Dove vivere con 500 euro al mese in Europa

-
27/04/2015

Dove vivere con 500 euro al mese in Europa

dove vivere con 500 euro al mese in Europa
Dove vivere con 500 euro al mese in Europa

Scegliere di lasciare l’Italia per emigrare in un altro continente è una decisione impegnativa. Per non allontanarsi dall’Italia ecco quali sono i Paesi dove vivere con 500 euro al mese in Europa.
Non è semplice trasferirsi con un budget così limitato, nei Paesi della Comunità europea è ancora possibile trovare affitti contenuti ma in linea di massima per avere un tenore di vita dignitoso la spesa minima si aggira sugli 800€.

La Spagna e le Isole Canarie offrono affitti mensili che vanno dai 250 ai 400€ e può essere una soluzione soprattutto per gli over 60, che preferiscono le spiagge della Costa Blanca o Fuerteventura. Nelle Canarie la pressione fiscale è più leggera rispetto alla stessa Spagna, mentre il costo della vita è circa il 50% in meno. Per i redditi che non superano i 22mila euro annui non vi sono trattenute fiscali mentre la tassazione per chi supera quella soglia è del15%.
Anche in Grecia il prezzo degli affitti è ancora contenuto ma il costo della vita, anche se inferiore a quello italiano, si aggira comunque intorno agli 800€ mensili.


Leggi anche: Dove vivere con 1000 euro al mese in Europa

Nell’Europa continentale altre mete da prendere in considerazione dove vivere spendendo poco sono la Repubblica Ceca, la Slovacchia, l’Ungheria, la Romania e la Bulgaria. I trasporti sono molto economici, i ristoranti e lo street food permettono di spendere meno della metà rispetto all’Italia e in linea di massima il costo della vita in Bulgaria è più contenuto in confronto agli altri Paesi europei, anche se gli affitti in città sono più cari e si aggirano intorno agli 800 euro mensili: l’assicurazione auto costa in media 80€ all’anno e il ticket per le visite mediche è di 1,50€, inoltre i pensionati in Bulgaria non pagano le tasse.