Quanto costa un viaggio al Polo sud

-
05/03/2015

Quanto costa un viaggio al Polo sud

E’ uno dei pochi luoghi che per essere raggiunto occorre fare quasi il giro del mondo, stiamo parlando del Polo Sud, scopriamo quanto costa un viaggio al Polo Sud.

Dall’Italia per raggiungere il Polo Sud, si devono percorrere 30mila chilometri, tra andata e ritorno, per girare attorno all’equatore ne occorrono solo 10mila in più e cioè 40mila. Un viaggio al Polo Sud deve necessariamente essere programmato, le partenze infatti non avvengono in tutti i periodi dell’anno, ci sono solo due o tre partenze all’anno, tra i mesi di Novembre e Febbraio.

Periodo migliore per andare al Polo Sud

Come abbiamo già specificato, il viaggio al Polo Sud è un viaggio che va pianificato, perché oltre a richiedere sacrifici economici occorre una certa pianificazione visto che le partenze dall’Italia sono due o tre nel corso dell’anno. Infatti, quando nel nostro emisfero è estate, al Polo Sud è pieno inverno e le temperature toccano i -80° ed i venti soffiano a 300 km/h, quindi quasi impossibile da visitare. L’estate al Polo Sud è invece più mite, con massime di 1° e minime di -20°, ovviamente il concetto di mite va paragonato ai -80° invernali …


Leggi anche: Quanto costa un viaggio al Polo Nord


Leggi anche: Quanto costa viaggio al Polo Nord


Il viaggio per raggiungere il Polo Sud

Il viaggio per raggiungere il Polo Nord

E’ inutile negarlo, il viaggio per raggiungere il Polo Sud è abbastanza lungo e a tappe. Si parte da Roma e la prima è Buenos Aires che si raggiunge dopo 11mila chilometri di volo. Si riparte poi con l’aereo per raggiungere Ushuaia, capoluogo della provincia argentina della Terra del Fuoco e la città più australe del mondo, la distanza tra Buenos Aires e Ushuaia è di 3mila chilometri. L’ultimo tratto per raggiungere il Polo Sud avviene in nave, per doppiare Capo Horn dal Drake Passage. Se volessimo quantificare la durata del viaggio per raggiungere il Polo Sud, diciamo che i primi ghiacci si iniziano a vedere dopo ben quattro giorni di viaggio.

Quanto costa un viaggio al Polo Sud: il volo in aereo

Quanto costa un viaggio al Polo Sud: il volo in aereo

Per andare al Polo Sud meglio affidarsi ad un tour operator specializzato in questo tipo di viaggi. Le partenze per il Polo Sud dall’Italia ci sono da Roma e da Milano. Da Roma il volo diretto Alitalia per raggiungere Buenos Aires dura 14 ore ed i prezzi partono da 1.100 euro per il volo di andata e ritorno. Da Milano invece c’è il volo di American Airlines che raggiunge Buenos Aires facendo però scalo a New York  con prezzi a partire da 765 euro.

Da Buenos Aires ci sono poi due compagnie che operano sulla tratta Buenos Aires-Ushuaia, Aereolinas Argentinas e Lan, ed i prezzi partono dai 400 euro ed il viaggio dura 3 ore e 30 minuti. A questo punto il viaggio al Polo Sud inizia veramente e quindi parte in nave alla volta del campo base. Molte delle isole e delle località in cui le navi possono attraccare hanno un numero di accessi limitato ogni giorno per rispettare questi delicatissimi ecosistemi. La conseguenza più la nave è grande, meno sarà possibile scendere a terra. Le navi da crociera più piccole sono meno confortevoli, ma consentono ai passeggeri di scendere a terra per dare uno sguardo più da vicino. Oppure si può raggiungere la costa polare con imbarcazioni private. Di ogni spostamento via mare verso l’Antartide deve essere messa a parte la IAATO (Association of Antarctica Tour Operators); le crociere organizzate sono già inscritte all’associazione, mentre chi si imbarca in un’avventura individuale deve farsi carico di avvisare la IAATO in forma privata.


