Dove vedere il tramonto al Grand Canyon

-
21/05/2015
gc-sunset-panorama-820
tramonto sul Grand Canyon

 

 

I migliori punti panoramici 

Grand Canyon Panorami e Punti panoramici

Una guida ai migliori punti panoramici del Grand Canyon

 Il canyon del fiume Colorado  è  diventato per me una memoria ricorrente, che rende piccole tutte le altre cose che ho visto, che sminuisce tutte le gole, tutte le montagne che in passato mi hanno impressionato”.

Burton Holmes, scrittore di viaggi e conferenziere

  Qual’è il miglior panorama del Grand Canyon?

lookout
visuale del Grand Canyon

 

Sebbene molte persone se lo chiedano, in     realtà non esiste un unico panorama migliore del Grand Canyon. Vedere il Grand Canyon vuole dire osservare la bellezza degli ammassi di roccia che lo compongono e questo cambia a seconda del punto che state visitando. Cercate di visitare più punti panoramici che potete. E’ interessante osservare come i monumenti ed i templi creino entrate ed uscite e cambino forma a seconda del punto in cui li osservate.


Leggi anche: Miglior zona del Grand Canyon


lipan-sunset
tramonto a Lipan Point

I posti migliori in cui osservare il tramonto e l’alba sul Grand Canyon sono quelli in cui ci sono pochi ostacoli alla vostra visuale. La maggior parte dei punti panoramici del Grand Canyon sono collocati su promontori che sporgono dai margini della roccia. Il punto migliore sarebbe un luogo che si estende talmente in lontananza sul Canyon da farvi avere una visuale che spazia da est a ovest.

Dove trovare i migliori luoghi da cartolina del Grand Canyon

La maggioranza di chi visita il Canyon lo osserva dal bordo in uno dei punti panoramici ufficiali. Per quanto riguarda il margine Sud questi punti di osservazione sono collocati lungo la Strada del margine in direzione ovest oppure est. Molti punti di osservazione possono essere raggiunti con il servizio gratuito di bus navetta del Parco nazionale. Infatti, i punti panoramici del Margine ovest possono essere raggiunti solamente con il servizio di bus navetta oppure a piedi.

I punti panoramici del Margine ovest del Grand Canyon

west_rim_map
mappa del margine ovest

 

Sentieri 1 e 2

Siete curiosi di vedere com’è un sentiero lungo il Grand Canyon? Se è così questi sentieri fanno per voi. Quando uscite dalla strada del margine ovest il primo punto in cui entrate è chiamato Sentiero. Vale la pena fare una sosta per ammirare i Sentieri 1 e 2. Per coloro che sono interessati a fare un’escursione nel Grand Canyon ma sono ancora indecisi su dove andare, il Sentiero offre un’eccellente visuale sui tortuosi tornanti che compongono la cima della Pista dell’Angelo luminoso.

Maricopa Point

Maricopa Point offre un’eccellente visuale sulla parte est del Grand Canyon. È un ottimo posto per scattare fotografie e vedere l’alba.


Potrebbe interessarti: Dove vedere le balene in Italia


powell-memorial
il memoriale del Maggiore Powell

 

Powell Point

Chiamato così in onore dell’esploratore John Wesley Powell, Powell Point è interessante da visitare perché è una penisola di roccia che si estende nel Grand Canyon. C’è una targa in onore del Maggiore Powell; inoltre è adiacente a Hopi Point. Ha panorami simili a quelli di Hopi Point, uno dei punti panoramici più famosi del Grand Canyon, ma è meno visitato e quindo meno affollato. Questo rende Powell Point un eccellente punto da visitare e per contemplare il tramonto.

hopi_v
Hopi Point

Hopi Point

Hopi Point si estende in fuori dal Grand Canyon e permette una splendida visuale delle propaggini di roccia nel mezzo della gola. Negli ultimi cento anni questo punto panoramico è stato presentato dai rangers e dalle guide turistiche come il miglior punto del Grand Canyon in cui vedere il tramonto. Ci vogliono tre ore di autobus per arrivare a Hopi Point. Ne vale la pena perchè una volta arrivati Hopi Point è un posto incantevole in cui ammirare l’alba, il tramonto e tutto ciò che vi circonda.

hopi-point-panorama
alba su Hopi Point vista da Powell Point

MOJAVE POINT

Mojave Point è situato tra Hopi Point e Pima Point ed offre una splendida visuale del Fiume Colorado.

