutata Patata Dolce e Carota

Anche Marco Bianchi, cuoco noto al grande pubblico per le ricette gustose ma pensate sempre in funzione di alimenti sani, la consiglia tra i suoi piatti. La Vellutata di Patata Dolce e Carote è semplice e veloce; si realizza unendo a questi due alimenti la cipolla, il timo, le nocciole tritate e ovviamente, l’olio extravergine di oliva.
Grazie alla consistenza ed al colore, nonché alla croccantezza aggiunta con le nocciole tritate, questo è un piatto sano, alleato del gusto e della prova costume, che si può proporre anche ai bambini che consumano con difficolta minestre e minestroni; magari con l’aggiunta di qualche crostino per rendere il piatto ancora più appetitoso

Batata e Carote al Forno

carote e patata dolce forno

Un altro modo sicuramente gustoso per proporre questi due alimenti insieme è quello di cuocerli al forno, proponendoli come fossero un contorno in un piatto di carne o di pesce (esempio con pollo o trancio di salmone). Preparandoli a tocchetti, proprio come fossero patate normali, e arricchendole con pangrattato integrale o di kamut, e origano, possiamo ottenere due apporti al “prezzo” di uno.

patate dolci e carote

La patata dolce contiene anche i carboidrati, sebbene con un minor apporto calorico rispetto alla patata tradizionale, perciò proponendola come contorno insieme alle carote e al pangrattato sul pesce, avremo servito, con una sola infornata, un piatto completo di primo, secondo e contorno e con tantissime proprietà nutritive; inoltre questo tipo di abbinamento può essere tranquillamente consumato anche a chi sta rispettando un regime alimentare (con particolare attenzione al tipo dipanatura con cui arricchire batata, carote e salmone/pollo)