Gli 8 Borghi più belli del Trentino Alto Adige

Quali sono i borghi del Trentino Alto Adige più belli da vedere? In questa guida troverete otto dei borghi trentini da visitare almeno una volta nella vita, con tanti consigli su cosa vedere, dove dormire e dove mangiare. Borghi meravigliosi nelle località delle Tre Cime e nella provincia di Trento.

Gli 8 Borghi più belli del Trentino Alto Adige

 

Ci vuole veramente pochissimo tempo per innamorarsi del Trentino Alto Adige! Questa regione italiana, situata nella parte nord orientale della penisola, confina a sud con il Veneto e la Lombardia, a nord con l’Austria e la Svizzera. Il Trentino è un territorio ricco non solo di magnifiche vallate, con la Val dell’Adige che la fa da padrona, ma anche di importanti corsi d’Acqua. Fiumi e Laghi attraversano  maestosamente questa terra riflettendo come specchi le cime imponenti dei monti. Quando si parla del Trentino si pensa subito alle strepitose stazioni sciistiche che caratterizzano questo luogo.

paesaggio Dolomiti

Ma il Trentino è molto di più! Visitando i vari comuni di questa strepitosa regione si evince la lunga storia di dominazioni che ha subito: edifici signorili e castelli medievali, come Castel Tirolo, ne danno testimonianza. Passiamo ora a vedere alcuni dei Borghi più belli del Trentino Alto Adige.

Le località delle “Tre Cime”: Sesto, San Candido, Dobbiaco, Villabassa e Bries

Le tre cime di Lavaredo

In Alto Adige esiste una zona caratterizzata da 3 imponenti e maestose cime, le cosiddette Cime di Lavaredo, simbolo indiscusso delle Dolomiti. Nel 2009 le Tre Cime sono state sono dall’UNESCO  Patrimonio dell’Umanità. Questi particolarissimi speroni rocciosi, la cui vista è meravigliosa da qualunque angolazione, sono formati da rocce calcaree e presentano altezze differenti: la cima piccola è alta 2857 m, la cima media a ovest misura 2973 m e la cima grande, posizionata al centro tra le altre due, è alta 2999 metri. La loro fama attira ogni anno tantissimi turisti che rimangono incantati dal sensazionale gioco di colori che vanno dal grigio pallido al rosso intenso. Si trova poi proprio in questa area un comprensorio sciistico pluripremiato per via delle sue lunghe e strepitose piste: 115 Km di discese preparate con 31 impianti di risalita che collegano ben 5 montagne. Vediamo ora insieme le bellissime località che sorgono intorno alle Tre Cime di Lavaredo.

1. Sesto

paesaggio di Sesto

Incastonato tra le meravigliose pareti delle Dolomiti, troviamo Sesto: un delizioso paesino a 1300 metri sul livello del mare molto amato dagli alpinisti. Proprio qui si trovano le vette più importanti della zona che consentono agli  appassionati di montagna di avventurarsi, durante il periodo caldo, in bellissimi sentieri a piedi o con le mountain bike. Ad allietare i turisti è anche la bellissima Valle Fiscalina con i suoi manti erbosi e i fitti boschi. In inverno gli sciatori hanno a disposizione moltissime piste per delle discese mozzafiato. A Sesto potrete visitare il museo all’aperto Bellum Aquilarum, in cui sono raccolte le toccanti testimonianze della Grande Guerra.

2. San Candido

San Candido

San Candido è una rinomata località turistica delle Dolomiti, in provincia di Bolzano, molto ambita sia d’inverno che d’estate per la sua bellezza straordinaria. Il paese è caratterizzato da una lunga via pedonale, molto caratteristica ed elegante, in cui è possibile dedicarsi allo shopping. In questo luogo, durante l’estate, non potete rinunciare ad un’escursione sul Monte Baranci, praticabile anche da famiglie con bambini. Per gli amanti degli sport invernali invece ad attenderli, nei mesi freddi, sono le numerosissime piste della zona con baite accoglienti e panorami unici. A San Candido è possibile anche praticare lo sci di fondo, avventurarsi in romantiche escursioni con le ciaspole,  attraversare i boschi innevati a bordo di una carrozza trainata da cavalli o dedicarsi al pattinaggio sul ghiaccio.

3. Dobbiaco

Lago di Dobbiaco

Dobbiaco è una bellissima località in provincia di Bolzano situata a 1256 m sopra il livello del mare. Viene anche chiamata “porta sulle Dolomiti” per la sua particolare posizione: si trova effettivamente all’ingresso dell’incantevole Valle di Landro, punto di partenza per esplorare la famosa catena montuosa. Il paese è bagnato non solo dal fiume Drava ma anche dal Rienza che nasce alla base delle Tre Cime di Lavaredo e va a confluire nel meraviglioso Lago di Dobbiaco. Questa località è famosa per le sue manifestazioni culturali come le Settimane Musicali Gustav Mahler. Anche qui, come negli altri paesi della zona, si possono praticare delle bellissime escursioni in montagna e visitare lo strepitoso specchio d’acqua che illumina la valle.

Percorsi Sci di fondo

In Inverno il vastissimo comprensorio sciistico con il suo numero elevato di piste, accoglie sciatori di tutto il mondo. Dobbiaco è oltretutto al primo posto per i percorsi dedicati allo sci di fondo.

