Cosa vedere in Francia in 2 settimane

-
25/10/2016

Cosa vedere in Francia in 2 settimane

Tutti dovrebbero andare in Francia almeno una volta nella vita. Una volta lì, decidere cosa vedere e cosa fare può diventare una sfida divertente. La Francia è famosa per il cibo (e i vini), la moda e il divertimento. Il paese offre delle bellezze incredibili, dall’oceano alle montagne, per non parlare delle dolci colline coperte dai vigneti. Se pensate che questo non sia abbastanza, ci sono anche dei bei musei d’arte, i campi di battaglia della prima e della seconda guerra mondiale – adesso serenamente in pace – e i famosi château. Questo semplice itinerario di due settimane è un ottimo biglietto da visita per questo paese straordinario.

Parigi (3 notti)

Parigi, ossia la Città della Luce, è il posto ideale per iniziare a immergervi nella cultura francese. Le attrazioni più famose da vedere sono l’iconica Torre Eiffel, il Louvre, che ospita le opere d’arte più belle del mondo, e la Cattedrale di Notre Dame. A seguire, immergetevi nell’atmosfera di Montmartre e passeggiate lungo la riva del fiume Senna e degli Champs-Élysées, il viale più famoso del mondo. Riposatevi in una delle tante vinerie o caffetterie all’aperto e, nel frattempo, pianificate una visita all’Arco di Trionfo, un altro dei monumenti più famosi di Parigi.

Versailles (gita da Parigi)

Sfuggite dal frastuono di Parigi con una gita fuori porta alla Reggia di Versailles. Una volta era un piccolo villaggio, ma oggi Versailles è diventato un quartiere residenziale. Prima della Rivoluzione Francese nel 1789, era la base del potere politico dei reali francesi. Il palazzo, che inizialmente era la residenza di caccia di Re Luigi XIII, cadde poi in rovina dopo la rivoluzione, per essere poi riportato al suo antico splendore. Ora potrete ammirare gli ex appartamenti reali ammobiliati e decorati, la famosa Sala degli Specchi e i giardini rigogliosi.


Leggi anche: Cosa vedere in Francia in 3 settimane

versailles-cosa-vedere-in-francia

Le Mont St-Michel (1 notte)

Il castello/abbazia/monastero sul Mont St-Michel è uno dei siti più famosi della Francia. È un’isola che si trova a circa mezzo chilometro dalla costa della Normandia che veniva usata come luogo di difesa fin dal VI secolo. È raggiungibile a piedi quando c’è la bassa marea, ma quando c’è l’alta marea bisogna fare molta attenzione. Ma non c’è problema per i turisti, poiché oggi è collegata attraverso una strada rialzata. L’abbazia gotica, costruita attorno all’XI secolo, è dedicata all’arcangelo Michele. Durante i secoli, sull’isola si è formato un piccolo villaggio.

Bayeux (2 notti)

Bayeux è famosa per almeno due cose: l’arazzo di Bayeux e le spiagge del D-Day della seconda guerra mondiale. L’incredibile arazzo di Bayeux, fatto probabilmente in Inghilterra, commemora la conquista normanna della Britannia nel 1066. Oggi è esposto nella Cattedrale di Bayeux. Bayeux è il punto di partenza per un tour delle spiagge in cui gli Alleati iniziarono a respingere i nazisti. Il 6 giugno 1944, più di 160.000 soldati sbarcarono sulle coste della Normandia. La battaglia fu sanguinolenta: più di 9000 soldati persero la vita sulle spiagge ormai note come Utah, Omaha, Juno, Gold e Sword.

Amboise (2 notti)

Una volta Amboise era la dimora dei reali francesi, ma oggi è una piccola città le cui attrazioni principali sono il mercato e una fontana che raffigura un orsacchiotto in cima a una tartaruga. Situata nella Francia centrale sul fiume Loira, è il luogo in cui Leonardo da Vinci morì, nel maniero di Clos Lucé. Il Castello di Amboise, casa di Francesco I – il re che invitò da Vinci a venire qui – domina la città. Amboise è forse l’ultimo posto in cui ci si aspetterebbe di trovare una pagoda cinese: si tratta della Pagoda di Chanteloup, costruita nel 1775, che domina la zona da più di 44 metri d’altezza.

castello-amboise-cosa-vedere-in-francia

Castelli della Valle della Loira (gita da Amboise)

Il tour dei castelli della Loira inizia da Amboise, una delle città della Valle della Loira. Preparatevi a vedere alcuni dei più bei castelli e château lungo il fiume Loira. Anche quando Re Francesco I si ritrasferì a Parigi da Amboise, gli altri reali francesi preferirono comunque restare qui. Le loro abitazioni sono pittoresche, considerando che alcune vennero distrutte durante la Rivoluzione Francese, la prima e la seconda guerra mondiale. Gli château (che sono più simili a delle fortezze e ai dei castelli più che a delle case private) più belli sono sicuramente il castello di Blois, di Samur, di Chaumont, di Cheverny e di Chambord.


