Scaloppine di pollo al limone: ricetta classica

Caterina Braccini
  • Esperta in moda, beauty, viaggi e cucina
Scaloppine di pollo al limone: ricetta classica

Sommario Ricetta

La ricetta classica delle scaloppine al limone. Un secondo di carne semplice, a base di petto di pollo e limone. Scopri come si preparano.

Preparazione:
5 minuti
Cottura:
5 minuti
Porzioni:
4

Ingredienti Ricetta

  • Petto di pollo 800 g
  • Farina 00 q.b.
  • Limone 1
  • Olio Extravergine di Oliva q.b.
  • Sale q.b.

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 200 g
  • Calorie 395
  • Grassi 12,25 g
  • Grassi saturi 1,29 g
  • Carboidrati 3,26 g
  • Zuccheri 0,25 g
  • Fibre 0,2 g
  • Proteine 34 g
  • Colesterolo 22 mg

Scaloppine di pollo al limone: ricetta classica

Vi presentiamo un classico della cucina italiana, dal sapore inconfondibile. Un piatto davvero intramontabile e sempre buonissimo. Stiamo parlando delle scaloppine di pollo al limone. Un secondo a base di carne davvero semplice da preparare, che richiede poco tempo e pochissimi ingredienti. Nonostante questa semplicità, però vi consigliamo di seguire i nostri consigli, per rendere le scaloppine davvero perfette. La scaloppina perfetta infatti deve essere morbida dentro, con una crosticina appena accennata fuori e un sughetto irresistibile con cui fare la scarpetta. Scopriamo come si preparano le scaloppine al limone di pollo.

Come si cucinano le scaloppine di pollo al limone. La nostra ricetta collaudata

Per preparare le scaloppine al limone, seguite questi passaggi:

  1. Per prima cosa mettete a marinare le fettine di petto di pollo
    Marinatura pollo con limone


    Leggi anche: Come sostituire la farina 1, sei alternative

  2. Mettetele in una ciotola e spremeteci sopra mezzo limone (fate attenzione a non farci finire dentro i semi)
  3. Mescolate le fettine per coprirle uniformemente con il limone
  4. Lasciate marinare il pollo per almeno 10 minuti
  5. Terminata la marinatura, passate ad infarinare il pollo
    Pollo da infarinare
  6. Stendete il pollo su un tagliere e spolverate ciascun lato con la farina
    Scaloppine come si preparano
  7. Con una mano assicuratevi che la farina abbia aderito in modo uniforme alla superficie del pollo
    Scaloppina da cuocere
  8. Intanto in una padella che riesca ad ospitare tutte le fettine di pollo, mettete abbondante olio di oliva
  9. Quando l’olio sarà bello caldo, mettete le fettine di petto di pollo
  10. Lasciate cuocere le fettine dal primo lato senza rigirarle per un paio di minuti a fuoco moderato
    Scaloppina in cottura
  11. Girate poi tutti i pezzi di pollo, per cuocere anche l’altro lato
  12. Cuocete anche questo lato per un paio di minuti
    Scaloppina pronta
  13. Se il pollo risulta cotto, abbassate il fuoco
  14. Spremete la restante parte di limone sul pollo e fate muovere leggermente le scaloppine, in modo da diffonderlo in modo uniforme
  15. Lasciate cuocere per un minuto a fuoco bassissimo e poi spegnete la fiamma
  16. Come ultima cosa aggiungete il sale
  17. Servite le scaloppine ancora calde e ricoperte con una generosa dose del sughetto di cottura.


    Potrebbe interessarti: Pollo croccante al forno: ricetta veloce e sana

Consigli per preparare le scaloppine di pollo

Potete provare a preparare anche la versione senza glutine delle scaloppine al limone. Vi sarà sufficiente utilizzare la farina di riso al posto della farina 00. Vi assicuriamo che il risultato sarà davvero ottimo e non vi farà rimpiangere la versione con il glutine.

Se volete potete far marinare il pollo anche oltre 10 minuti, arrivando anche a 30 minuti, purché la marinatura sia portata avanti in frigorifero, per evitare qualsiasi proliferazione batterica.

Scaloppina al limone promta

Come si conserva il pollo fatto a scaloppina con limone

Potete conservare le scaloppine avanzate in frigorifero, chiuse in un contenitore. Così conservate, possono essere consumate entro 1 giorno.

Per mangiarla nuovamente potete scaldarle in microonde o qualche minuto in padella a fuoco basso.