Fritto misto di pesce, ricetta perfetta

Caterina Braccini
  • Esperta in moda, beauty, viaggi e cucina
Fritto misto di pesce, ricetta perfetta

Sommario Ricetta

Ricetta del fritto misto, un secondo piatto di pesce saporito e sfizioso perfetto per le cene estive. Ecco gli ingredienti e tutti i passi per prepararlo alla perfezione

Preparazione:
30 minuti
Cottura:
10 minuti
Porzioni:
4 persone

Ingredienti Ricetta

  • Calamari 400 g
  • Gamberi 16
  • Alici 12
  • Moscardini 300 g
  • Semola di grano duro 300 g
  • Sale q.b.
  • Olio per friggere 1 l
  • Limone q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 205 Kcal
  • Grassi 12,2 g
  • Grassi saturi 2,8 g
  • Carboidrati 10,4 g
  • Zuccheri 1,5 g
  • Fibre 1,1 g
  • Proteine 22,5 g
  • Colesterolo 89 mg

Fritto misto di pesce, ricetta perfetta

Il fritto misto di mare è un secondo di pesce molto amato soprattutto in estate e che solitamente si ordina al ristorante perché spesso si pensa che sia un piatto molto complesso da preparare… in realtà, non è così! Sapete che potete preparare un’ottima frittura di pesce anche a casa vostra?

In questa ricetta troverete tutti i segreti per preparare un fritto misto perfetto che stupirà anche gli ospiti più esigenti! Ecco come fare.

Frittura mista di pesce, come si prepara

Frittura di pesce

Per preparare un frittura mista seguite scrupolosamente questi passaggi:

  1. Per prima cosa preparate il pesce: tagliate i calamari ad anelli, eliminate la testa ed il carapace dei gamberi, aprite a libretto le sardine
  2. Sciacquate tutto (compresi i moscardini) e asciugate bene con un panno da cucina
  3. Passate ora all’infarinatura: in un piatto mettete la semola di grano duro e passateci il pesce avendo cura che ogni pezzo sia ben infarinato in ogni sua parte


    Leggi anche: Baccalà fritto: ricetta originale romana

  4. Mentre disponete tutto su un tagliere, mettere l’olio sul fuoco in una pentola stretta e profonda, in modo che possiate immergere bene il pesce
  5. Quando l’olio sarà ben caldo, immergete gli anelli di calamari (5/6 per volta), poi friggete i moscardini, i gamberi ed infine le sardine
  6. Man mano che sono pronti, riempite con il vostro fritto misto una ciotola ricoperta da carta assorbente, per eliminare il fritto in eccesso
  7. Trasferite in un piatto da portata tutto il fritto di pesce e salate
  8. Disponete alcuni spicchi di limone da spremere sulla frittura che servirete ben calda.

Consigli e varianti del fritto misto di mare

Frittura di pesce

Per questa ricetta vi consigliamo di acquistare del pesce freschissimo già pulito, poiché la pulizia (soprattutto dei calamari) è la parte più impegnativa e lunga.

Per la frittura è importante che il pesce non sia bagnato, ma solo leggermente umido (per far attaccare la semola) e che l’olio sia ben caldo. Se non siete sicuri che abbia raggiunto la temperatura giusta, immergete una briciola di frittura e osservate la reazione: se galleggia e si formano bollicine di olio tutto intorno vuol dire che l’olio è pronto. Utilizzate inoltre una pentola stretta e profonda per friggere il pesce, vi aiuterà ad immergerlo bene affinché si frigga perfettamente.

Oltre al pesce suggerito, potete aggiungere altro pesce di vostro gradimento: triglie, pesciolini, merluzzetti e sardine, così come potete decidere di fare una frittura di soli calamari.

Frittura di pesce, conservazione

Frittura di pesce

Il fritto misto di pesce va consumato subito, poiché il sapore e la fragranza sono al loro massimo quando è ancora ben caldo. Raffreddandosi, infatti, il pesce diventerà più gommoso e secco, rovinando il piatto. Una volta cotto se ne sconsiglia la conservazione, mentre crudo può essere conservato in frigo qualche ora prima di essere preparato.


Potrebbe interessarti: Pollo fritto in stile americano: ricetta facile e veloce