Perché è importante prendere il calcio in gravidanza

-
11/11/2016

Perché è importante prendere il calcio in gravidanza

Aspetti un bambino? Congratulazioni!!

Non appena scopri di essere incinta, è ovvio che la prima cosa a cui pensi è assicurarti di assumere il giusto apporto di nutrienti e minerali. Tra questi il calcio è tra i più importanti; è essenziale per te e per il feto.

Il calcio aiuta a portare avanti diversi cambiamenti tipici della fase fetale:

– E’ importante per la crescita delle ossa e dei denti;
– Aiuta a sviluppare il sistema nervoso;
– Aiuta i cuore a crescere forte;
– Aiuta nella formazione dei muscoli.

Un insufficiente apporto di calcio può creare rachitismo o portare allo sviluppo di ossa deboli e questo può portare, inoltre, a ritardi nella crescita.

Puoi evitare di prendere le compresse di calcio durante la gravidanza?

No, eliminare il calcio non è la soluzione giusta. Al contrario, hai bisogno di adeguate riserve di calcio nel tuo corpo per evitare eventuali problemi di salute più tardi. Non assumere calcio in gravidanza può portare alle seguenti conseguenze:

– Se non assumi abbastanza calcio durante la gravidanza o l’allattamento, il tuo bambino potrebbe prenderlo direttamente dalle tue ossa;
– Problemi delle ossa tipici della terza età come, per esempio, l’artrite, l’osteoporosi e i reumatismi sono molto comuni;
– Problemi di ipertensione in gravidanza o un parto prematuro sono tipici nel momento in cui l’apporto di calcio nella dieta risulta essere basso;
– Il calcio aiuta la secrezione ormonale ed evita la trombosi.

Come assumere calcio in gravidanza?

Durante la gravidanza devi essere estremamente sicura di includere il calcio nella tua dieta. E non solo il latte ti darà il giusto apporto di questo straordinario minerale. Ci sono molte varietà di latticini e non che possono aggiungere una dose di calcio extra alla tua dieta giornaliera. Ma prima di consumare questo genere di alimenti, contatta e parlane con il tuo medico:

– Yogurt
– Formaggio
– Fiocchi di latte
– Mozzarella
– Tofu
– Spinaci
– Salmone
– Soia
– Nocciole tostate
– Succhi di frutta
– Semi di sesamo tostati

Nel caso in cui tu sia intollerante al lattosio?

Bere un bicchiere di latte è il modo più veloce di assumere il giusto apporto giornaliero di calcio ma questo può essere un problema nel momento in cui sei intollerante al lattosio. Nei casi in cui l’enzima, chiamato lattasi, non è in grado di scomporre il lattosio, lo zucchero contenuto del latte, si parla di intolleranza al lattosio. E tu potresti esserlo nel momento in cui, bevendo del latte, avverti i seguenti sintomi:


Leggi anche: Come prendere sonno

– Gonfiore
– Diarrea
– Gas
– Crampi

In questi casi contatta il tuo ginecologo che può consigliarti eventuali integratori di calcio.

Non ti piace il latte?

L’odore del latte ti fa venire la nausea? E’ normale provare un senso di nausea per questo alimento durante la gravidanza. Comunque non è necessario eliminare il latte dalla tua dieta ma puoi sostituirlo con diverse opzioni dopo, ovviamente, aver consultato il tuo medico.

Qui elenchiamo alcuni modi per assumere il giusto apporto di calcio nella tua dieta:

– Consulta il tuo medico sui nodi per sostituire l’enzima lattasi con capsule molli o compresse di calcio durante la gravidanza.
– Un altro modo potrebbe essere quello di assumere questo enzima in forma liquida. Aggiungi uno o due gocce a un bicchiere di latte o ai latticini per evitare il gonfiore. Consulta comunque il tuo medico prima.
– Prova ogni tanto a bere un goccio di latte.
– Il latte è facilmente digeribile se consumato con alimenti ad alto contenuto di fibre, come quelli integrali.
– Se non riesci a bere il latte, prova a mangiare un pezzo di formaggio o un panino integrale.
– Aggiungi latticini che contengono pochi zuccheri alla tua dieta come gli yogurt o i fiocchi di latte.
– Aggiungi altri alimenti ricchi di calcio alla tua dieta come, per esempio, i broccoli, gli spinaci, pesci come il salmone e i piselli.
– Prepara uno smoothie o un budino.
– Il latte di soia è ricco di calcio e può essere un’alternativa al latte.

Una parola per quanto riguarda gli integratori di calcio durante la gravidanza:

Gli integratori vengono prescritti nel momento in cui le principali fonti di calcio non sono abbastanza per ricoprire l’apporto necessario giornaliero. In tutti i casi in cui non riesci ad assumere il giusto apporto di calcio, prendere un integratore è un’opzione. Parlane con il tuo medico per capire l’alternativa migliore per te.

– Gli integratori di calcio e quelli multivitaminici sono necessari nel momento in cui i latticini sono poco presenti o addirittura assenti nella tua dieta.
– Il tuo ginecologo sarà in grado di consigliarti riguardo gli integratori.
– Gli integratori di calcio funzionano al meglio se assunti insieme con le compresse di ferro.

Cose che devi ricordare:


Potrebbe interessarti: Come prendere la febbre

Tieni in mente queste cose se stai provando di tutto per mantenere te stessa e il tuo piccolo in salute:

– Assumi il giusto apporto di calcio e non esagerare mai nelle quantità.
– Consumare un’elevata quantità di calcio può causare problemi digestivi come, per esempio, costipazione le può portare a calcoli renali o potrebbe impedire l’assorbimento di ferro e zinco dal tuo corpo.
– Il calcio può aiutare ancora di più se unito alla vitamina B6. La fonte principale è la luce del sole.
– Di mattina presto, esci e passeggia per qualche minuto ogni giorno: questo renderà l’assorbimento del calcio più facile da parte del tuo corpo.

Dal momento in cui il tuo bambino comincerà a crescere nell’utero, avrai bisogno di essere più attiva del solito. Dopo la nascita del tuo piccolo e dopo la fase dell’allattamento, continua, comunque, a coccolarti con le virtù del calcio: ti sarà sicuramente utile anche negli anni a venire.