Migliori sostituti del riso bianco

-
30/12/2020

Migliori sostituti del riso bianco

Ci sono molte ragioni per cui le persone cercano sostituti del riso bianco, e la buona notizia è che ci sono molte alternative tra cui scegliere. Da sempre il riso bianco è un ottimo ingrediente per la preparazione di numerose ricette salutari. Non solo, il riso è anche l’ingrediente principe del risotto. Quindi il riso bianco realmente è un ingrediente ottimo sia per ricette calde che fredde. Cerchiamo allora di raccogliere tutti quegli ingredienti che potrebbero illuminarci su come sostituirlo in alcune ricette.

Come sostituire il riso bianco

I sostituti più popolari del riso bianco, se si desidera ravvivare una ricetta o ottenere più nutrienti, o anche solo perché volete provare qualcosa di nuovo, includono quinoa, riso integrale, grano bulgur e tanti altri ingredienti. Scopriamo allora con cosa andare a sostuituire il riso bianco nelle nostre ricette.

Quinoa

Con un’enorme quantità di proteine in ogni porzione e un livello molto alto di fibra, la quinoa sta diventando sempre più popolare, anche se è stata coltivato per migliaia di anni. Inoltre è naturalmente senza glutine e offre tutti gli aminoacidi di cui il corpo ha bisogno, rendendola una proteina completa. Potete sostituirla al riso in praticamente tutte le ricette. Vi consigliamo di provarla soprattutto in insalate fredde, ad esempio con pomodori, feta, ceci e pesto.


Leggi anche: Migliori piste da bob e slittino per bambini sul Monte Bianco

Riso selvatico

Il riso selvatico è ricco di proteine e fibre alimentari, oltre a magnesio, ferro e vitamina B6. Questa alternativa al riso bianco può dare un tocco in più al piatto, contribuendo anche ad aumentare i livelli di energia e aumentare la densità ossea. Si tratta di un riso più rustico, che si presta quindi a ricette più semplici, ma comunque saporite. Spesso si tratta di un riso che ha bisogno di una cottura più lunga.

Riso integrale

Forse il più comune sostituto del riso bianco, il riso integrale è in realtà considerato più salutare del riso bianco, dal momento che non è stato spogliato del suo rivestimento esterno. Ciò significa che il riso integrale fornisce più fibre e rallenta la risposta dei carboidrati nel corpo, che è una buona notizia per i pazienti diabetici. Si tratta di una valida alternativa, con un gusto comunque molto vicino a quello del riso bianco. Anche in questo caso ci sembra particolarmente adatto soprattutto per insalate di riso a cui si vuole dare un gusto più particolare e ricercato.

Orzo

L’orzo può essere un altro buon sostituto del riso bianco. Non mantiene però la stessa consistenza del riso e potrebbe non essere appropriato per ogni piatto, ma è molto ricco di fibre e selenio.

Bulgur

Con una consistenza simile al couscous, il Bulgur fornisce un’enorme quantità di fibre alimentari per il giorno ed è una delle migliori fonti di proteine vegetali; è anche facile da cucinare e può essere integrato in vari pasti. Si tratta sicuramente di un ingrediente più particolare, meno facile da trovare al supermercato. Visto il anche il gusto particolare, vi consigliamo di assaggiarlo prima senza condimento, per capire quali potrebbero essere gli effettivi abbinamenti di vostro gusto.


Potrebbe interessarti: 8 incredibili sostituti per l’olio di cocco

Couscous

Non può mancare un grande classico come il couscous. Come il riso bianco, anche il cous cous si può abinare egregiamente sia a piatti caldi che freddi. Dal tradizionale couscous con verdure e carne di agnello, alle fresche insalate con frutti di mare e verdure.