I 5 Borghi più belli in Liguria

Caterina Braccini
  • Esperta in moda, beauty, viaggi e cucina

Quali sono i borghi della Liguria più belli da vedere? In questa piccola guida troverete cinque dei borghi liguri da visitare assolutamente, con tanti consigli su cosa vedere, dove dormire e dove mangiare.

I 5 Borghi più belli in Liguria

La Liguria è una magnifica regione italiana ricca di luoghi incantevoli, di storia e cultura, per non parlare del suo mare stupendo e della buona cucina. Famosa per le Cinque Terre, nasconde tanti borghi marinari e medievali che sono dei veri gioiellini, incastonati tra le colline o arroccati su speroni rocciosi, con una vista sul mare da cartolina. Meta amata dagli amanti delle passeggiate nella natura per i suoi boschi fiabeschi in cui avventurarsi per escursioni uniche, ma anche da chi cerca una vacanza all’insegna del relax e di panorami mozzafiato.

5 borghi liguri da non perdere

Se state pianificando una vacanza in Liguria o una fuga lunga un weekend, ecco 5 borghi della Liguria da vedere assoutamente.

Manarola

borghi liguri più belli Manarola

Manarola è un borgo marinaro delle Cinque Terre, uno dei più piccoli e suggestivi. Si erge su uno sperone alto 70 metri a picco sul mar ligure ed è una frazione di Riomaggiore. Quando si arriva dalla provinciale la vista è davvero spettacolare: le casupole colorate si inerpicano sulla roccia formando una lingua sempre più stretta, man mano che si allontana dal mare. È famosa per la produzione di olio e vino Sciacchetra sulle colline terrazzate che la circondano.

Cosa fare e vedere a Manarola

borghi liguri Manarola via dell'amore
Via dell’Amore

Per godere della meravigliosa vista sul mare di Manarola, dovete assolutamente passare per Via Belvedere, raggiungibile dal porto, sulla parte più bassa del borgo; una passeggiata per il Sentiero Azzurro, la stradina panoramica che unisce tutti i borghi delle Cinque Terre è d’obbligo, così come la Via dell’Amore, un sentiero che unisce Riomaggiore a Manarola, con una vista magnifica e super romantica.

La Chiesa di San Lorenzo, la più importante di Manarola, si trova in Piazza Innocenzo IV e presenta una facciata gotica nella tipica pietra ligure, mentre l’interno è in stile barocco. Si può salire fino in cima al Campanile, una volta usato come sentinella in caso di attacchi, per ammirare una vista mozzafiato. Infine, se capitate nel periodo natalizio, avrete la possibilità di vedere il famoso Presepe di Manarola, il più grande del mondo.

Dove dormire a Manarola

Per dormire a Manarola vi consigliamo La Torretta, un B&B dotato di tutti i servizi e con una magnifica vista sulla scogliera, molto comodo perché arriva con la macchina perché ha un parcheggio privato a disposizione dei clienti. Molto bello anche il 5 Terre Pelagos, proprio su Via Belvedere e con le camere completamente ristrutturate.

Dove mangiare a Manarola

Se siete a Manarola e avete voglia di una buona pizza, Kepris Pizzeria è il posto giusto per voi; se invece preferite gustare i piatti della cucina locale vi consigliamo l’Osteria La Torpedine, un caratteristico ristorantino con un ottimo rapporto qualità prezzo.

Campo Ligure

borghi liguri più belli Campo Ligure

Campo Ligure è un bellissimo borgo, spesso indicato come uno dei più bei borghi d’Italia, famoso per i suoi laboratori dove si produce la filigrana, per cui annualmente si tiene una Fiera nota in tutto lo stivale. Al tempo delle invasioni germaniche venne utilizzata dall’Impero Romano come presidio militare.

Cosa fare e vedere a Campo Ligure

borghi liguri Campo Ligure Museo
Museo della Filigrana

Tra le attrazioni principali di Campo Ligure ricordiamo:

  • il Museo della Filigrana, con più di 200 opere (non solo italiane) in filigrana d’oro e d’argento;
  • il Ponte di San Michele, sul fiume Stura, costruito in epoca medievale;
  • il Giardino di Tugnin, con manufatti in legno d’ulivo;
  • il Museo della carta di Mele ed il Museo Passatempo;
  • l’Oratorio dei Santi Sebastiano e Rocco, in stile barocco;
  • il Castello Spinola, costruito sul punto più alto del borgo dalla famiglia Spinola;
  • il Giardino Botanico di Pratorondanino, con piante sopraggiunte da tutto il mondo, tra cui alcune specie protette;
  • il Presepe Meccanizzato, esposto nel periodo natalizio.

Dove dormire a Campo Ligure

Se volete dormire a Campo Ligure, nel cuore del centro storico si trova Nonno Toni, un B&B con diverse stanze molto accoglienti e confortevoli; a pochi chilometri dal borgo, invece, vi consigliamo l’Agriturismo Verdure Naturali, dove trascorrere un piacevole soggiorno all’insegna della tranquillità e del buon cibo.

Dove mangiare a Campo Ligure

L’Osteria Vallebona è il luogo perfetto per il turista che vuole assaporare il buon cibo locale senza spendere troppo e con un servizio caratterizzato dalla gentilezza dei proprietari. Per il dolce, consigliatissima la Pasticceria Vigo, un vero paradiso per i golosi.

Portovenere

borghi liguri più belli Portovenere

Portovenere è un borgo marinaro situato nel Golfo dei Poeti, in provincia di La Spezia. Dichiarato Patrimonio Unesco nel 1997, nella bella stagione è raggiungibile anche via mare, con il traghetto che parte da diversi porti. È un borgo di pescatori molto amato dai turisti, un vero gioiellino da visitare facilmente in un giorno.

