Puericultrice Torino: costo e come trovarla

-
07/03/2017

Puericultrice Torino: costo e come trovarla

Stai cercando una puericultrice per i tuoi bambini a Torino ecco l’articolo che fa per te. La professione di puericultrice prevede il possesso, da parte di chi la esercita, di un diploma che dimostri la frequenza e il superamento di uno specifico corso propedeutico alla cura dei neonati. Naturalmente è possibile esercitare l’attività di puericultrice anche grazie alla propria esperienza personale e alla pratica svolta presso altre famiglie nella cura dei neonati.

Mediamente, le puericultrici lavorano 24 su 24 per 5/6 giorni a settimana. Il loro compenso varia da 3000 a 4000 euro al mese. I contratti standard vanno da 3 settimane a 3 mesi rinnovabili. E’ possibile richiedere un servizio solo notturno: in questo caso, il costo medio è di 15/18 euro l’ora oppure, in via forfettaria, di 150 euro per notte. Ma ora scopriamo insieme a chi rivolgersi se si è alla ricerca di una puericultrice a Torino.

Assiservice

Assiservice è inserita nell’elenco generale della Direzione Sanitaria dell’Ospedale Molinette di Torino.Tra i principali servizi offerti, ricerca babysitter e puericultrici Torino per bambini, l’assistenza domiciliare e ospedaliera per anziani e ammalati, l’accompagnamento, l’aiuto al pasto e all’igiene personale, la fornitura di assistenza tramite infermieri professionali qualificati e badanti, servizio di telesoccorso e trasporto anziani e ammalati con mezzi privati o ambulanza. Assiservice dispone di esperte puericultrici a Torino pronte a prendersi cura dei neonati e a mostrare ai loro genitori come svolgere con amore e con dedizione tutte quelle attività che sono richieste nei primi mesi di vita: cambiare i pannolini, fare il bagnetto al bambino, imparare a tenerlo in braccio correttamente, e molti altri gesti che potrebbero spaventare alcuni neo genitori non saranno più motivo di ansia e preoccupazione.


Leggi anche: Puericultrice Milano: costo e come trovarla

Tatananny

L’agenzia propone diverse figure professionali, selezionate in modo accurato e garantisce personale super referenziato. Valutano ogni candidata verificandone la professionalità la serietà, anche in base alle esperienze di almeno 5 anni in famiglia, la formazione certificata e le ottime referenze documentabili. L’obiettivo della puericultrice Torino attraverso Tatananny è quello di supportare la neo mamma nel periodo post parto, fornendole un servizio a domicilio o anche per le prime notti, per agevolare l’instaurarsi di una relazione equilibrata e serena con il neonato. L’ agenzia di puericultrici e tate opera in tutta Italia ma anche all’estero, in città cme Londra, Parigi, Lugano, Ginevra, Zurigo, Monaco, Montecarlo.

LEGGI ANCHE: Puericultrice Roma: costo e come trovarla