Fiori a cascata perenni, 4 bellissimi esemplari

Amate le piante e volete circondarvi di colore? Date uno sguardo a questi 4 esemplari di piante a cascata perenni! Variopinti, cespugliosi e facili da trattare. Scopriamoli insieme!

Fiori a cascata perenni, 4 bellissimi esemplari

Se state cercando delle idee per decorare i vostri giardini o i vostri balconi, prendete in considerazione le piante a cascata perenne dalla lunga fioritura. Oltre ad essere bellissime, sempreverdi e in fiore, sono anche molto semplici da trattare.

petunie variopinte

Indicate specialmente per chi non ha il pollice verde e non riesce a dedicare troppo tempo al giardinaggio! Vediamo insieme 4 esemplari straordinari di piante a cascata!

Le piante a cascata perenni: un’esplosione di colori

Le piante a cascata non richiedono cure particolari e necessitano di poca terra per crescere e svilupparsi. Questo tipo di piante infatti crescono tra i sassi e si accontentano di un quantitativo ridotto di terriccio. Occupano però molto spazio: si estendono in maniera abbondante, a cascata appunto, riempiendo e colorando ampie zone del vostro terrazzo o giardino.

petunia colorata

Sono piante decorative molto belle! Donano  un aspetto particolare ad ogni ambiente grazie alle loro  foglie verde brillante, dalle forme caratteristiche, e ai loro fiori profumati, dalle tonalità più disparate. Inoltre sono perfette sia per gli ambienti esterni che interni. Potete posizionarle anche in casa: doneranno colore e vivacità al vostro appartamento creando un’atmosfera veramente unica!


Leggi anche: 9 meravigliosi fiori e piante bibliche; simbologia, significato e proprietà

Oggi vi proponiamo 4 bellissimi tipi di piante a cascata perenni dall’effetto scenico. Vediamole insieme!

1. Il glicine esotico

glicine esotico 2

Il Glicine è una bellissima pianta perenne molto rigogliosa. Foglie e fiori di questa pianta si estendono velocemente negli spazi in cui viene coltivata, riempiendo ogni angolo vuoto e decorando in modo molto suggestivo l’ambiente circostante.

Il glicine è facile da piantare. Può essere posizionato sia sui vasi dei balconi che sull’erba dei giardini. Necessita però di molta luce solare! Più sole prenderà e maggiormente la fiorirà! La sua fioritura  inizia generalmente in primavera e dura tutta la stagione calda.  I fiori sbocciano a grappolo e possono essere  di color lilla o rosa raggiungendo anche una lunghezza di 25 cm.

glicine esotico

Questa pianta ama le temperature miti e non sopporta molto il freddo eccessivo. Supera comunque bene l’inverno, specialmente in regioni con inverni poco rigidi dove raramente le temperature scendono sotto i 5 gradi.

Indubbiamente le viti di glicine riusciranno ad aggiungere colore ed eleganza al vostro ambiente.

2. La petunia

petunie lilla


Potrebbe interessarti: Le 10 migliori piante da siepe per terrazzo e giardino

Se desiderate una pianta dalla lunga fioritura e semplice da coltivare, quella giusta per voi è senza dubbio la Petunia. Si tratta effettivamente di un’ erbacea perenne, originaria del Sud America, che con pochissime cure regala delle fioriture spettacolari. Si presenta con lunghi fusti, ramificati e vischiosi, e foglie verde chiaro ricoperte da peluria. I fiori della Petunia hanno una forma tubolare e sono composti generalmente da cinque morbidi petali dai colori più disparati, che vanno dal bianco al viola intenso. Alcuni esemplari di questa pianta presentano anche bellissime sfumature.

petunia

Le Petunie necessitano della luce solare per almeno 6 ore al giorno. Vi consigliamo per questo di posizionarle in zone molto luminose e possibilmente riparate dal vento. Il loro clima ideale è quello  temperato. Non gradiscono né le gelate invernali né il caldo eccessivo dell’estate.

Le Petunie possono essere piantate sia in vaso che direttamente sul prato. Anche se in realtà l’ideale è la coltivazione in vaso che favorisce lo sviluppo e la fioritura a cascata della pianta.

Questa meravigliosa pianta, resistente, facile da curare e duratura, vi lascerà esterrefatti nei lunghi mesi della sua fioritura!

3. Il Crescione roccioso

crescione roccioso bianco

Il Crescione roccioso o rockcress è una pianta erbacea perenne che non richiede abilità speciali per essere coltivata. È adatta anche a chi non ha il pollice verde! Si tratta di una pianta alpina, molto resistente, che riesce a prosperare in zone in cui molte piante morirebbero. Il suo clima preferito è quello temperato, ma tollera bene sia il caldo intenso che il freddo pungente. Necessita di una buona esposizione al sole per crescere e svilupparsi e può essere piantato in qualunque tipo di terreno: solitamente però viene coltivato in giardini rocciosi o a ridosso delle pareti.

piante a cascata

Il crescione ha un aspetto cespuglioso. È caratterizzato da steli alti (che possono raggiungere i 20 centimetri) e da foglie sottili e ovali di colore verde intenso.  In primavera sbocciano dei meravigliosi fiorellini, che possono essere di molteplici colori, anche se generalmente rivestono le tonalità dell’azzurro e del viola.  La fioritura rigogliosa, a cascata, di  questa pianta rampicante è decisamente bella e decorativa! Per le sue caratteristiche il crescione roccioso è anche conosciuto come “gelsomino azzurro”. I piccoli fiori crescono in abbondanza ed emanano una buonissima fragranza.

4. La verbena

verbena variopinta

Un’altra bellissima pianta erbacea perenne dal portamento cespuglioso è la Verbena.  Molto resistente e facile da gestire, è caratterizzata da un fusto quadrangolare ed eretto, che può raggiungere un altezza di 80 cm, e da foglie ovali e dentate di color verde intenso. I suoi fiori sono colorati e pendenti.  La fioritura di questa meravigliosa pianta è molto prolungata e si verifica rapidamente in estate, tra i mesi di giugno e settembre . È in questo periodo che la Verbena si mostra in tutta la sua bellezza, vantando un numero cospicuo di fiorellini  profumati simili alle primule di varie tonalità.

verbena 2

Una cascata di bianco,  rosa, rosso,  azzurro e lilla che ben si adattano sia alle coltivazioni in vaso che in piena terra. Il magnifico letto  di fiorellini variopinti e profumati attira nelle stagioni calde tantissime  farfalle!

La Verbena abbellisce terrazze, bordure, aiuole e giardini e viene utilizzata proprio a scopo decorativo! Si tratta di una pianta piuttosto semplice da trattare ed è adatta anche a chi non ha molta confidenza con il giardinaggio!

farfalle su steli di verbenia

Il suo clima ideale è quello temperato: non sopporta il freddo e con temperature al disotto dei 7 gradi rischia di morire se non viene preventivamente protetta con delle coperture di paglia. Tollera poco anche il caldo eccessivo: in estate infatti non può rimanere troppe ore esposta al sole diretto e necessita di ombra.

La verbena oltre ad essere una bellissima pianta ha anche un effetto repellente nei confronti delle zanzare! Recenti studi infatti hanno dimostrato come questa pianta sia è un ottimo rimedio naturale per tenere lontani questi fastidiosi insetti.