Cosa non mangiare in Kenya

-
02/03/2015

Cosa non mangiare in Kenya

Kenya - Cosa non mangiare
Kenya – Cosa non mangiare

La Repubblica del Kenya abitata dai cosiddetti “Big Five” o i Cinque Grandi e cioè il leone, l’elefante,il leopardo,  il rinoceronte ed il bufalo, è  il paese per antonomasia del safari, ma è anche il paese dove occorre prestare un pò di attenzione alle bevande ed al cibo.

Per evitare cure, peraltro non propriamente economiche,  per eventuali problemi di stomaco, tenersi alla larga dal cibo delle bancarelle che si trovano per strada. Bere solo ed esclusivamente acqua dalle bottiglie sigillate e senza ghiaccio. Controllare sempre che  il tappo sia sigillato, può capitare, soprattutto fuori dai villaggi, che le bottiglie vengano riempite con acqua di dubbia provenienza e poi chiuse e rivendute.

Non mangiare mai cibi crudi, anche se questi vengono proposti e serviti all’interno di Resort e villaggi turistici a 5 stelle. I cibi devono essere ben cotti.


Leggi anche: Cosa portare per il safari in Kenya

E’ consigliabile scegliere alberghi e ristoranti con elevati standard di preparazione degli alimenti, evitando comunque sempre il ghiaccio e le verdure e preferire sempre cibi cotti e serviti caldi. In generale tra la carne ed il pesce, meglio evitare quest’ultimo, soprattutto se ci si trova in una zona del Kenya lontano dalla costa o dai grandi laghi, dove generalmente il pesce è fresco e la preparazione è accurata.

Vale comunque la pena prendere qualche piccola precauzione per visitare questo luogo meraviglioso e selvaggio ed evitare possibili problemi di salute come la nota diarrea del viaggiatore o alcune particolari malattie parassitarie.

Sempre meglio evitare di mangiare qualcosa la cui provenienza e cottura non è sicura, e godersi invece il viaggio in tutta tranquillità.