Cosa vedere in Finlandia: top 10

-
26/09/2016

Cosa vedere in Finlandia: top 10

Anche se tecnicamente non fa parte della Scandinavia, la Finlandia condivide alcune caratteristiche comuni con i paesi vicini. Scenari incredibili, natura incontaminata e un sistema politico relativamente liberale e moderno. In inverno è possibile vedere l’aurora boreale nella zona più settentrionale del paese, mentre nei mesi più caldi molti finlandesi amano dirigersi verso le loro abitazioni estive per godersi il mare, la pesca, il barbecue ma, più di tutto, la sauna. Quando si visita la Finlandia, è normale andare a Helsinki, ma assicuratevi di aggiungere al vostro itinerario anche destinazioni che si trovano al di fuori della capitale. Dalle piccole città alle meraviglie della natura, ecco quali sono i posti più belli da visitare in Finlandia.

10. Levi

Con una tale abbondanza di paesaggi incontaminati, la Finlandia è la destinazione preferita dagli amanti della natura. Per le persone a cui piacciono gli sport all’aria aperta, la stazione sciistica di Levi è indubbiamente il massimo del divertimento. Situata nella Lapponia Finlandese, Levi vanta chilometri e chilometri di piste per lo scii e lo snowboard. C’è anche l’opportunità di fare attività più inusuali, come il safari con le renne, le battute di pesca su ghiaccio e le rilassanti saune all’aperto. La vita notturna a Levi è molto vivace, per cui non andatevene senza prima aver esplorato bar e club.

9. Tampere

Anche se è la terza città più grande della Finlandia, Tampere non è una grande area urbana e somiglia di più a un insieme di quartieri che a una grande metropoli. Per avere una vaga idea della storia e del patrimonio di Tampere, visitate il Vapriikki, un complesso di musei che, tra le altre cose, ospita il Museo di storia naturale e la Finnish Hockey Hall of Fame. Le attività all’aperto come lo scii e l’hockey sono davvero molto popolari a Tampere, ma i meno atletici possono fare una passeggiata a Duck Park o a Hatanpään Arboretum. Il famoso parco divertimenti Särkänniemi ospita un acquario, un planetario, uno zoo per bambini, un museo d’arte e una torre di osservazione con una bellissima vista sulle foreste e i laghi.


Leggi anche: Periodo migliore per vedere l'aurora boreale in Finlandia

tampere-cosa-vedere-in-finlandia

8. Isole Åland

Nel cuore del Mar Baltico si trova l’arcipelago delle isole Åland che tecnicamente appartengono al territorio finlandese, ma in realtà si gestiscono autonomamente. Stranamente, in questa parte della Finlandia è più facile sentire gente che parla svedese che finlandese. I traghetti che si spostano tra le isole Åland offrono la possibilità di vedere alcune attrazioni quali la Pommern, una nave trasformata in un museo, l’Åland Maritime Museum, il castello del XIV secolo chiamato Kastelholm e chilometri e chilometri di sentieri. Non perdetevi la specialità culinaria dell’arcipelago: un pancake farcito con prugne stufate e panna montata.

7. Kemi

Per l’industria, Kemi è una città della Lapponia Finlandese nota per la fabbrica della carta. Ma per i viaggiatori, si tratta della città che ospita l’iconico castello di ghiaccio. Il castello viene costruito ogni anno, può essere alto tre piani ed è sede di matrimoni e di spettacoli musicali dal vivo. Gli ospiti possono anche pernottare nell’albergo di ghiaccio. Kemi vanta anche una vita notturna molto vivace. Da qui, inoltre, è possibile prendere la rompighiaccio artico per fare un tour alla ricerca di iceberg mozzafiato e panorami incredibili.