Potrebbe interessarti: Quanto costa un viaggio in Sudafrica


la crociera

Quanto costa un viaggio al Polo Sud: la crociera

Crociera Polo Sud

Una volta raggiunta finalmente la costa antartica c’è da decidere come spostarsi. I costi di una simile impresa non sono propriamente per chiunque: si parte dai 4000 euro necessari per una decina di giorni di crociera ai 15mila per un viaggio dalla partecipazione più ridotta. Un’altra possibilità di recarsi in Antartide via mare è a bordo di una nave rifornimenti, la Marion Dufresne II, che salpa dal’isola La Réunion e impiega un mese per il viaggio andata e ritorno per l’Antartide. Il numero di turisti ammessi a bordo è però limitata e, per un mese di viaggio, occorrono 7000 euro.


Leggi anche: Come organizzare un viaggio in Antartide


2 tipi di viaggio alla scoperta dell’Antartide

tipi di viaggi al polo sud

I viaggi in Antartide sono di due tipi, i viaggi turistici in nave e le spedizioni alpinistiche.
I viaggi turistici in nave sono accessibili a chiunque, senza alcun limite di età, preparazione fisica, esperienza e conoscenza di tecniche alpinistiche o di sopravvivenza. Tutti i trasferimenti lunghi in Antartide avvengono a bordo do navi comode e sicure. Solo durante le discese a terra si richiede un po’ di spirito di adattamento e di prudenza, in ogni caso l’escursione a terra avviene sempre in presenza di accompagnatori esperti. Durante la navigazione, si tengono di solito più volte al giorno, incontri e proiezioni di diapositive o videocassette sui diversi temi relativi alle varie specie di animali, la storia e la morfologia dell’Antartide. Le spedizioni alpinistiche invece sono molto più impegnative, anche nei costi e prevedono una preparazione più complicata ed una maggiore esperienza tecnica da parte del turista.

Periodo migliore per andare al Polo Sud

pinguini polo sud

Sappiamo già che il periodo migliore per andare al Polo Sud, sono cinque mesi e cioè Novembre, Dicembre, Gennaio, Febbraio e Marzo. Questo è infatti il periodo in cui il Continente Bianco offre il suo massimo. Tuttavia ogni mese presenta qualche particolarità che può risultare utile per la scelta definitiva.

NOVEMBRE

il ghiaccio invernale inizia a sciogliersi e rompersi, creando panorami sempre nuovi e diversi con fantastiche forme di ghiaccio e con grandi quantità di iceberg;

stagione del corteggiamento per i pinguini e gli uccelli marini;

nelle colonie di animali è facile vedere questi rituali e la costruzione dei nidi;

spettacolari albe e tramonti;

è il periodo della navigazione più avventurosa, visto che il capitano dovrà districarsi tra molti iceberg.

DICEMBRE-GENNAIO 

la fauna è al massimo delle presenze;

le giornate sono al massimo della durata e la luce praticamente continua;

si possono vedere i primi piccoli di foca e di pinguino;

le foche da pelliccia sono in piena riproduzione;

le balene sono facilmente visibili e numerosi;

il ghiaccio che si ritira può aprire all’esplorazione nuovi fiordi e canali;

si trascorre il Natale ed il Nuovo Anno in Antartide
FEBBRAIO-MARZO

massima presenza di balene;

i piccoli di pinguino cominciano a ricoprirsi di piume;

il ghiaccio che si ritira e permette di vedere più a sud;

le alghe della neve “fioriscono”;

i piccoli alle Falklands/Malvinas lasciano i nidi;

le foche da pelliccia sono al massimo della presenza in Antartide.

Agenzie di viaggio specializzate nei viaggi al Polo Sud

carta-antartide-polo-sud

Ecco di seguito una lista delle migliori agenzie di viaggio specializzate nell’organizzazione di viaggi al Polo Sud:

  • Terre Polari
  • Kel12
  • Norama
  • Azonzotravel
  • 4winds