I 10 castelli più belli in Francia

-
25/10/2016

In Francia, ogni castello è uno château, ma non tutti gli château sono dei castelli. La parola “château”, infatti, viene usata per descrivere la maggior parte delle migliaia di castelli, palazzi e residenze signorili sparsi per tutto il paese. La maggior parte dei castelli più amati della Francia sono immersi nella verde Valle della Loira, ma ci sono degli ottimi esempi di fortezze medievali e di castelli da favola in ogni parte del paese. Dalle rovine romantiche del Castello di Loches alla Cité de Carcassonne quasi completamente ristrutturata, una visita in Francia non è completa se non avete esplorato i castelli più belli.

10. Castello di Vitré

Il Castello di Vitré è un castello medievale situato nella città di Vitré, in Bretagna. Fu costruito alla fine dell’XI secolo dopo che una fortezza di legno che si trovava nello stesso sito aveva subito una serie di incendi. Il castello fu ampliato durante il XV secolo con l’aggiunta di una portineria, di un ponte levatoio e di un’imponente torre. La cittadella fortificata si arrese comunque senza combattere nel 1847. Nel 1820, la città comprò il castello per 8500 franchi e ne restaurò la struttura esterna. Oggi, lo château ospita un piccolo museo e un municipio.

9. Castello di Fougères

Situato vicino alla città di Rennes in Bretagna, il castello di Fougères fu costruito nell’XI secolo su una roccia circondata dal fiume Nançon. La struttura in legno originale fu distrutta quando la fortezza fu conquistata da Enrico II d’Inghilterra, e una seconda fortezza in legno fu costruita da Enrico II Plantageneto. Nel XIII secolo, alla fortezza vennero aggiunte due torri imponenti. Lo château, uno delle fortezze più grandi d’Europa, oggi è di proprietà della città di Fougères e viene gestito come attrazione turistica. I visitatori vengono guidati da una traccia audio con musiche ed effetti sonori che aiutano a ricreare le sensazioni della vita in un castello nel Medioevo.


Leggi anche: I 10 castelli più belli in Inghilterra

8. Castello di Angers

castello-angers-castelli-piu-belli-francia

Costruito sul sito di un insediamento romano abbandonato nel IX secolo, il castello di Angers è uno dei castelli più visitati della Francia. Situato nella Valle della Loira nella città di Angers, lo château ospita il celeberrimo Arazzo dell’Apocalisse, una serie di bellissimi arazzi tessuti tra il 1373 e il 1382. Commissionato da Luigi I d’Angiò, l’arazzo illustra gli eventi dell’Apocalisse di Giovanni con dettagli e colori sorprendenti. Con le sue 17 torri di guardia e la sua minacciosa costruzione in pietra, il castello risulta imponente. Le visite guidate dello château sono gratis e sono disponibili anche delle audio-guide a poco prezzo.

7. Château Gaillard

Arroccato su una collina che sormonta la Senna e la città di Les Andelys, lo Château Gaillard è uno dei luoghi più belli dell’Alta Normandia. Il castello fu costruito tra il 1196 e il 1198 da Riccardo Cuor di Leone ma, nonostante la fortificazione concentrica e le caditoie, la fortezza fu conquistata da Filippo II di Francia sei anni più tardi. Lo Château Gaillard continuò a passare di mano in mano tra l’Inghilterra e la Francia finché Enrico IV di Francia ordinò che venisse distrutto nel 1599. Ma le spesse mura del castello resistettero alla distruzione, e la cittadella è rimasta un bellissimo spettacolo. La maggior parte delle rovine del castello sono aperte al pubblico tutto l’anno. La fortezza interna, che comprende le stanze del re, sono aperte da Marzo a Novembre.

6. Castello di Vincennes

Situato nel sobborgo parigino di Vincennes, il castello di Vincennes era inizialmente la residenza di caccia di Luigi VII. Durante il XIV secolo vennero fatte delle migliorie aggiungendo un torrione fortificato e, nel XV secolo, un muro esterno di forma rettangolare. Un ampio fossato e due ponti levatoi aiutavano a proteggere la fortezza, che venne usata come residenza reale fino alla metà del 1600. Nel 1860 Napoleone III diede a Parigi la disponibilità di usare lo château e il vicino Bois de Vincennes come parco pubblico. Oggi, la fortezza e la cappella reale del XVI secolo sono aperti al pubblico.

