Giorno più conveniente per prenotare voli

-
01/10/2015

Giorno più conveniente per prenotare voli

Giorno più conveniente per prenotare voli
Giorno più conveniente per prenotare voli

Quando si decide di partire per un viaggio una delle cose fondamentali è la scelta del volo, cosa che allo stesso tempo ne costituisce uno dei costi principali. Nel seguente articolo cercheremo di spiegarvi in che modo scegliere il giorno più conveniente per prenotare voli, in modo da poter risparmiare (vi possiamo già anticipare che il prenotare con largo anticipo non è per nulla sinonimo di risparmio). Innanzi tutto bisogna partire dal presupposto che le tariffe dei biglietti non sono fisse, bensì variano di giorno in giorno con vere e proprie oscillazioni (le variazioni avvengono tramite sofisticati algoritmi e all’intervento umano). In sostanza possiamo dire che i modi con cui poter risparmiare su un biglietto aereo si possono riassumere nei seguenti punti:


Leggi anche: Giorno più conveniente per andare a Londra

  • Non avere fretta nel fare il biglietto. Secondo molti studi effettuati, gli algoritmi che fanno oscillare i prezzi entrano in funzione circa tre mesi prima del volo, quindi è da questo momento che si può iniziare a prenotare a tariffe leggermente migliori. I prezzi continuano a calare, ma molto lentamente, fino a 14/10 giorni prima (per le compagnie low-cost) per poi iniziare nuovamente a salire sino al giorno della partenza.
  • Il giorno della prenotazione. Con questo intendiamo il giorno in cui fisicamente guardiamo il volo e i prezzi sul nostro computer. Mai farlo di sabato e domenica (in quanto è chiaro che per le compagnie le persone hanno maggior tempo libero); il martedì iniziano ad uscire le offerte (quindi abbastanza buono per scegliere il volo e prenotare), ma è il mercoledì ad essere il giorno migliore per prenotare al prezzo più basso, in quanto, per battere la concorrenza, le compagnie abbassano le tariffe.
  • Orario di partenza. Anche la scelta dell’orario di parte è incisiva sul prezzo del biglietto. In genere i voli della mattina vengono riconosciuti come viaggi di lavoro e quindi irrinunciabili; questo fa si che i voli pomeridiani risultino essere più economici di quelli del mattino. Anche l’orario della stessa ricerca può fare la differenza: lo stesso volo visto al mattino può risultare più caro rispetto lo stesso volo nella stessa fascia oraria, visto nel pomeriggio (esempio: Bergamo – Londra delle 19.20, visto al mattino, tra le 9 e le 12, costa 145€; lo stesso volo visto nel pomeriggio, tra le 15-18, costa 128€).
  • Non usare il computer del lavoro. Questo perché i siti delle compagnie sono in grado di leggere i cookies dei browser e riconoscere la ricerca ed etichettarla come un viaggio di lavoro (riconducendo a voli mattinieri che come detto sono più costosi).
  • Non fare prenotazioni di gruppo. Meglio fare prenotazioni separate in quanto alcune compagnie con il terminare dei biglietti in offerta, sebbene ancora disponibili ma non sufficienti per tutto il gruppo, vengono venduti tutti i biglietti alla tariffa più alta (se vi è un gruppo di 5 persone e ancora 2 biglietti in offerta, facendo un’unica prenotazione tutti e 5 non potranno usufruirne, in quanto verranno emessi tutti i biglietti alla tariffa maggiore; facendo prenotazioni separate, due persone potranno godere della tariffa agevolata mentre tre no, ma così facendo si potrà risparmiare molto anche suddividendo la spesa dei 3 biglietti a tariffa piena).

Seguendo questi semplici consigli ed utilizzando i siti (tra cui ricordiamo Skyscanner) che aggregano le offerte delle compagnie, speriamo di avervi aiutato a capire come trovare il giorno più conveniente per prenotare voli.