Impasto pizza Bimby: come si prepara in poco tempo

Caterina Braccini
  • Esperta in moda, beauty, viaggi e cucina
Impasto pizza Bimby: come si prepara in poco tempo

Sommario Ricetta

Scopri come preparare l'impasto per la pizza perfetto con il tuo Bimby.

Preparazione:
10 minuti
Porzioni:
4 persone

Ingredienti Ricetta

  • Farina 0 400 g
  • Acqua 300 ml
  • Olio Extravergine di Oliva 20 g
  • Lievito di Birra 15 g
  • Sale 10 g

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 260
  • Grassi 2,5 g
  • Grassi saturi 0,8 g
  • Carboidrati 52,25 g
  • Zuccheri 0,7 g
  • Fibre 2,8 g
  • Proteine 6,25 g
  • Colesterolo 0 mg

Impasto pizza Bimby: come si prepara in poco tempo

La ricetta per preparare l’impasto della pizza col Bimby è davvero molto semplice. Se vi viene voglia all’improvviso, vi basterà avere una paio d’ore e porterete a tavola un’ottima pizza, farcita a vostro gusto, con un impasto soffice e gustoso. In questa preparazione dell’impasto il vostro Bimby vi fornirà un aiuto eccezionale. Ecco tutti ipassagi che vi mostreranno come preparare l’impasto per pizza con il vostro Bimby.

Farina per impasto pizza Bimby

Impasto pizza Bimby, come si prepara

  1. Mettete nel boccale del Bimby acqua e lievito
  2. Azionate il Bimby per 20 secondi a velocità 3


    Leggi anche: Bimby vs Supercook quale scegliere: il confronto

  3. Aggiungete farina e olio e azionate  per 2 minuti a velocità spiga
  4. Aggiungete infine il sale e continuate per 2 minuti a velocità spiga
  5.  Bisognerà lasciarla lievitare per almeno un ora o comunque finché non raddoppia
  6. Se volete potete prevedere anche alcune ore di lievitazione a temperatura controllata (in frigorifero) per poi passare alcune ore fuori frigo
  7. Una volta pronta, stendetela e farcitela a piacimento
  8. Cuocete a 250° in forno statico per circa 15 minuti

Come si prepara impasto pizza con Bimby

Consigli per l’impasto per pizza fatto con il Bimby

Vi consigliamo di preparare l’impasto per la pizza con un certo anticipo, in modo da garantirgli una corretta lievitazione.

Il sale viene inserito come ultimo ingrediente per favorire all’inizio dell’impasto l’attività dei lieviti.

Vi consigliamo di portare il forno alla massima potenza per la cottura.

Potete utilizzare questo impasto come base per qualsiasi tipo di pizza in teglia o tonda fatta nel forno di casa. Dalla classica margherita o marinara, fino a combinazioni più gustose e ricercate.

Conservazione dell’impasto della pizza

Potete conservare l’impasto in un contenitore coperto da pellicola fino a 48 ore in frigo. In frigorifero l’attività dei lieviti sarà più attenuata. Potete poi tirare fuori l’impasto dal frigo e lasciarlo a temperatura ambiente per qualche ora prima di passare alla stesura.


Potrebbe interessarti: Bimby vs Kenwood Cooking chef quale scegliere: il confronto