Migliori sagre di funghi in Italia

-
04/04/2017

Migliori sagre di funghi in Italia

Autunno, tempo di sagre e appuntamenti super golosi, soprattutto con le tante varietà di funghi, scopriamo allora le migliori sagre di funghi in Italia. In giro per lo stivale in autunno sono centinaia gli appuntamenti dedicati ai prodotti tipici di stagione, ma non è autunno senza sagre di funghi.

In Autunno i sapori nuovi invadono l’Italia con le tradizionali sagre dedicate ai funghi, al vino, alle mele, alla zucca, alle castagne o alla polenta. C’è la sagra storica e quella invece nuova, ci sono poi feste nei piccoli borghi e festival nelle grandi città. Tutte occasioni  per andare alla scoperta delle bellezze dello Stivale e nel frattempo assaggiare e scoprire i prodotti locali, come appunto le sagre dei funghi. Ma ora scopriamo la guida alle migliori sagre di funghi in Italia.

LEGGI ANCHE: Le migliori sagre di Ottobre in Italia

Migliori sagre di funghi in Italia

Fiera Nazionale del fungo porcino di Albareto

La Fiera Nazionale del fungo porcino di Albareto, in provincia di Parma è la fiera dedicata al fungo più importante d’Italia. Albareto è un comune con poco più di 2000 abitanti, ma la notevole disponibilità dei funghi porcini ha fatto si che fin dal 1996, ogni secondo weekend del mese di settembre si tenga la manifestazione. Nel corso degli anni la fiera ha stretto rapporti di gemellaggio con la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba di Cuneo e con il Festival Nazionale del Risotto Italiano di Biella, con il patrocinio del Ministero dello Sviluppo Economico.


Leggi anche: Le migliori sagre di formaggio in Italia

 

 

 

 

Fiera del fungo di Borgotaro IGP

Nel cuore dell’Appennino Parmense ed esattamente nella località di Borgo Val di Taro, tra Liguria e Toscana si tiene ogni anno la tradizionale Fiera del fungo di Borgotaro. Il fungo porcino che la natura ha reso disponibile in queste zone è stato fregiato della denominazione IGP. La manifestazione è nata nel 1975 da un’idea della Società di Mutuo Soccorso Imbriani. A partire dal 1934, i boschi situati lungo la dorsale appenninica e ricadenti nei Comuni di Albareto, Borgo Val di Taro e Pontremoli sono stati inseriti nelle raccolte di usi e consuetudini vigenti in provincia di Parma come area di produzione del “Fungo di Borgotaro”, denominazione che comprende quattro specie di porcino Boletus edulis, Boletus aereus, Boletus aestivalis e Boletus pinophilus. Il prodotto IGP è considerato superiore, per qualità organolettiche, olfattive ed aromatiche, rispetto agli altri porcini.

 

 

Sagra del Fungo di Masone

In Liguria si festeggia il porcino, con la Sagra del Fungo di Masone, località in provincia di Genova, che si svolge normalmente nei due weekend centrali di settembre. Dedicata al più pregiato dei prodotti della Valle Stura, il fungo porcino, la sagra punta tutto sulla tradizione gastronomica con i famosi funghi impanati e fritti. L’evento è organizzato dall’Associazione Masone 97 e dalla Pro Loco Masone.

 

 

 

 

 

Sagra del Fungo Porcino di Lariano

Mangosi 07 [800x600]Dal 1990 a Lariano, in provincia di Roma si organizzala sagra del Fungo Porcino. L’evento è promosso dall’Associazione che indirizza la sua azione alla promozione, allo sviluppo e allo svolgimento di attività sociali di solidarietà e beneficenza oltre alla valorizzazione di prodotti locali come il Pane di Lariano. Eventuali guadagni provenienti da queste attività devono, secondo lo statuto, essere impiegati per iniziative sociali, culturali ed in opere di pubblica utilità.


Potrebbe interessarti: Le migliori sagre in Valtellina

 

 

Sagra del Fungo Porcino a Oriolo Romano

sagra_fungo_porcino_oriolo_romanoSempre in provincia di Roma, per due weekend di settembre, si svolge a Oriolo Romano la sagra del fungo porcino. Nella cornice storica di Piazza Umberto, un tripudio di prodotti tradizionali che accompagnano il fungo porcino come olio, vino, carni, formaggi, dolci e pasta fatta in casa.

 

 

 

 

Sagra della Chianina e del fungo porcino

10620028_279487332243402_2151307684925888290_oNon solo porcini a Castelfranco di Sotto in provincia di Pisa dove, per quattro fine settimana consecutivi fra ottobre e novembre si svolge la Sagra del Porcino e della Chianina. L’evento prevede un menù di tutto rispetto nel quale spiccano piatti che combinano i prodotti protagonisti quindi primi con ragù di Chianina a chilometro zero o con funghi porcini e bistecche con porcini a fette o cappella. L’evento si tiene presso la struttura invernale del Circolo ARCI di Castelfranco di Sotto. Parte del ricavato della manifestazione è devoluto per le adozioni a distanza nell’ambito del progetto “Il cuore si scioglie”.

 

Sagra del fungo porcino di Cortona

sagra-del-fungo-porcino-romaNel mese di agosto a Cortona, in provincia di Arezzo,  si svolge la Sagra del Fungo Porcino organizzata presso i giardini del Parterre. Protagonista è la gastronomia interpretata con l’utilizzi dei funghi raccolti nelle montagne del territorio cortonese. Il tutto accompagnato dall’ottimo vino locale.

 

 

Sagra del marrone e dei frutti del sottobosco

copertina autunnoTutte le domeniche dal 2 al 30 ottobre  nel grazioso comune di Palazzuolo sul Senio c’è l’occasione per assaggiare funghi e tartufi, frutti dimenticati e il Marrone del Mugello IGP con la Sagra del marrone e dei frutti del sottobosco. E poi per passeggiare in calesse e imparare canzoni e balli di una volta.

 

 

 

 

 

 

Sagra del Fungo Porcino di Torchiati di Montoro

13892321_846933375450774_7152530063382521280_nLa Sagra del Fungo Porcino di Torchiati di Montoro ad Avellino è un appuntamento fisso ed irrinunciabile per moltissimi affezionati visitatori. La sagra propone, nella cornice naturale del verde della località di Montoro, gastronomia e tanti spettacoli. Da tre anni, i proventi della Sagra vengono impegnati per la costruzione del nuovo oratorio, identificato come punto di incontro e di socializzazione per i ragazzi di Montoro Superiore.