Pastiera napoletana, ricetta tipica pasquale

Caterina Braccini
  • Esperta in moda, beauty, viaggi e cucina
Pastiera napoletana, ricetta tipica pasquale

Sommario Ricetta

Ecco la ricetta originale della pastiera napoletana, un dolce tradizionale tipico del periodo di Pasqua! Unica e gustosissima, con una squisita frolla e un ripieno aromatizzato. Scopri come si prepara con tutti i trucchi ed i consigli

Preparazione:
1 ora
Cottura:
50 minuti
Porzioni:
1 stampo da 22 cm

Ingredienti Ricetta

  • Farina 00 250 g
  • Burro 125 g
  • Zucchero semolato 125 g
  • Uova 1
  • Vanillina 1 bustina
  • Buccia grattugiata di limone e scorza 1
  • Sale un pizzico
  • Ricotta di pecora 250 g
  • Zucchero 100 g
  • Uova 1 intero e 1 tuorlo
  • Grano cotto 180 g
  • Arancia candita 30 g
  • Cannella 1 pizzico
  • Sale 1 pizzico
  • Buccia di arancia grattugiata e scorza 1
  • Acqua di fiori d'arancio 1 cucchiaio
  • Zucchero a velo q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 1 fetta
  • Calorie 505 Kcal
  • Grassi 19,80 g
  • Grassi saturi 11,70 g
  • Grassi non saturi 6,60 g
  • Carboidrati 74,00 g
  • Zuccheri 42,00 g
  • Fibre 3,7 g
  • Proteine 9,60 g
  • Colesterolo 142 mg

Pastiera napoletana, ricetta tipica pasquale

La pastiera napoletana è un dolce tradizionale partenopeo tipico di Pasqua. Si tratta di una morbida pasta frolla arricchita da un ripieno di ricotta, canditi e grano aromatizzato agli agrumi, una torta dal gusto intenso e delizioso con una consistenza granulosa e corposa, un dolce dal sapore davvero unico!

In questo articolo riportiamo la ricetta originale con tutte le preparazioni; vedrete che si tratta di un procedimento molto lungo, soprattutto per i tempi di riposo, ma seguendo alcune accortezze il procedimento è facile! Soprattutto, lo sforzo vale la pena perché otterrete una pastiera napoletana squisita ed irresistibile!

Pastiera napoletana, trucchi e suggerimenti

Ricetta pastiera napoletana

Per avere tutto il tempo necessario che serve a preparare una pastiera napoletana doc, è preferibile che alcuni preparati siano anticipati al giorno prima: la pasta frolla, la crema di grano e la crema di ricotta. In questo modo vi risparmierete diversi tempi di attesa e farete sì che gli aromi si sprigionino perfettamente nel ripieno della vostra pastiera.

Il tempo di riposo in frigo di circa due ore della pastiera napoletana cruda è fondamentale per non farla gonfiare troppo in cottura, rischiando che si deformi. Organizzatevi quindi tutta la preparazione dividendola in questi due momenti principali (la realizzazione e la cottura).


Leggi anche: Crostata ricotta e cioccolato, ricetta facilissima

Pastiera napoletana, come si prepara

Ricetta pastiera napoletana

Ecco tutti i passi del procedimento per realizzare una perfetta pastiera napoletana:

Procedimento per la pasta frolla della pastiera

  1. Unite la farina con il burro e lo zucchero lavorandoli velocemente con le mani
  2. Unite l’uovo e fatelo assorbire completamente
  3. Infine aggiungete il sale, la vanillina e la buccia di limone grattugiata
  4. Otterrete un panetto liscio e non appiccicoso, che avvolgerete in una pellicola per alimenti e riporrete in frigo per circa 45 minuti.

Procedimento per il ripieno di grano e ricotta

  1. In una ciotola mettete la ricotta scolata con lo zucchero e amalgamate perfettamente
    Ricetta pastiera napoletana
  2. Riponete in frigo a riposare coprendo con una pellicola per alimenti
  3. Nel frattempo versate in un pentolino il grano (lo trovate già precotto in lattina nei supermercati) insieme al latte
  4. Aggiungete il pizzico di sale ed il burro, cuocendo a fuoco medio
    Ricetta pastiera napoletana


    Potrebbe interessarti: I 13 incredibili benefici del grano saraceno: scopri le proprietà e come cucinarlo

  5. Insaporite con una scorza di arancia e una di limone
  6. Durante la cottura, continuate a mescolare per evitare che il grano si depositi sul fondo e si attacchi, cercando di schiacciarlo leggermente
  7. Appena inizia a bollire, togliete dal fuoco il pentolino e trasferite il contenuto in una terrina larga per intiepidire più velocemente
  8. Una volta freddo, togliete le scorze di arancia e limone e aggiungete l’arancia candita
  9. Se preferite una consistenza meno granulosa, potete frullare il composto per pochi secondi con un minipimer
  10. In una ciotola sbattete l’uovo ed il tuorlo con lo zucchero, il cucchiaio di acqua di fiori d’arancio, un pizzico di cannella e uno di sale
  11. Togliete dal frigo la ricotta e versateci il grano, amalgamando bene
  12. Unite infine le uova e zucchero fino ad ottenere una crema omogenea che sarà il ripieno della vostra pastiera

Procedimento per la pastiera napoletana

  1. Preriscaldate il forno a 180 gradi in modalità statica
  2. Togliete dal frigo il panetto di pasta frolla e mettetene da parte 1/3
  3. Lavorare ora la frolla scaldandola con le mani affinché si ammorbidisca e stendetela su un piano leggermente infarinato con l’aiuto del mattarello
  4. Adagiatela su uno stampo imburrato ed infarinato e sistemate i bordi, tagliando via la pasta in eccesso
  5. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e versate il ripieno
  6. Riprendete la frolla avanzata, stendetela e ritagliate delle strisce spesse 1 centimetro circa da adagiare sul ripieno, facendo aderire le estremità sui bordi
    Ricetta pastiera napoletana
  7. Riponete in frigo per due ore circa
  8. Infornate per circa 50 minuti sulla parte bassa del forno
  9. Sfornate e fate la prova stecchino
  10. Una volta raffreddata, spolverate con zucchero a velo e servite.

Pastiera napoletana, conservazione

Ricetta pastiera napoletana

La pastiera napoletana si conserva per 6 giorni a temperatura ambiente, in una campana per torte.