Come sostituire la panna nei dolci, 2 alternative

Serena Basciani
  • Giornalista e Content Editor
  • Esperta in Personal Branding

Rinunciare alla panna nella preparazione dei dolci non deve per forza voler dire rinunciare al gusto. Ci sono moltissime combinazioni di alimenti sani che possono sostituirla. Vediamo quali sono e quali sono i dessert o i dolci più originali da preparare utilizzando i sostituiti della panna fresca

Come sostituire la panna nei dolci, 2 alternative

Quando siamo davanti ad una nuova ricetta, la prima cosa che facciamo è scorrere velocemente la lista degli ingredienti. Se siamo di fronte alla preparazione di un dolce, spesso, cerchiamo di capire come sostituire gli alimenti che possono essere più “pesanti“. Quel che solitamente “spaventa” di più sono le dosi troppo grandi di zuccheri, un eccesso di cioccolata alla nocciola e, spesso, siamo in dubbio se vediamo comparire tra la lista degli degli ingredienti la panna.

panna fresca dolci

Proprietà della panna fresca

Abbiamo chiesto alla nutrizionista biologa, Luisa Rivelli, quali sono i nei di questo alimento che piace tantissimo ma forse non è troppo salutare:

La panna fresca è un alimento ad elevato contenuto di grassi, soprattutto trigliceridi, molecole costituite principalmente da grassi saturi; inoltre il contenuto elevato di colesterolo fanno della panna un alimento che non dovrebbe essere consumato in quantità e frequenze elevate. Ricordiamo che è la dose a fare il veleno. La panna contiene anche calcio e fosforo (tipici del latte) anche se la loro presenza non è certo delle più elevate. In merito alle vitamine, spiccano quelle del gruppo A.


Leggi anche: Plumcake soffice allo yogurt, ricetta semplice e veloce

Con cosa sostituire la panna

panna fresca

Laddove è possibile quindi si consiglia di sostituire la panna con altri alimenti in modo da non fare abbuffate di colesterolo. Sempre secondo consiglio della nutrizionista abbiamo visto come ricotta e yogurt greco possano essere dei perfetti sostituti della panna fresca.

1. Sostituire la panna con la ricotta

Ricotta sostituta panna

La scelta della ricotta è una prima opzione, quindi, per sostituire la panna ma non è l’unica. Se si volesse abbassare ancora di più l’apporto calorico, chiediamo alla nutrizionista, cosa possiamo utilizzare se non la ricotta?
Se fossimo costretti a fare la spesa al supermercato e non ci fosse una buona ricotta da banco, tra una ricotta confezionata e un altro alimento per sostituire la panna, su cosa dovremmo orientarci?

Come sostituto della panna possiamo scegliere una ricotta di buona qualità e per questo dobbiamo leggere attentamente l’etichetta nutrizionale, focalizzando l’attenzione sulla maggiore presenza di grassi.
Per scegliere una buona ricotta dobbiamo anche capire la lavorazione a cui è sottoposta, poiché questa determina gusto e consistenza. La ricotta da banco rispetto a quelle confezionate ha un sapore più fresco e ricorda maggiormente un prodotto artigianale. La differenza esiste perché il prodotto venduto al banco ha una scadenza più breve rispetto al prodotto confezionato. Per questa ragione la ricotta da banco è sottoposta a trattamenti termici e di omogeneizzazione meno intensi, che permettono di mantenere una consistenza e un sapore più vicini a quelli del prodotto più tradizionale.


Potrebbe interessarti: Yogurt bowl con riso soffiato e cioccolato, ricetta golosa

2. Sostituire la panna con lo yogurt greco

Yogurt Greco Sostituto Panna

Lo yogurt greco è inoltre un ottimo sostituto della panna nel tradizionale abbinamento con le fragole. Se si vuole servire un dessert salutare senza rinunciare al gusto, si può preparare un delizioso bicchiere di yogurt greco arricchito con fragole e gocce di cioccolato fondente; se piacciono possono essere aggiunti anche frutti rossi e semi. Questa è anche una ideale merenda da proporre a metà giornata ai bambini che hanno così la sensazione di gustare un dolce simile al gelato, e assimilano molte proprietà nutritive importanti.

Se vogliamo tagliare ancora di più le calorie, un buon sostituto della panna è lo yogurt greco.
Lo yogurt greco ha un elevato contenuto di proteine ed inoltre è ricco in probiotici che  aiutano la salute dell’apparato digerente e del microbioma intestinale. Diversi studi suggeriscono che un microbioma intestinale equilibrato possa anche stimolare e modulare il sistema immunitario. In generale poi l’assunzione di latticini fermentati determina la diminuzione dei fattori di rischio di malattie cardiache, tra cui ipertensione e colesterolo.
La presenza dei probiotici può contribuire anche alla gestione del peso grazie alla distribuzione del grasso e al metabolismo di zuccheri e grassi.

3. Altre alternative alla panna nei dolci

dessert salutare

Se non si vuole ricorrere a yogurt o ricotta, si può pensare di sostituire la panna con: burro, meglio e più salutare se chiarificato, unito al latte oppure alcune combinazioni come banana e albume o latte con olio di semi.

La panna nei dolci non è insostituibile

Come sostituire panna in cucina

La panna quindi, nei dolci, non è insostituibile, tutt’altro.
Si possono ottenere combinazioni più appetitose con l’utilizzo di alimenti sani. Anche i dolci più tradizionali, come il tiramisù, possono essere rivisitati in chiave “salutare” .
La nutrizionista Luisa Rivelli nel suo profilo Instagram “la nutrizionista del rock” consiglia un dolce specifico, goloso ma sano, che chiama avenamisù, e si ottiene con fiocchi di avena, acqua, farina di cocco e miele, con l’aggiunta di yogurt greco che abbiamo visto essere il nostro nuovo migliore amico per combinare cremosità senza strizzare l’occhio a grassi e colesterolo.