Cosa fare e vedere a Portovenere

borghi liguri Portovenere Castello Doria
Castello Doria

Pur essendo un piccolo borgo, sono diverse le cose che si possono vedere e fare a Portovenere:

  • raggiungere l’isola di Palmaria e le sue grotte;
  • entrare nella Chiesa di San Lorenzo, in stile romanico;
  • salire fino all’altura dove si trova Chiesa di San Pietro, citato nella poesia Portovenere di Montale;
  • passeggiare per il centro storico fino alla Porta del Borgo;
  • visitare il Castello Doria, la fortezza costruita sul promontorio roccioso;
  • nuotare fino alla Grotta di Lord Byron, dove il poeta avrebbe trovato ispirazione per una delle sue poesie, Il Corsaro;
  • scattare una foto dalla Palazzata a Mare, il punto con il belvedere più bello su tutta Portovenere.

Dove dormire a Portovenere

La Casa del Pescatore è un bed & breakfast super romantico, con una vista stupenda su Portovenere, accogliente e confortevole. Consigliatissimo per posizione, comfort e accoglienza anche il B&B Colonna 24.

Dove mangiare a Portovenere

Il Ristorante Portivene è elegante, accogliente e pronto a soddisfare anche i palati più esigenti, con i suoi piatti a base di pesce ricercati e interessanti; a condire il tutto, una fantastica vista sul mare. Per chi cerca un ambiente più informale invece consigliamo la Trattoria La Chiglia, dove mangiare ottimi piatti ad un prezzo ragionevolissimo, godendo di uno splendido panorama.

Vernazza

borghi liguri Vernazza

Vernazza è una delle Cinque Terre insieme a Riomaggiore, Manarola, Corniglia e Monterosso al Mare. È un coloratissimo borgo appoggiato su uno sperone di roccia, un gioiellino di vicoli, botteghe e carrugi tutto da scoprire e assaporare, un tempo presidio marittimo contro i Saraceni, poi divenuto proprietà della Repubblica marinara di Genova.

Cosa fare e vedere a Vernazza

borghi liguri Vernazza porticciolo
Porticciolo e Chiesa Santa Margherita

Vernazza è una località di mare che non delude i turisti in cerca di una meta vacanziera all’insegna di tranquillità e relax, ma è davvero bellissima anche fuori stagione: passeggiare per le sue stradine che si inerpicano deliziosamente verso l’interno è un’esperienza unica.

Chi si trova a visitare il borgo dovrà certamente scoprire Santa Margherita d’Antiochia, una chiesa costruita nel trecento sopra una roccia a picco sul mare, dove è conservata una reliquia della santa (le ossa di un dito); il Castello dei Doria, anch’essa arroccata su uno sperone roccioso, con il Belforte, la sua torre cilindrica; e poi ancora il Santuario di Nostra Signora di Reggio, raggiungibile con una passeggiata di circa mezzora che parte da una scalinata vicino alla stazione del treno. Se arrivate al Torrione di Vernazza, siete nel punto esatto in cui partivano le mura di cinta del borgo.

Dove dormire a Vernazza

Per una vista sul mare a pochi passi dalla spiaggia del porticciolo, gli Appartamenti Mada Charm Terrace&Carrugio (alcuni dotati di vasca idromassaggio) sono l’ideale; consigliatissimo anche il bed&breakfast La Malà, accogliente e con un panorama da favola.

Dove mangiare a Vernazza

Per assaporare tutta la tradizione culinaria ligure, Pippo a Vernazza è un delizioso locale che offre street food di ottima qualità ad un buon prezzo; molto buono anche Il Pirata delle Cinque Terre, un ristorante dove gustare piatti della tradizione ligure con contaminazioni della Sicilia (terra da cui proviene il proprietario.

Triora, il borgo delle streghe

borghi liguri più belli Triora

Triora è un borgo che si trova in provincia di Imperia e il suo nome vuol dire “tre bocche”, riferite al cane a tre teste raffigurato sullo stemma cittadino. È conosciuto anche come il “Borgo delle streghe“, poiché verso la fine del 1500 si svolse un processo molto lungo ed importante che vide torturate condannate al rogo alcune donne del villaggio, accusate di stregoneria.

Cosa fare e vedere a Triora

borghi liguri più belli Triora Cabotina

Immersa nella Valle Argentina, Triora offre moltissime attività ai visitatori amanti della natura: trekking, passeggiate ed escursioni nei boschi circostanti, solo per citarne alcune; nel borgo, invece, è imperdibile il Museo della Stregoneria, la Chiesa di San Bernardino dove ammirare dei bellissimi affreschi medievali, ed i resti del Castello. Molto bello è il Quartiere della Sambughea, dove passeggiando assaporerete la tipica atmosfera ligure, mentre se volete fare una camminata nella natura, è consigliato il Sentiero delle Streghe.

La Cabotina è invece il luogo dove le streghe si sarebbero riunite per i loro sabba e dove di fatto venivano esiliate dal resto della cittadina. Attraversando il borgo si arriva alla Collegiata di Nostra Signora Assunta, in stile neoclassico.

Dove dormire a Triora

Per dormire a Triora è molto carino ed accogliente il B&B La Streghetta, o se preferite un agriturismo l’Adagio, ad una decina di chilometri dal paese.

Dove mangiare a Triora

Se passate per Triora dovete assolutamente mangiare all’Erba Gatta, dove gustare piatti tipici della cucina ligure, sia di pesce che di carne; consigliatissima anche l’Osteria La Loggia della Strega, un locale piccolo ma accogliente che serve pietanze tradizionali del luogo.