Pesto alla genovese Bimby

-
25/11/2020
Pesto alla genovese Bimby

Sommario

Ricetta del pesto fatto con il Bimby. Scopri come realizzare con l'aiuto del tuo fidato Bimby questa preparazione a base di basilico, utile per primi e secondi piatti. Ecco come preparare il pesto alla genovese con basilico, parmigiano e pinoli.

Tempo di preparazione:
1 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Basilico 80 gr
  • Parmigiano Reggiano 80 gr
  • Pinoli 30 gr
  • Olio Extravergine di Oliva 150 gr
  • Sale q.b.
  • Aglio Opzionale

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 10 gr
  • Calorie 49,2
  • Grassi 4,6 gr
  • Grassi saturi 1,33 gr
  • Carboidrati 0,05 gr
  • Fibre 0,023 gr
  • Proteine 0,12 gr
  • Colesterolo 0,25 mg

Pesto alla genovese Bimby

Scopriamo insieme come realizzare il pesto alla genovese al Bimby. Come sapete il pesto alla genovese è un tipico condimento ligure, fatto con ingredienti semplici, come basilico, parmigiano reggiano, pinoli, aglio e olio, rigorosamente extravergine di oliva. Si tratta di una ricetta però difficile da preparare, con passaggi non intuitivi. Vediamo allora qual è il giusto procedimento da seguire per ottenere un pesto di basilico al Bimby eccezionale.

Pesto alla genovese Bimby: Passaggi per prepararlo

Prima di iniziare con i passaggi è importante ricordarvi che per garantire al pesto un colore verde intenso è importante avere alcuni accorgimenti per evitare che il basilico si scaldi durante la preparazione si annerisca, modificando il colore del condimento. Vediamo in concreto tutti i passaggi:

  1. Mettete le pale del Bimby nel congelatore per 20 min, questo contrasterà il calore, che si genererà durante la preparazione a causa dell’attrito delle pale con gli ingredienti
  2. Mettete il basilico a bagno per qualche minuto in acqua e ghiaccio. Anche questo passaggio ha lo scopo di mantenere bassa la temperatura della preparazione
  3. Asciugate delicatamente ogni foglia di basilico senza strofinarla
  4. Mettetele le foglie di basilico nel boccale del vostro Bimby
  5. Aggiungete anche il parmigiano, i pinoli e l’aglio (opzionale)
  6. Tritate gli ingredienti per 5 secondi a velocità 7
  7. Unite il sale e l’olio a filo mentre tritate per altri 5 secondi a velocità 7 del Bimby
  8. Rimuovere subito le pale e spostate in frigo il pesto.


Leggi anche: Pesto alla genovese: ricetta originale

Varianti del pesto alla Genovese

Esistono moltissime possibili varianti di questo pesto di basilico, tra cui il pesto alla trapanese, il pesto di melanzane, pesto di pistacchi, pesto di rucola, pesto di zucchine, pesto alla siciliana.

Come avete letto, per quanto riguarda l’aglio, lasciamo la scelta al vostro gusto, se inserirlo o meno. Entrambe le versioni sono a nostro parere buonissime e da provare, ma se avete problemi a digerire l’aglio, allora forse meglio non metterlo.

Abbinamenti con il pesto

Il pesto alla genovese è una salsa decisamente versatile, che può essere abbinata a moltissimi piatti. Noi oltre alla classica pasta al pesto, vi consigliamo di provare tutti gli abbinamenti con paste fredde. Ad esempio è da provare assolutamente la pasta fredda con pesto di basilico, ceci, tonno e pomodori.

Come si conserva il pesto

Vi consigliamo di conservare il pesto in contenitore ermetico in frigorifero, con un leggero strato di olio che lo protegga.

Così conservato il pesto può durare fino a 4 giorni.