Potrebbe interessarti: Cosa vedere in Thailandia in 2 settimane

Bordeaux (1 notte)

L’amante dei vini che è in voi è pronto per rilassarsi. È questa l’atmosfera che troverete nell’affascinante Bordeaux, la città famosa per i suoi vini rossi. Infatti, le colline che circondano la città sono punteggiate di vigneti. I francesi vinificano dall’VIII secolo, e ospitano anche la fiera del fino più importante del mondo, il Vinexpo. Assicuratevi di fare un tour delle cantine, ma non dimenticate di visitare anche la città, che ospita più edifici storici di qualsiasi altro posto in Francia, dopo Parigi. Tra le attrazioni principali ci sono Place des Quincones, la piazza più grande d’Europa, la chiesa di San Pietro e di Santa Croce, e la Bourse con la statua di Luigi XV.

Carcassonne (1 notte)

Carcassonne è un posto talmente affascinante che un gioco da tavolo ha preso il suo nome. In realtà, si tratta di una città medievale fortificata nella zona Sud-occidentale della Francia famosa per le sue mura di cinta: Carcassonne, infatti, è stata una fortezza sin dall’epoca romana. Per visitare al meglio questa città, vi consigliamo di vagare tra le stradine della città ed entrare nel castello e nella cattedrale. Oggi è una città moderna circonda il centro storico, che è stato restaurato. Questa città così pittoresca è famosa anche per i vini e per le crociere sul Canal du Midi.

canal-du-midi-cosa-vedere-in-francia

Avignone (2 notti)

Non avete tempo per visitare il Vaticano a Roma? Nessun problema, potete sempre vedere il luogo in cui vivevano i papi ad Avignone, ossia il Palazzo dei Papi. Alcuni papi hanno governato nel sud-est della Francia durante il Medioevo. Passeggiando per il centro storico, troverete molte chiese e molte cappelle. Avignone è una città fortificata che si trova sul fiume Rodano, i cui bastioni sono ancora in piedi dopo 800 anni. Gli antichi edifici costruiti sulla riva del fiume rendono il paesaggio molto panoramico. Avignone è un’altra città famosa non solo per i vini, ma anche per i festival delle arti e dello spettacolo che attirano fino a 100.000 persone ogni anno a luglio.

Provenza e Ponte del Gard (gita da Avignone)

Di recente, l’autore britannico Peter Mayle ha descritto con minuzia il fascino della Provenza nel suo libro: ecco, credete a quello che ha scritto! La regione della Provenza comprende circa 90 villaggi che vanno dall’entroterra alla Costa Azzurra. Probabilmente non sarà facile trovare i famosi campi di lavanda, ma ci sono molte altre cose da vedere e da fare. Un’attrazione imperdibile è il Ponte del Gard, un acquedotto costruito dagli antichi romani che attraversa il fiume Gard. Questa imponente struttura che fa parte di un sistema di irrigazione di 50 km è il più grande acquedotto romano, e si trova nei pressi di Vers-Pont-du-Gard.

Cannes (sosta)

Cannes, città della Costa Azzurra è un’ottima sosta tra Avignone e Nizza. Una volta era un villaggio di pescatori sul Mar Mediterraneo, mentre adesso è il posto preferito per le persone ricche e famose. Le celebrità affollano questo posto soprattutto a maggio, quando si tiene il Festival di Cannes, il festival cinematografico più famoso del mondo. Oltre ai vip, Cannes ha molto altro da offrire: potete scegliere di fare una passeggiata per la Promenade de la Croisette, sul lungomare, o andare in giro per il centro storico e visitare un museo, o ancora ammirare le ville nel Quartier des Anglais, la zona residenziale più antica della città.

croisette-cannes-cosa-vedere-in-francia

Nizza (2 notti)

Nizza è il luogo perfetto in cui terminare il vostro viaggio in Francia. Il suo centro storico è colorato come un mercato. Prendetevi assolutamente del tempo da trascorrere sulla passeggiata degli inglesi per godere di una bella vista sul Mar Mediterraneo. La Cattedrale di Santa Reparata e il museo Chagall sono le attrazioni principali, ma è consigliabile anche fare un giro a Place Massena, la piazza più grande della città, nonché zona di shopping e souvenir. Se avete qualche ora libera, dirigetevi a Eza, un vicino villaggio medievale con un cactus in cima, o verso la sfarzosa Monaco.

Giorno 1: Arrivo a Parigi, pernottamento
Giorno 2: Visita della città, pernottamento
Giorno 3: Gita a Versailles, ritorno e pernottamento a Parigi
Giorno 4: Viaggio verso Le Mont St-Michel, pernottamento
Giorno 5: Viaggio verso Bayeux, pernottamento
Giorno 6: Visita delle spiagge del D-Day, pernottamento
Giorno 7: Viaggio verso Amboise, pernottamento
Giorno 8: Gita ai castelli della Loira, ritorno e pernottamento ad Amboise
Giorno 9: Viaggio verso Bordeaux, pernottamento
Giorno 10: Viaggio verso Carcassonne, pernottamento
Giorno 11: Viaggio verso Avignone, pernottamento
Giorno 12: Gita in Provenza e Ponte del Gard, ritorno e pernottamento ad Avignone
Giorno 13: Viaggio per Nizza, sosta a Cannes, pernottamento a Nizza
Giorno 14: Visita della città, pernottamento
Giorno 15: Ritorno