4. Villabassa

Paese Villabassa

A circa 10 minuti di macchina da Dobbiaco si trova Villabassa, magnifico paesino situato a 1158 m sul livello del mare. Questa località è particolarmente ricercata per il suo clima salutare, per il bellissimo parco gratuito Kurpark, con la sua fornitissima area giochi, e per il primo centro Kneipp d’Italia.  Villabassa è  anche apprezzata per la sua ottimale posizione: la stazione ferroviaria è adiacente al centro del paese. Questo fatto consente ai visitatori di trascorrere una vacanza di puro relax senza bisogno di dover prendere l’auto. In estate i turisti possono:  rigenerarsi accedendo al percorso Kneipp, avventurarsi in qualche bellissima escursione in uno dei tanti sentieri di montagna, noleggiare le mountain bike, rilassarsi mentre i bimbi giocano al Kurkpark e molto altro ancora. Durante la stagione invernale, tra le numerosissime discese innevate e i lunghissimi percorsi per lo sci di fondo, il divertimento non manca.

5. Braies

Braies specchio d'acqua

Fa parte della zona delle Tre Cime è anche Braies con la sua bellissima Valle e il suo spettacolare Lago a 1494 m sul livello del mare. In questa località un luogo da visitare assolutamente è Prato Piazza, meraviglioso altopiano con una vista mozzafiato sul Picco di Vallandro e la Croda Rossa.  Nei mesi invernali Braies è il paradiso degli amanti degli sport di montagna. Proprio a Braies ci sono due impianti di risalita con delle belle piste e lo skipass è valido per tutto il comprensorio delle Tre cime. Inoltre è possibile praticare lo sci di fondo fino a 2000 metri e scalare le montagne innevate con attrezzatura apposita.

Tre antichi borghi in provincia di Trento: Molveno, Ossana e Luserna

valli

Il Trentino è  un territorio molto vasto caratterizzato da alte montagne, enormi vallate e copiosi  corsi d’acqua. Le località della provincia di Trento sorgono tra vallate prettamente alpine come la Val di Sole, Valle di Primiero e  Val di Fiemme, tutte caratterizzate da un clima particolarmente rigido. Fanno parte della provincia di Trento 166 comuni di piccole dimensioni, tra questi ci sono tre bellissimi borghi: Molveno, Osanna e Luserna. Vediamoli insieme

6. Molveno: il paese dell’accoglienza

Comune di Molveno

Molveno è un bellissimo paese, in provincia di Trento, situato sulle splendide rive dell’omonimo lago a 864 metri sul livello del mare. Questa rinomata località turistica è stata premiata dal Touring Club italiano per la qualità dei servizi turistici e per l’accoglienza. Molveno sorge sulla vallata formatasi 4000 anni fa a seguito di una grandissima frana ed è circondato dai monti delle Dolomiti del Brenta. Da vedere in questo incantevole paese sono le Chiese di San Viglio e di San Carlo Borromeo, il Palazzo in stile barocco della nobile famiglia Saracini e l’antica segheria veneziana.

7. Ossana e i suoi 1000 Presepi

Paesino Ossana

Ossana è un delizioso paesino in provincia di Trento di soli 839 abitanti, situato a 1000 metri sul livello del mare. Questo bellissimo borgo trentino è ricco di storia e tradizioni ed è dominato dalla Torre del Castello di San Michele, che sorge sulla collina sovrastante il paese. L’antico maniero, di origini longobarde, divenne di proprietà della baronessa austriaca Bertha von Suttner, premio Nobel per la pace, tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento.

presepe in legno

Ossana è conosciuta principalmente per i suoi 1000 Presepi. Durante il periodo di Natale, i vicoli di questo strepitoso borgo ospitano le più apprezzate esposizioni di presepi del Trentino,  posizionati negli angoli più particolari del paese: sui davanzali delle finestre, nelle vecchie stalle o appoggiati alle pareti delle case.  Si tratta effettivamente di ben 1000 presepi realizzati artigianalmente da artisti e abitanti di tutta la Val di Sole con materiali insoliti come il legno, la stoffa e le foglie di granturco. Un appuntamento veramente da non perdere! In questa località potrete ammirare anche le bellissime Chiese di San Vigilio e di Santa Maria Maddalena, con gli affreschi di Battista e Giovanni Baschenis e ovviamente il bellissimo Castello di San Michele. In estate ad Ossana è possibile visitare il bellissimo orto botanico nei pressi di Derniga, con ben 26 specie diverse fra piante erbacee, arbusti e alberi tipici della Val di Sole.

8. Luserna: il villaggio arroccato sulle montagne

Luserna borgo

Luserna è un incantevole borgo in provincia di Trento con soli 251 abitanti situata a 1333 metri sul livello del mare. È conosciuta per essere l’ultima isola linguistica cimbra: in questo luogo quasi l’intera popolazione parla l’antica lingua tedesca. Nel 2021 Luserna è entrata a far parte dei Borghi più belli d’Italia. Effettivamente questo paese ha qualcosa di magico! È veramente un piccolo villaggio arroccato sulle montagne, in mezzo ai boschi. Proprio da Luserna si parte per delle bellissime escursioni. Molto particolare è il percorso lungo il “Sentiero Cimbro dell’Immaginario” alla scoperta di leggendari personaggi. Da qui si arriva facilmente anche al Ski Center Lavarone.


Flavia Dello Strologo
  • Esperta in: viaggi, maternità e style
  • Laureata in Sociologia
Suggerisci una modifica