Le migliori scarpe per i primi passi

-
24/05/2017

Le migliori scarpe per i primi passi


Vuoi sapere quali sono le migliori scarpe per i primi passi? Ecco per te una guida da leggere e condividere che ti porterà nel variegato mondo delle scarpe da bambino, per scegliere quelle migliori per i primi passi.

Il bello delle scarpe e dei bambini è che quando cominciano a camminare e chiudiamo i loro piedini nelle scarpe,  si mostrano molto più imbranati nel camminare, rispetto a quando camminano a piedi nudi. Quando poi diventano grandi la prima cosa che fanno appena arrivati a casa è quella di togliersi le scarpe.

Le migliori scarpe per i primi passi

I primi passi

Quando il bambino inizia a fare i primi passi verso gli 8/9 mesi, il piede non è ancora ben sviluppato e tende ad appiattirsi e cedere. In questo periodo camminare a piedi nudi è uno dei metodi più efficaci per promuovere un corretto sviluppo del piede. Meglio ancora se il bambino cammina su un terreno vario come sabbia, prato, terra o sassolini. Camminare a piedi nudi solo su un terreno liscio, come il pavimento di casa, offre una minore stimolazione al piede.

Quando il bambino invece inizia a camminare, verso i 12/13 mesi il piede diventa un vero e proprio organo di movimento ed occorrono delle scarpe che rispettino l’anatomia del piede, lo proteggano dagli agenti atmosferici e le insidie del terreno. La scarpa per i primi passi diventa quindi un valido sostegno per il piede, senza mai costringerlo però, ma lasciandogli sempre ampia possibilità di movimento.

Consigli utili

La scarpa deve essere costruita in materiali naturali (ovvero in pelle o cotone sia per la fodera che per la tomaia) Non acquistare scarpe in materiale sintetico. Il piede del bambino già suda di più di quello degli adulti, se poi gli fai mettere sempre scarpe “di plastica” avrà i piedi sempre in bagnati che porteranno inevitabilmente a ferite, vesciche e malessere;


Leggi anche: Le 4 migliori scarpe estive per bambini

La suola deve essere leggera e flessibile. Se utilizziamo una suola leggera, ci avviciniamo molto alla camminata naturale a piedi scalzi con il beneficio della protezione della suola;

L’importanza del sostegno sul tallone. La scarpa non deve quindi essere troppo molla sul tallone, altrimenti cede sotto il peso del bambino;

Le scarpe devono essere ben chiuse con lacci o strap. Le scarpe se tenute slacciate, oppure quelle con solo il cinturino non contengono il piede. Meglio e più pratiche le scarpine con lo strap;

La scarpa deve essere acquistata in base alla forma del piede. Alcuni piedi sono cicciotti, alcuni magri, la scarpa giusta deve essere diversa a seconda del piede.

Quale misura comprare?

La misura della scarpa si decide quando, tenendo il bambino in piedi e premendo sulla punta del piede della scarpa, rimangono 13 mm oltre l’alluce. Poiché il piede del bambino cresce di circa 3/4 mm al mese, un paio di scarpe dovrà essere sostituito all’incirca ogni tre mesi. Il giusto numero di scarpe è importantissimo. La scarpa troppo stretta può causare la cosiddetta marcia a “punta di ferro” e favorire arrossamenti, fino ad arrivare all’unghia incarnita.

Le migliori scarpe per i primi passi

Naturino

Molto attenta alle esigenze dei bambini l’azienda Naturino, che da 40 anni si occupa della realizzazione di abiti e calzature destinate ai più piccoli, conciliando estetica, comodità e sicurezza. Falcotto è la linea di scarpe per i bambini che gattonano ed iniziano a muovere i primi passi. Una fase importante e delicata in cui i bimbi dai 9 ai 18 mesi hanno bisogno della scarpa giusta per iniziare a muoversi in autonomia e ad esplorare il mondo che il circonda.  Falcotto propone calzature ad hoc, curate in ogni dettaglio che combinano stile, qualità e sicurezza.

Melania

Melania è un Big nella produzione di scarpe per bambini, particolarmente attenta ai materiali e alla forma della calzature, studiate appositamente per garantire la massima libertà ai piedini. Melania nasce nel 1966, come unica azienda produttrice di scarpe da bambino per la grande distribuzione. Melania Italia disegna, sviluppa e produce, con tecniche innovative e cura artigianale, scarpe per bambini realizzate con materiali di alta qualità e su forme studiate per far crescere il piedino nella massima libertà. Il centro di ricerca e sviluppo Melania collabora con università e cliniche internazionali d’ortopedia, per studiare nuovi materiali e nuove tecnologie brevettate applicate alle scarpe, con una particolare attenzione sugli ultimi studi in merito alla fisiologia del piede dei bambini. Nuove idee tecnologiche, solette anatomiche e antibatteriche che ottimizzano la flessibilità: ogni dettaglio è studiato con la massima cura, per offrire sul mercato un prodotto unico ed esclusivo, attento alla salute e al benessere dei bambini.


Potrebbe interessarti: Come scegliere le scarpe da bambino, consigli e migliori modelli

Chicco

Chicco, che propone scarpine anche per i primissimi mesi. I modelli sono divertenti, originali, alla moda. Insomma, un must per bambini glamour fin dalla tenera età. La scarpina primi passi della Chicco è leggera e flessibile. Dotata di sottopiede Impronta Naturale che stimola costantemente il piedino del bimbo durante i suoi primi passi.

Balducci

Le linee sempre nuove, disegnate dai migliori stilisti, l’uso dei materiali più pregiati, le forme, studiate sull’anatomia del piede, nelle varie fasi del suo sviluppo, la cura nella produzione, ancora, in gran parte fatta “a mano”, tutto ciò ha permesso e consente ancora oggi che il prodotto Balducci sia un prodotto unico e prezioso nel tempo. Le scarpe con gli occhi”, celebre modello tra i must dall’azienda toscana, hanno accompagnato nei primi passi generazioni di bambini. Non solo il design all’epoca innovativo e divertente ma soprattutto la qualità dei materiali e della calzata per i piedi dei più piccoli. Purtroppo l’azienda ha dovuto chiudere, ma molti sono ancora i modelli disponibili sul mercato che vi consigliamo di acquistare.

Primigi

Nella collezione Nursery (0-12 mesi) grande attenzione è prestata alle esigenze del neonato offrendo una vasta gamma di soluzioni pratiche e chic: da proposte semplici ed essenziali a quelle eleganti concepite all’insegna della comodità. Nella collezione Baby ( 18-24 mesi) viene data grande cura agli aspetti tecnici e funzionali per le prime scarpine, che hanno il delicato compito di sostenere, senza costringere, il piccolo mentre impara a camminare. Forme ampie, attentamente studiate e calibrate per lasciare al piedino lo spazio necessario per muoversi in sicurezza, senza costrizioni. Le forme delle calzature Primigi sono specificatamente disegnate e studiate per il piede del bambino e sono progettate per accogliere al meglio la loro conformazione. Le allacciature e le aperture, inoltre, sono concepite per un facile ingresso ed una comoda calzata.