5. Castello di Haut-Kœnigsbourg

Il castello di Haut-Kœnigsbourg si trova in una posizione strategica: su una collina, che domina la pianura alsaziana nei Vosgi, in Francia. Tra il Medioevo e la guerra dei trent’anni fu usato da diverse potenze, poi il castello fu bruciato e saccheggiato dalle truppe svedesi dopo un assedio di 52 giorni. Fu lasciato in disuso, al punto che per alcune centinaia di anni rimase coperto dalla foresta. Nel 1899 fu donato all’imperatore tedesco Guglielmo II e ricostruito così com’era alla vigilia della guerra dei trent’anni. Quando la Francia confiscò il castello a seguito della prima guerra mondiale, era di moda deridere il castello a causa dei suoi legami con l’imperatore, ma oggi è uno dei castelli più popolari della Francia e attira più di 500,000 visitatori all’anno.


Potrebbe interessarti: I 10 castelli più belli in Germania

4. Castello di Loches

castello-loches-castelli-piu-belli-francia

Costruito a circa 500 metri dalle rive del fiume Indre nella Valle della Loira, il castello di Loches è famoso sia per la sua mastodontica fortezza centrale a base quadrata sia per i suoi collegamenti con le famiglie reali francesi e inglesi. Costruito nell’XI secolo, il castello fu di Enrico II e Riccardo Cuor di Leone e, in seguito, divenne la residenza di Carlo VII di Francia. Fu nella sala di questo castello che Giovanna d’Arco convinse Carlo ad essere incoronato a Reims. Mentre le ali più antiche del castello adesso giacciono in rovina, gli alloggi reali risalenti al XVI secolo sono stati completamente restaurati.

3. Castello di Saumur

Il castello di Saumur, uno dei castelli più belli della Francia, si trova in cima a una collina fortificata e domina il fiume sottostante, la Loira, il fiume più lungo della Francia. Con le sue torri ottagonali e le sue bifore, il castello sembra essere uscito direttamente da una favola, il che lo rende una destinazione perfetta per le famiglie. Costruito nel X secolo come fortezza, il castello ha raggiunto la sua importanza e il suo aspetto elegante solo alla fine del XII secolo, quando fu ricostruito da Enrico II d’Inghilterra. Adesso è di proprietà della città e ospita diversi musei, incluso il Musée de la Figurine-Joue, adatto alle famiglie poiché vanta una collezione di statuette d’epoca e giocattoli.

2. Palazzo dei Papi

Situato ad Avignone nel sud della Francia, il Palazzo dei Papi è considerato uno delle strutture medievali più importanti d’Europa. La costruzione del convento è iniziata nel 1252 e, nel 1309, il sito divenne la sede del papato quando Roma si ribellò contro l’elezione di Papa Clemente V. Il palazzo rimase il centro del cristianesimo occidentale per tutto il XIV secolo. Attirando circa 650.000 visitatori ogni anno, è l’edificio gotico più grande d’Europa e una delle dieci attrazioni turistiche più visitate della Francia. Da non perdere gli affreschi del XIV secolo dipinti da Matteo Giovannetti e le camere segrete nascoste tra le mura del palazzo, spesse tre metri.

avignone-palazzo-papi-castelli-piu-belli-francia

1. Cité de Carcassonne

Forse è più di una città fortificata che di un castello: si tratta della Cité de Carcassonne, una delle fortezze più antiche e più imponenti del paese. A causa del fatto che si trova vicina alle rotte storiche della Francia, è rimasta occupata per più di 5000 anni. Alcune sezioni delle mura della cittadella risalgono al periodo di massimo splendore dell’Impero Romano, e i Visigoti la occuparono durante il V secolo. I governatori successivi hanno continuato a fare delle migliorie alla fortezza fino al XVII secolo, quando cadde in rovina. Un progetto di restaurazione del XIX secolo ha trasformato la Cité de Carcassonne in una popolare attrazione turistica. Le visite guidate vi permetteranno di visitare anche le camere più interne della cittadella.