Il miglior posto per vedere la scritta Hollywood

-
06/06/2015

Chi è stato almeno una volta nella vita ad Hollywood lo sa, molte sono le cose da vedere e da fare, ma una di queste è sicuramente fare una foto alla Hollywood Sign, ecco allora che vi sveliamo il miglior posto per vedere la scritta Hollywood.

Un po’ di storia. La scritta Hollywood è una scritta monumentale che si trova sul Monte Lee e sovrasta l’omonimo quartiere a Los Angeles, negli Stati Uniti d’America. Le lettere sono di colore bianco, larghe 9 metri e alte 15, nel suo complesso la scritta Hollywood è lunga 110 metri. La scritta, nata negli anni venti del XX secolo era stata pensata e creata per meri fini promozionali e con il tempo è diventata uno dei simboli più importanti della città e attrazione turistica notevole.

La scritta Hollywood fu creata nel 1923 come promozione per un importante sviluppo immobiliare. La scritta originale era infatti HollywoodLand ossia Terra di Hollywood ed era illuminata con delle lampadine durante la notte. Si trattava del nome di un nuovo quartiere ancora in costruzione e la scritta doveva servire a pubblicizzare la vendita delle abitazioni. Le lettere si illuminavano a gruppi: prima “HOLLY”, poi “WOOD” e infine “LAND”. A quel punto la scritta si illuminava per intero.

La promozione doveva durare solo un anno e mezzo, ma con l’ascesa e la crescita dell’industria cinematografica, la scritta Hollywood diventò il simbolo della città e si decise di non smantellare l’installazione. Quando scoppiò la Grande Depressione la scritta venne abbandonata e nel 1949 venne ceduta dall’ultimo proprietario alla città di Los Angeles, insieme al terreno su cui era costruita. La scritta era molto danneggiata, ma dopo più di 20 anni era ormai diventata un sinonimo dell’industria cinematografica degli Stati Uniti.


Leggi anche: Miglior posto per vedere le stelle

La camera di commercio di Los Angeles, composta in gran parte proprio dai grandi studios cinematografici, finanziò un restauro della scritta e la rimozione delle ultime quattro lettere, “LAND”, in modo che restasse solo il nome del distretto e non quello dell’investimento edilizio.

Nonostante il restauro, i materiali con cui era stata costruita l’insegna erano ancora quelli del 1923: sottili fogli di metallo pitturati di bianco, cavi di corda e pali di legno, tutti materiali destinati a rovinarsi rapidamente con le intemperie. Per quasi 30 anni l’insegna continuò a degradarsi senza alcun intervento di restauro. Nel 1978 raggiunse il suo stato peggiore: la prima “O” era diventata una “U”, perdendo quasi completamente la sua parte superiore, vari pezzi mancavano dalle “L” mentre la terza “O” era scomparsa.

Nel 1923 il fondatore del giornale Playboy Hugh Hefner organizzò una festa per raccogliere i fondi necessari a restaurare l’insegna. Nove donatori, tra cui il cantante Alice Cooper, il produttore italiano Giovanni Mazza e la Warner Bors, ma anche un donatore misterioso a cui venne dedicata la lettera “L”. Fu un record di incassi, vennero donati più di 250 mila dollari per il restauro. La vecchia scritta venne rimossa e venduta all’asta, mentre una nuova insegna, identica, ma costruita con materiali più resistenti, venne sistemata al suo posto.

Diversi sono i luoghi da cui ammirare la scritta Hollywood, vediamo il miglior posto per vedere la scritta Hollywood.

Hollywood and Highland Center

Highland Center Hollywood
Highland Center Hollywood


Potrebbe interessarti: Miglior posto dove alloggiare a Santorini

Highland Center è uno dei luoghi migliori dove ammirare la scritta Hollywood. Highland Cenetere è il centro commerciale di Hollywood & Highland Mall. Ha un design molto particolare, è infatti inspirato al film di D.W. Griffith film, Intolerance ed ospita al suo interno il Dolby Theatre e il TCL Chinese Theatre. Le aree dalle quali ammirare la scritta Hollywood sono sparse all’interno della struttura e sono diverse, ma la migliore da cui godere la vista sulla Hollywood Sign è quella al quarto piano.

