5 lezioni che le mamme single possono imparare dai loro bambini

-
30/12/2016

5 lezioni che le mamme single possono imparare dai loro bambini

Essere una madre single è un mestiere difficile. Se sei una madre sola, significa che lavori 24 ore al giorno e troppo spesso ti ritrovi da sola a supportare la tua famiglia non solo economicamente, ma anche emotivamente. Dall’altra parte, se la custodia dei figli è condivisa, spesso si sente una mancanza molto grande quando i bambini sono lontani.

La maggior parte di noi non si sarebbe mai aspettata di ritrovarsi genitore single; non abbiamo firmato un contratto! Se il tuo ex fa ancora parte della vita dei tuoi figli o no, molto probabilmente ti sentirai spesso sommersa da una lista di cose da fare lunga chilometri, e proverai anche una sensazione di isolamento, come se avessi perso la percezione di te stessa una volta diventata una madre single. E se sei l’unico adulto in casa, non hai una spalla su cui piangere; non vuoi che i tuoi bambini siano preoccupati per te, perciò fai del tuo meglio per fare buon viso a cattivo gioco, anche quando hai davvero voglia di chiuderti a riccio, in un castello fatto di coperte, con una bottiglia di vino (non per forza di vetro).

Tutto questo è assolutamente normale. Sarebbe difficile trovare una madre single che non si sia sentita così almeno una volta. Ma la felicità dipende dai punti di vista, non dalle circostanze; alcune cose sono fuori dal tuo controllo, ma ci sono comunque sempre un sacco di altre cose per cui essere riconoscenti e felici!

I bambini hanno il loro modo di vedere la felicità nella vita, sono entusiasti delle piccole cose e sanno divertirsi. Hai insegnato ai tuoi figli un sacco di cose importanti, ma anche loro hanno delle lezioni da darti!

1. Hai bisogno dedicare più tempo a te stessa

Uno studio di ricerca di madri single in Giappone ha scoperto che le madri single che vivono con almeno un altro adulto (di solito un genitore) sono molto più felici rispetto alle madri che vivono solo con i loro figli. Essere in casa tutte sole senza la compagnia di un adulto e senza nessuno che ti dia una mano con il tuo da fare, può davvero buttarti giù. Solitamente i bambini non hanno bisogno di pensare a prendersi del tempo per se stessi, dal momento che hanno molte meno responsabilità di te, ma se sei l’unico adulto in casa, hai davvero bisogno di fare lo sforzo di ritagliarti qualche momento per te stessa.


Leggi anche: I bambini possono dormire con il ciuccio?

2. Le piccole cose nella vita sono in realtà le più belle.

Ti ricordi la gioia di giocare con la sabbia da bambina? Cartapesta? La pittura? Di tanto in tanto dimentica i fronzoli della vita adulta, e buttati nel divertimento della pittura a dito. Se non riesci più a goderti la vita, è il momento giusto per farlo.

3. A volte, ti fai problemi a ottenere quello che vuoi.

Con il tempo, probabilmente ti sei abituata all’idea di abbassare la testa senza fare storie. I tuoi bambini non ci pensano neanche per sogno mentre fanno i capricci per un lecca-lecca. Nella vita, a volte bisogna farsi valere e proteggere i propri diritti (non che un lecca-lecca sia un diritto, ma si capisce dove voglio arrivare) invece di essere preoccupati per il giudizio della gente. Se stai facendo la cosa giusta, non c’è bisogno di preoccuparsi dell’approvazione di qualcun altro.

4. Fai esercizio!

I tuoi figli adorano scorrazzare nel parco giochi, giocare a rincorrersi e a campana. Gli adulti tendono a pensare all’esercizio fisico come qualcosa che si fa in palestra, una noiosa punizione per quella ciambella mangiata a pranzo. In realtà esistono un sacco di esercizi divertenti che si possono fare, coinvolgendo anche i bambini: escursioni, nuoto, o anche lo yoga mamma-bambino!

5. Impara qualcosa di nuovo ogni giorno.

Se non frequenti più i banchi di scuola, probabilmente è passato un po’ di tempo da quando ti sei sentita intellettualmente stimolata, soprattutto se hai dei bambini piccoli (vale a dire che sei sommersa fino al collo da libri di scuola e pannolini). Ora di sera, ti ritroverai a vegetare davanti alla TV. Ma il mondo è un luogo affascinante e c’è sempre qualcosa di interessante da imparare.


Potrebbe interessarti:

Bonus: quando i tuoi figli vedranno la tua passione nell’imparare semplicemente per il gusto di farlo e non solo per i voti, saranno ispirati da te, e se condividi ciò che hai imparato potrai fare delle conversazioni molto interessanti seduta a tavola con loro.

Vivrai ancora momenti stressanti e faticosi, ma se verrai a contatto con il bambino che c’è in te e ti ricorderai come si gioca, ti sembrerà di poterli sopportare meglio. Goditi questi anni; perché passano troppo in fretta!