Come affrontare il dolore perineale post parto

-
09/11/2016

Come affrontare il dolore perineale post parto

Dare alla luce un bambino è una delle gioie più grandi dell’essere donna, ma spesso assieme alla gioia arriva anche la nostra quota di dolori e preoccupazioni. Infatti, mentre il parto in sé è doloroso, a volte succede che alcune donne subiscono problemi di salute anche dopo la nascita del bambino.

Uno dei problemi che le donne si trovano ad affrontare è il dolore perineale post parto. Specialmente quando si ha avuto un parto normale, non ci si aspetta di dover fare i conti con un disturbo a volte anche molto doloroso, che può impedire alla donna di svolgere le normali attività quotidiane.

Definizione di dolore perineale post parto:

Se sei una donna che ha avuto un travaglio ed un parto normale, sarà più probabile per te soffrire  di questo doloroso disturbo.

  1. Il perineo viene definito come l’area tra la vagina di una donna e l’ano. Nel caso di una nascita normale, quest’area viene sottoposta a una pressione piuttosto forte, e così pure i muscoli adiacenti.
  2. Durate questa operazione avviene un notevole allungamento muscolare, a volte anche con lacerazioni, o in alcuni casi il ginecologo potrebbe decidere di incidere il muscolo perineale per facilitare il parto. Questo può causare dolore perineale.
  3. Anche se non è stata effettuata alcuna sutura chirurgica, la parte può diventare gonfia e ipersensibile, e quindi causare dolore perineale dopo la nascita del tuo bambino.

Durata del dolore perineale post parto:

A seconda dell’intensità e del livello di ecchimosi (gonfiore) dovuto al parto, potrebbero passare alcuni giorni finché il gonfiore non recuperi e il dolore non passi del tutto.

  • Se il ginecologo ha dovuto mettere dei punti di sutura, può darsi che pochi giorni non siano sufficienti affinché il dolore passi.
  • La guarigione sarà completata, con le cure adeguate e le cautele del caso, in sei settimane al massimo.
  • Potrai riprendere le attività fisiche faticose solo su approvazione del tuo ginecologo.

5 modi per affrontare il dolore perineale post parto:

E’ proprio a causa di questo dolore che molte donne temono il parto. Ma non preoccuparti: ci sono dei modi molto semplici per accelerare la guarigione del perineo, il riassorbimento del gonfiore e la scomparsa del dolore.


Leggi anche: 12 modi per curare l’edema post-parto

Massima igiene della zona interessata e indossa biancheria intima di cotone:

E’ estremamente importante che questa zona, già sensibilizzata per i motivi descritti, non debba essere sottoposta a dolore causato da infezioni batteriche. Cerca di mantenere la massima igiene per evitare eventuali irritazioni, e indossa biancheria intima in puro cotone affinché l’area respiri e rimanga asciutta.

Riposa il più possibile:

Dopo aver dato alla luce il tuo bambino, devi cercare di recuperare energia più che puoi evitando inutili pressioni sulla parte inferiore del corpo, già debilitato, in quanto ciò non farebbe che aumentare il dolore e inoltre, se hai i punti, potrebbero anche strapparsi.

Impacchi di ghiaccio:
Potrebbe sembrare un suggerimento banale, ma gli impacchi di ghiaccio aiutano ad alleviare il dolore ed     accorciano il processo di guarigione.Farà avvertire un senso di intorpidimento, provocando un effetto simil-anestetico che  allevierà il dolore perineale.Devi solo utilizzare impacchi di ghiaccio preparato in casa con acqua fiiltrata!

Fai dei bagni caldi:

Prenditi del tempo ed immergiti in una vasca piena di acqua calda: avrai un sollievo immediato ed il tuo corpo si sentirà subito rilassato. L’immersione in acqua calda aiuterà i muscoli interessati nel parto a rilassarsi e stimolerà la circolazione sanguigna.

Esercizi di Kegel:

Molti ginecologi consigliano alle puerpere di praticare gli esercizi di Kegel per recuperare la forza dei muscoli del pavimento pelvico, migliorare la circolazione sanguigna, e allo stesso tempo accelerare il processo di guarigione.

Mentre quelli indicati sono esercizi semplici e comportamenti quotidiani consigliati per lenire il dolore perineale post-parto, è  altrettanto importante consultare il ginecologo: ci sono dei trattamenti e dei farmaci che il tuo specialista ti consiglierà in base alla valutazione della tua salute e alle complicanze che hai avuto durante il parto.


Potrebbe interessarti: Intimo premaman: le migliori soluzioni post parto

In ogni caso, puoi sempre seguire questi consigli facili e utili per alleviare il dolore perineale acuto. Provali e condividi la tua esperienza con altre neo-mamme e donne in attesa!