6. Finlandia lacustre

Come suggerisce il nome, la Finlandia lacustre è una zona della Finlandia in cui c’è un’abbondanza di laghi. Ce ne sono circa 55.000 grandi almeno 200 metri! La regione si estende attraverso la Finlandia centrale e orientale, ed è collegata alla splendida Salpausselkä Ridges e al confine russo. Il lago più grande è il lago Saimaa, dove è possibile nuotare, andare in barca o semplicemente passeggiare lungo la sua costa e godersi il paesaggio. Una volta qui, è possibile esplorare anche la città universitaria di Jyväskylä o il castello medievale di Olavinlinna.

finlandia-lacustre-cosa-vedere-in-finlandia

5. Turku

Lungo la costa della Finlandia meridionale si trova Turku, la città che fu capitale della Finlandia per la maggior parte del XIX secolo e che pare essere la più antica dell’intera nazione. Anche se Helsinki è ormai capitale da molto tempo, Turku è ancora una delle mete principali in Finlandia, ed è la sede di numerose attrazioni storiche e di punti di riferimento culturali. Tra le cose principali da vedere a Turku ci sono il castello di Turku risalente al XIII secolo, i musei gemelli chiamati Aboa Vetus & Ars Nova e il quartiere di Luostarinmäki, una delle poche aree la cui architettura è sopravvissuta all’incendio che ha colpito la città all’inizio del XIX secolo.


Potrebbe interessarti: Cosa vedere a Marsiglia: top 10

4. Porvoo

La seconda città più antica della Finlandia è Porvoo, una destinazione famosa per le sue casette in legno uniche e pittoresche. Passeggiando per le vie acciottolate della zona vecchia di Porvoo, in finlandese Vanha Porvoo, è possibile vedere i monumenti del XIII secolo, anche se la maggior parte dell’architettura in legno risale al XIX secolo. Oltre a questo, è possibile visitare la cattedrale dell’XI secolo, ammirare l’arte locale al museo di Porvoo e concedersi i deliziosi pasticcini locali e i cioccolatini di Brinberg, il business iconico della città.

3. Savonlinna

Piccola città nel cuore della Finlandia lacustre, Savonlinna è un’affascinante destinazione storica che vale la pena di essere visitata. Situata nel cuore del lago Saimaa su una serie di isole, la più grande attrazione dell’area è senza dubbio il castello di Olavinlinna, costruito nel XV secolo. Dato che il castello non era un punto di riferimento militare o politico, ha resistito alla prova del tempo ed è rimasto in gran parte intatto. Un’altra cosa che vale la pena di essere visitata è il museo ortodosso di Savonlinna e la vicina Kerimäki, dove si trova la chiesa in legno più grande del mondo. Al mercato di Savonlinna, provate il muikku, un piatto di aringhe.

kerimaki-cosa-vedere-in-finlandia

2. Rovaniemi

Se volete davvero ammirare la bellezza della Lapponia, allora dirigetevi a Rovaniemi, la capitale della Lapponia Finlandese che fu completamente rasa al suolo durante la seconda guerra mondiale. Il risultato è un’architettura anni ‘50. Anche se Rovaniemi vanta numerose attrazioni, una menzione d’onore va al villaggio di Babbo Natale. I turisti possono visitare il villaggio, comprare dei francobolli dall’ufficio postale di Babbo Natale e visitare il parco a tema sotterraneo. Tra le attrazioni che non riguardano il Natale ci sono la casa della cultura Korundi, il Tiedekeskus Pilke e il ponte Jätkänkynttilä.

1. Helsinki

Essendo la capitale del paese, Helsinki è la città più famosa da visitare in Finlandia e, sicuramente, una destinazione da non perdere. Se Helsinki somiglia molto a San Pietroburgo, è perché fu costruita per replicare lo stile della città russa nel 1812. Oggi, tra le attrazioni principali ci sono le tante chiese: le tre più importanti sono la Cattedrale luterana, la Temppeliaukion kirkko scavata nella roccia e la Cattedrale Uspenski. Anche lo stadio che ospitò le Olimpiadi 1952 merita una visita, così come il palazzo del Parlamento in stile art deco. Anche se ci sono dozzine di musei interessantissimi e gallerie a Helsinki, uno dei migliori è sicuramente il Museo Nazionale della Finlandia, che tiene traccia della storia finlandese durante gli anni.