Come controllare i punti sulla patente

Volete sapere come verificare i punti della vostra patente? Oggi vi mostreremo come fare! Vi illustreremo nel dettaglio anche quanti punti rischiate di perdere in base alle infrazioni commesse.

Come controllare i punti sulla patente

Il 1º luglio 2003 in Italia è entrata in vigore la normativa della patente a punti. Si tratta di una particolare direttiva che prevede la decurtazione dei punti in caso di infrazione delle norme del codice stradale. I punti assegnati ad ogni titolare di patente sono 20. Se un automobilista commette delle infrazioni di una certa gravità viene penalizzato con una sanzione amministrativa e con la sottrazione di alcuni punti patente.

segnaletica stradale

Qualora un individuo dovesse perdere tutti i punti, andrebbe incontro ad una revisione automatica della patente.

Per ottenere nuovamente il documento di abilitazione alla guida è obbligatorio superare nuovamente gli esami di teoria e pratica. Scopriamo insieme qualcosa di più in merito a questa direttiva.

Come funziona la patente a punti?

Legge


Leggi anche: Le 11 cascate più belle e grandi del mondo

Il D.L. n.151 del 27 giugno 2003 ha introdotto nel codice della strada la patente a punti.    Quando la violazione commessa viene rilevata da strumenti fissi, come telecamere e autovelox, il proprietario del veicolo riceverà  tramite posta la notifica del verbale di contestazione con la detrazione dei punti e la sanzione pecuniaria.

Il proprietario della vettura deve comunicare entro 60 giorni i dati del conducente, soprattutto se il conducente reo dell’infrazione non è il proprietario del veicolo. In questo modo i punti vengono decurtati al conducente della vettura e non al proprietario.  Se vengono commesse più infrazioni contemporaneamente vengono sottratti 15 punti, ma le violazioni non devono essere così gravi da prevedere il ritiro immediato della patente. Per il sorpasso in curva, la guida in stato d’ebbrezza e la circolazione contromano ad esempio la patente è ritirata direttamente.

Ai neopatentati che hanno conseguito la patente da meno di tre anni, viene decurtato il doppio dei punti previsti  per ogni infrazione commessa.

Come si perdono i punti patente?

semaforo

Vediamo ora più nel dettaglio in quali occasioni si perdono i punti patente e quanti se ne perdono!

Violazioni che prevedono la perdita di 1 punto

Rischiate la decurtazione di 1 punto patente per le seguenti violazioni:

  • Mancato uso o utilizzo improprio delle luci;
  • Sistemazione dei passeggeri e/o animali e/o oggetti non idonea.

Violazioni che prevedono la perdita di 2 punti

Con le seguenti infrazioni rischiate la perdita di 2 punti patente:

  • Collegamento non idoneo in caso di traino;
  • Inosservanza della segnaletica stradale o delle segnalazioni degli agenti;
  • Sosta in corrispondenza della fermata di autobus e filobus;
  • Trasporto in sovraccarico o in sovrannumero su autovetture.

Violazioni che prevedono la perdita di 3 punti

Se commettete 1 delle seguenti violazione andate incontro alla decurtazione di 3 punti patente:

  • Non fermarsi all’invito di un agente;
  • Rifiutarsi di esibire i documenti richiesti o di far ispezionare il veicolo;
  • Sostare negli spazi riservati agli invalidi avendone diritto, ma non osservando le condizioni ed i limiti indicati nell’autorizzazione;
  • Distanza di sicurezza inadeguata;
  • Inosservanza delle condizioni generali per effettuare un sorpasso;
  • Distanza di sicurezza inadeguata;
  • Eccesso di velocità superiore a 10 km/h e inferiore a 40 km/h.

Violazioni che prevedono la perdita di 4 punti

Con le violazioni sotto elencate rischiate di perdere 4 punti patente:


Potrebbe interessarti: I 10 Borghi più belli della Francia

  • Fuggire in caso di incidente con soli danni a cose;
  • Circolare contromano;
  • Uso errato delle corsie.

Violazioni che prevedono la perdita di 5 punti

Le violazioni elencate comportano la decurtazione di 5 punti patente:

  • Mancato uso delle cinture di sicurezza;
  • Circolare senza casco o con casco allacciato in maniera inadeguata, se previsto;
  • Mancata precedenza a veicoli di soccorso (autoambulanze, polizia, vigili del fuoco);
  • Utilizzo durante la marcia di apparecchi radiotelefonici e dispositivi che portino all’allontanamento delle mani dal volante;
  • Omesso uso di lenti quando prescritte.

Violazioni che prevedono la perdita di 6 punti

Volete sapere con quali gravi infrazioni rischiate di perdere 6 punti patente? Eccole:

  • Eccesso di velocità superiore a 40 km/h e inferiore a 60 km/h;
  • Violazioni dei comportamenti previsti ai passaggi a livello;
  • Mancato rispetto del segnale “STOP”, del semaforo rosso o precedenza omessa;
  • Sostare negli spazi riservati agli invalidi senza la prevista autorizzazione.

Violazioni che prevedono la perdita di 8 punti

Se commettete le seguenti violazioni rischiate la decurtazione di 8 punti patente:

  • Mancata precedenza ai pedoni sugli attraversamenti pedonali;
  • Mancato rispetto della distanza di sicurezza se questa ha causato incidente con gravi danni alle cose;
  • Invertire la marcia in prossimità o in corrispondenza di incroci, curve e dossi.

Violazioni che prevedono la perdita di 10 punti

Le gravi violazioni sotto elencate vi faranno perdere 10 punti patente:

  • Eccesso di velocità superiore a 60 km/h;
  • Effettuare sorpassi pericolosi;
  • Circolare contromano su curve, dossi ed in ogni caso di scarsa visibilità;
  • Gareggiare in velocità con veicoli a motore, con sfide organizzate e non autorizzate;
  • Guidare in stato di ebbrezza da alcool e droghe;
  • Rifiutare gli accertamenti atti a verificare il proprio tasso alcolemico o il proprio stato psicofisico;
  • Effettuare retromarce su autostrade;
  • Fuggire in caso di incidente con gravi danni ai veicoli e/o alle persone;
  • Forzare posti di blocco.

Come si guadagnano i punti patente: Bonus condotta

guidare

A tutti i guidatori  che rimangono nella soglia dei 20 punti viene automaticamente conferito un “bonus” di 2 punti ogni due anni. Ovviamente in questo arco di tempo non si devono commettere infrazioni che comportano la decurtazione dei punti. Si può raggiungere un numero massimo di 30 punti. I neopatentati,  titolari di patente da meno di tre anni, riceveranno il bonus di 1 punto per ogni anno trascorso senza infrazioni.

Come verificare i punti della propria patente?

Interrogativo

Volete sapere come fare per verificare i punti della vostra patente?  Facile! Effettuate il login sul Portale dell’Automobilista, accedendo all’area riservata tramite SPID o Carta d’Identità Elettronica (CIE).

In alternativa potete usufruire del servizio automatico telefonando al n. 06 45775962,  disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, al costo di una telefonata urbana.

Vi ricordiamo infine che la prudenza alla guida è fondamentale!  La patente a punti è uno strumento in più per tutelare l’incolumità delle persone!