L’ABISSO

L’abisso è degno di nota per le sue pareti rocciose scoscese. Il Margine finisce e c’è solamente il vuoto di fronte e sotto di voi. La maggior parte dei punti panoramici del Grand Canyon fuoriescono dal bordo. L’Abisso è l’opposto; si trova lungo una frastagliatura nelle pareti del Canyon.

pima_1
visuale di Pima Point

Pima Point

Pima Point è l’unico punto panoramico migliore per osservare il fiume. Da qui potete vedere sia le rapide maggiori che le rapide minori e quando le condizioni del tempo lo consentono potete sentire il ruggito dell’acqua sotto di voi. Pima Point potrebbe essere il posto migliore in cui osservare il tramonto sul Grand Canyon.


hermits-sunset
tramonto su Hermit’s Rest

 

Hermit’s Rest

Hermit’s Rest prende il nome dal bellissimo edificio costruito da Mary Colter che si trova in questo punto. Questo posto regala una bella visuale della parte ovest ed è un luogo eccellente in cui riposarsi e contemplare uno spettacolare tramonto sul Grand Canyon. Dal 1910 al 1930 Hermit’s Rest è stata la pista che portava ad un vecchio campo di tende di Fred Harvey.

I punti panoramici di Grand Canyon Village

mather-point-sunset
tramonto su Mather Point

Yavapai Point e la Stazione di osservazione

Da questo luogo potete ammirare il Fiume Colorado sotto di voi e potete vedere Phantom Ranch. Anche i sentieri del Nord Kaibab e dell’Angelo luminoso possono essere visti chiaramente e ci sono tanti posti che danno l’opportunità di osservare l’interno del Canyon. La Stazione di osservazione Yavapai ha schermi informativi sul Canyon e c’è una libreria dell’Associazione Grand Canyon.

mather-point2
visuale di Mather Point

mather-point-3356
turisti a Mather Point

Mather Point

Tutti i tour in autobus finiscono  a Mother Point e quindi durante il giorno potrebbe esserci folla ( consiglio:andate a Mother Point al mattino per essere testimoni, tempo permettendo, di un’alba spettacolare). Questo è un posto bellissimo in cui vedere il Canyon e la folla non disturba la spettacolare vista del Grand Canyon che si può ammirare da qui.Tra le cose più belle da vedere è inclusa una guglia chiamata Il Tempio di Zoroastro, così come un altro pinnacolo: il Tempio di Vishnu. Possono essere visti se guardate verso est.

Una volta che avete identificato il Tempio di Vishnu, una cosa interessante da fare è dare un’occhiata al suo particolare profilo mentre camminate intorno al villaggio principale, oppure mentre viaggiate sulla Strada del margine ovest. Se state viaggiando verso est sulla Strada del margine est, tuttavia, il Tempio di Vishnu diventa un’unica meraviglia geologica. Appena vi muovete, cambiate il vostro angolo di osservazione. Alla fine, se vi mettete di fronte o lo guardate di lato, il Tempio di Vishnu sembra ancora diverso.

Punti panoramici della Strada del Margine est

east_rim_map
mappa del margine est

Yaki Point

gc_oohahh3
visuale di “Ooh- Aah Point” sul sentiero Kaibab che comincia a Yaki Point

yaki-pt-trail
Yaki Point

 

 

 

Yaki Point, il primo punto segnato sulla Strada del margine est, è dove potete godere della vostra prima vista libera della parte est del Grand Canyon. È un ottimo punto in cui iniziare a vedere tutto quello che sarà il margine est.

Yaki Point è anche il sentiero che porta al sentiero del Sud Kaibab in cui i venti scendono fino al Fiume Colorado e a Phantom Ranch. È il primo punto prominente sulla Strada del margine est appena lasciate Grand Canyon Village. Da qui potete godere di un’ampia visuale sulla parte centrale del Grand Canyon, inclusi il Trono di Wotan e il Tempio di Vishnu.

Spettacolari visuali del Grand Canyon attendono gli escursionisti che scendono da Yaki Point. Il contendente per la miglior visuale del Grand Canyon è un posto sul sentiero Kaibab soprannominato “ Ooh- Aah Point” , che potete vedere sopra. Deve il suo nome agli escursionisti che per primi girandosi verso sinistra hanno esclammato “Ooh” e girandosi verso destra hanno continuato con “Aah”.

yaki-sunset
tramonto su Yaki Point

grandview-sunset_v
tramonto su Grand View Point

 

Grandview Point

Situato a 7400 piedi (2250 metri), Grandview Point ha l’altezza più elevata di qualsiasi punto panoramico segnato sul Margine sud, fatta eccezione per Navajo Point e Desert View che si trovano nell’estrema parte orientale del parco. Di conseguenza la maggioranza delle precipitazioni si concentra in questo punto e la foresta è più fitta che nella maggior parte delle altre aree. Sotto Grandview Point si trova Horseshoe Mesa, che può essere raggiunta con il Sentiero Grandview. Parlando per esperienza, il sentiero ripido ed angusto può rivelarsi pericoloso quando è coperto di neve.

