Gf Vip: Signorini parla della prossima edizione, “Massima libertà”

Jenny Bertoldo
  • Scrittore e Blogger
06/09/2022

Gf Vip: Signorini parla della prossima edizione, “Massima libertà”

Manca sempre meno all’inizio della nuova stagione del Gf Vip 7, che inizierà ufficialmente il prossimo 19 settembre. Intanto il conduttore Alfonso Signorini ha rivelato in un’intervista rilasciata a Tv Sorrisi e Canzoni perchè ha voluto a tutti i costi la presenza di Giovanni Ciacci nel cast.

signorini

Il Grande Fratello Vip 7 andrà in onda lunedì 19 settembre 2022 su Canale 5 e in queste settimane non si fa che parlare del cast e dei personaggi che entreranno a far parte del cast del noto reality show. Nel cast ci sarà anche Giovanni Ciacci, primo concorrente sieropositivo.

A parlarne è Alfonso Signorini che, intervistato da Tv Sorrisi e Canzoni, ha dichiarato:

I 24 concorrenti saranno svelati nelle prime due puntate. Era un vecchio desiderio, condiviso poi con gli autori e l’azienda. Secondo me è bello mantenere un minimo di sorpresa che renderà le prime puntate un evento televisivo. Però do spesso indizi sui social. Parenti forse, ma niente coppie. Sarà un’edizione particolare. Ci saranno nomi inediti per un reality, persone che vengono dai mondi più disparati, gente poco nota che ha una storia e un background importante che calza a pennello con il Gf Vip. […] Mi piace tentare esperimenti nuovi, come l’anno scorso con la disabilità.


Leggi anche: Gf Vip: Giovanni Ciacci attaccato, spettacolarizza la sua malattia?

Gf Vip: Alfonso Signorini parla dei prossimi concorrenti

alfonso-signorini

Alfonso Signorini ha dunque svelato qual è la ragione per cui ha tanto voluto un concorrente sieropositivo nel cast:

Il tema della sieropositività lo sento molto perché in Italia c’è un’enorme ignoranza a riguardo. Identificare una patologia con un orientamento sessuale è la cosa più sbagliata. Parlarne in un programma come il nostro è importante anche per sconfiggere un’ignoranza di fondo: la sieropositività è spesso considerata l’anticamera della morte perché siamo tutti figli degli anni ’80.

Ha poi concluso:

Dire che oggi un sieropositivo può fare una vita normale e ha aspettative uguali a quelle di una persona sana è fondamentale. Certo, con i dovuti paletti, che significa dipendere da medicine invasive che vanno assunte per sempre. Però è anche vero che chi si cura non ha carica virale. E poi Ciacci è un tale istrione che sicuramente farà un bellissimo Gf Vip.