Risotto alle zucchine: ricetta semplice e veloce

Caterina Braccini
  • Esperta in moda, beauty, viaggi e cucina
Risotto alle zucchine: ricetta semplice e veloce

Sommario Ricetta

La ricetta classica del risotto con le zucchine. Un primo piatto semplice a base di zucchine e riso carnaroli. Segui tutti i passaggi per fare un risotto meraviglioso.

Preparazione:
10 minuti
Cottura:
18 minuti
Porzioni:
4 persone

Ingredienti Ricetta

  • Riso Carnaroli 350 g
  • Zucchine 3 medie
  • Scalogno 1
  • Brodo Vegetale 2 l
  • Burro 30 g
  • Parmigiano Reggiano 70 g
  • Vino Bianco q.b.
  • Sale q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 280
  • Grassi 5,7 g
  • Grassi saturi 1,4 g
  • Carboidrati 47,5 g
  • Zuccheri 2,7 g
  • Fibre 2,4 g
  • Proteine 8,2 g
  • Colesterolo 10 mg

Risotto alle zucchine: ricetta semplice e veloce

Se volete provare un primo piatto leggero e primaverile, il risotto alle zucchine sicuramente fa al caso vostro. Si tratta di un primo semplice da preparare e dal gusto davvero delicato. Vi bastano pochi ingredienti per creare un riso cremoso e per nulla insapore. Come per tutti i risotti, abbiamo previsto un metodo di cottura che prevede l’aggiunta di brodo vegetale ogniqualvolta il riso si asciuga eccessivamente. Vi consigliamo di scegliere zucchine belle fresche e di dimensioni non troppo grandi. Come riso, come sempre, il più adatto è indubbiamente il carnaroli. Scopriamo come si prepara il risotto con le zucchine.

come si cucina il risotto di zucchine

Risotto con zucchine, come si cucina

Se volete preparare il risotto con le zucchine, seguite questi passaggi:

  1. Per prima mettete a bollire il brodo vegetale, fatto in precedenza. Vi servirà a temperatura di ebollizione lungo tutta la cottura del riso


    Leggi anche: Yogurt bowl con riso soffiato e cioccolato, ricetta golosa

  2. Lavatele sotto l’acqua fredda
  3. Tagliatele prima a metà verticalmente e poi fatene delle fettine sottili
  4. In un tegame ampio mettete l’olio extravergine di oliva e lo scalogno tritato finemente
  5. Fate soffriggere a fiamma viva per qualche minuto
  6. Spegnete le zucchine appena si saranno dorate
  7. In un’altra pentola capiente, aggiungete olio e mettete il riso
  8. Fate tostare il riso a fiamma viva per circa un minuto
  9. Sfumate con un goccio di vino bianco
  10. Aggiungete le zucchine
  11. Infine aggiungete il primo mestolo di brodo
  12. Da questo momento conteggiate i 18 minuti di cottura del riso
  13. Continuate a girare ogni tanto il riso e quando si asciuga troppo ad aggiungere un mestolo di brodo
  14. Dopo 9 minuti di cottura, potete salare il riso. Non vi preoccupate, potrete aggiungerlo anche a fine cottura per aggiustare la sapidità
  15. Continuate la cottura per altri 9 minuti, aggiungendo sempre brodo quando necessario
  16. Una volta terminati i 18 minuti di cottura, spegnete la fiamma
  17. Passate alla fase di mantecatura aggiungendo il burro e il parmigiano
  18. Aggiustate di sale se necessario
  19. Mescolate tutti gli ingredienti per amalgamarli e lasciate riposare il risotto per qualche minuto
  20. Servite il risotto ancora caldo, con una spolverata di parmigiano reggiano.

Risotto impiattato


Potrebbe interessarti: Risotto zucchine e speck: ricetta classica perfetta

Consigli per la preparazione del risotto con le zucchine

Il bello di questo risotto è che potete personalizzarlo davvero in mille modi, ad esempio con l’aggiunta di pesce, molluschi e salumi affumicati. Vi consigliamo di provare anche il risotto con zucchine e speck, che abbiamo preparato per voi.

Se volete aggiungere una nota affumicata al piatto, potete aggiungere nella fase di mantecatura del risotto dei piccoli dadini di provola affumicata. Il risotto sarà così anche filante.

Come sempre, terminate la cottura quando il risotto è ancora molto liquido o “all’onda”, perché poi una volta spenta la fiamma tenderà ad asciugarsi molto. In questo modo lo porterete in tavola davvero cremoso.

Come si conserva il risotto di zucchine

Potete conservare il risotto di zucchine in un contenitore ermetico in frigorifero. Così conservato, può essere consumato entro 2 giorni.

Se volete consumare nuovamente il risotto, potete scaldarlo a fiamma bassa con un l’aggiunta di poca acqua oppure utilizzarlo come base per degli ottimi arancini.