Griffith Observatory

Griffith Observatory
Griffith Observatory

L’Hollywood Sign si può ammirare molto da vicino dal parcheggio dello storico Griffith Observatory, per avere il massimo della visuale basta passeggiare lungo il lato destro dell’area. Il Griffin Observatory fa parte del Griffith Park, 138 acri di terreno salvati dalla speculazione edilizia per preservare l’area attorno alla scritta Hollywood, nato nel 2010 grazie alla donazione di 900.000 dollari offerti da Hugh Hefner, fondatore della celebre rivista erotica Playboy e capo dell’impero Playboy. L’interno della struttura offre differenti attrazioni, adatte ad un pubblico sia di grandi che di più piccoli: il planetario, ad esempio, esplica la storia e le curiosità degli astri e l’ingresso è a pagamento; il museo scientifico è, invece, ad ingresso gratuito. Il Lunedì ed il Giovedì l’osservatorio è chiuso. Dal Griffin Observatory si gode anche di un bellissimo panorama sulla città. Dal parcheggio dell’Osservatorio, angolo più a Sud, parte un sentiero che conduce verso un’area da cui è possibile godere in totale relax della visuale sulla scritta Hollywood.

Lake Hollywood Park

Lake Hollywood Park
Lake Hollywood Park

Altro miglior posto per vedere la scritta Hollywood è raggiungere Lake Hollywood Park, al 3204 di Canyon Lake Drive, tramite la superstrada 101.

Per chi invece vuole avvicinarsi sempre di più fino ad arrivare alle spalle della scritta e toccare con le proprie mani le lettere, basta solo percorrere la N Beachwood Drive. Nel punto in cui la strada termina c’è un bellissimo punto panoramico ed un maneggio, proprio dal maneggio inizia il percorso. In circa trenta minuti, seguendo l’Hollyridge trail, si arriva a ridosso della scritta Hollywood.

Hollyridge trail_00
Hollyridge trail_00

Hollyridge trail_01Hollyridge trail_02Hollyridge trail_03

Percorsi per arrivare alla scritta Hollywood

Oltre ai già citati percorsi che partono dal Griffin Observatory e l’Hollyridge trail, ci sono diversi altri percorsi per raggiungere la scritta Hollywood. Uno di questi parte dal Vermont Canyon Road a nord dello storico Teatro Greco e si snoda per le successive tre miglia.

Vermont Canyon Road
Vermont Canyon Road

Oppure per chi ama l’equitazione, si può usufruire si uno dei tanti percorsi guidati ed organizzati dal Sunset Ranch Hollywood, l’unico allevamento di cavalli di Los Angeles. Il maneggio si trova nella Hollywood Hills, vicino al Griffith Park ed offre tantissimi servizi ed attività.

Sunset Ranch Hollywood_01
Sunset Ranch Hollywood_01

Sunset Ranch Hollywood_02

O in alternativa si può ammirare l’Hollywood Sign dall’aereo. Infatti il Gruppo Aviation 3, offre l’Horay for Hollywood Tour di 30 minuti, servizio dedicato esclusivamente alla scritta Hollywood oppure un volo di 45 minuti che oltre alla vista dall’alto della scritta Hollywood comprende pure il sorvolo delle spiagge.

Horay for Hollywood Tour_01
Horay for Hollywood Tour_01

E’ bene sapere che in realtà non si arriva alla scritta Hollywood, essa infatti è stata recintata nel raggio di 500 metri nel 1984 per preservarne l’incolumità a causa dei tantissimi turisti che ogni giorno la raggiungono. E’ stato installato un sistema di rilevazione dei movimenti e se oltrepassa il recinto la polizia arriva immediatamente e si può venir incriminati per il reato di trespassing, considerato dalla legislazione americana un reato molto grave.

Inoltre occhio ai sistemi di navigazione Gps come Google Maps. Sembra infatti che i cartografi che lavorano sulle mappe, avrebbero deliberatamente scelto di non inserire le indicazioni migliori per raggiungere la scritta Hollywood a causa delle continue e numerose proteste da parte degli abitanti della zona, esasperati dal flusso continuo di visitatori che ogni giorno arrivano ed invadono l’area. E sembra che proprio loro abbiano chiesto ai grandi della cartografia mondiale di eliminare tutti i percorsi che consentono di arrivare prima e meglio alla scritta monumentale Hollywood.

Cellulari e GPS oggi sono in grado di aiutare i turisti nelle loro ricerche per accedere alla scritta inviando consigli su come attraversare i quartieri e le strade per arrivare fino al cancello di accesso, dove parcheggiare e che percorsi intraprendere a piedi. Un servizio utile ma che secondo gli abitanti della zona finirebbe per creare ingorghi e aumentare il rischio di incendi dal momento che le troppe vetture parcheggiate nei pressi dell’area impedirebbero ai camion dei pompieri di accedere alla zona in caso di emergenza.