grandview_pan
il Grand Canyon visto da Grandview Point

 

Moran Point

Moran Point è un posto eccellente per godersi la vista del Grand Canyon. Se guardate giù potete vedere un’area chiamata “Red Canyon, Canyon Rosso”. Potete anche vedere al di là di Red Canyon uno splendido esempio di rapide di acqua cristallina chiamate Hakatai Rapids. Per chi ama la fotografia c’è un’interessante formazione rocciosa chiamata Sinking Ship ( la Nave che affonda) che si staglia in alto con la sua silhouette verso il sole che tramonta.


moran-point_sunset
tramonto su Moran Point

Lipan Point

Lipan Point è abbagliante. Questo punto mostra tutto ciò che il Canyon ha da offrire. Ciò che è veramente impressionante di Lipan Point è, per prima cosa,  che potete vedere il fiume; seconda cosa, che potete osservare l’inizio della gola interna, un’area tra il nerastro ed il rosato composta da rocca ignee e metamorfiche; terza cosa, che potete ammirare la più bella esposizione di rocce, chiamata Grand Canyon Supergroup, rocce sedimentarie che sono leggermente piegate e potete anche vedere le massicce propaggini orizzontali che dominano oltre i tre quarti del canyon. Oltre a tutto questo, Lipan Point è il punto più alto da cui potete osservare i terreni più distanti che circondano il Grand Canyon.


lipan-panorama
visuale di Lipan Point

unkar
Unkar Delta

 

Da Lipan Point potete vedere in lontananza Unkar Delta. Il suo suolo fertile lo rende il posto più adatto all’attività agricola all’interno del Grand Canyon e ci sono molti reperti archeologici che provano che quest’area era utilizzata per le coltivazioni già nella preistoria. Potete ammirare molti manufatti delle popolazioni  che abitavano il Grand Canyon nell’antichità al Museo Tusuyan. Il museo si trova non lontano da Lipan Point, fuori dalla Strada Desert View. Il Museo Tusuyan conserva alcune rovine fuori dall’edificio principale ed è un’eccellente fonte di informazioni sulla storia delle popolazioni che abitavano il Grand Canyon nell’antichità. Potete documentarvi sull’affascinante storia geologica  e antica del Grand Canyon anche guardando: “Suoni attraverso il tempo: Grand Canyon”.


tusuyan-museum
il Museo Tusuyan

 

 

lipan-cliffs
vista del canyon da Lipan Point

Desert View 

Desert View è un posto molto speciale per la sua spettacolare visuale del Grand Canyon e del Fiume Colorado. Qui il fiume scorre impetuoso appena lascia la sezione   sud di Marble Canyon e ritorna verso ovest. La scena è spettacolare e se la gioranata è limpida la vostra vista può spaziare verso nord fino alle Vermillion Cliffs (le Scogliere Vermiglie). Desert View è anche degno di nota per essere il sito scelto dall’architetto Mary Colter per il suo capolavoro, The Watchover, che è stato ispirato dalle rovine degli antichi nativi americani trovate nella parte sudoccidentale del canyon.

desert_view
Desert View

I migliori punti panoramici del Grand Canyon in DVD

Suoni attraverso il tempo: Grand Canyon

Se volete conoscere tutto sui migliori panorami de Grand Canyon vi raccomandiamo di acquistare una copia di “Suoni attraverso i tempi: Grand Canyon”. Se siete un turista, un educatore oppure un viaggiatore da poltrona, potrete scoprire cosa rende il Grand Canyon la meraviglia naturale del mondo, “ il simbolo geologico del Pianeta Terra”.

La First Lady degli Stati Uniti d’America durante una sua visita al Grand Canyon ha ricevuto in regalo dall’Associazione Grand Canyon una copia di “Suoni attraverso il tempo” perché il documentario spiega meglio le meraviglie del parco. Il DVD ha vinto cinque volte la medaglia d’oro come esperienza del Grand Canyon che spiega meglio quali sono i punti panoramici da vivere e quali sono le cose più interessanti che si possono fare nel Grand Canyon.

Potete ordinare il DVD direttamente dall’ Associazione Grand Canyon.

“Il Grand Canyon  non è una delle sette meraviglie del mondo. Da un punto di vista geologico esso E’ la meraviglia naturale del mondo. Rappresenta letteralmente il simbolo geologico di tutto ciò che è il Pianeta Terra”.

Jim Heywood, Ranger del Servizio interpreti del Parco Nazionale