Le 5 migliori terme gratuite all’aperto in Umbria

-
13/11/2021

Se volete staccare la spina e godere dei molteplici effetti benefici delle acque termali, ma non sapete dove andare, le stazioni termali dell’Umbria potrebbero fare al caso vostro! Avete voglia di prendervi cura del vostro corpo e della vostra mente soggiornando in un rinomato centro termale? Seguiteci in questo viaggio nelle migliori terme all'aperto dell'Umbria.

Le 5 migliori terme gratuite all’aperto in Umbria

Lo sapete che le terme sono il luogo ideale per rilassarsi, allentare le tensionicurare patologie di diversa origine e natura, comprese quelle osteoarticolari? In Italia sono presenti numerosi stabilimenti termali privati che offrono servizi di ogni genere per il benessere fisico e mentale. Spesso accanto a questi tipi di stabilimenti sorgono svariate fonti termali naturali , completamente gratuite. È possibile quindi godere dei benefici delle acque termali senza spendere cifre spropositate! Oggi vi portiamo in giro per l’Umbria, che vanta un’antica tradizione di stazioni termali.

centri termali

I benefici dell’acqua termale

Molti pensano che le acque termali abbiano solo un effetto distensivo e rigenerante del sistema nervoso. In realtà non è così. L’acqua solfurea delle terme ha un potere curativo nei confronti di diverse patologie. Vediamo insieme più nel dettaglio quali sono i campi d’azione dell’acqua termale.

  • Relativamente all’apparato respiratorio ha una funzione anticatarrale, antiflogistica e fluidificante.
  • Riguardo all’apparato digerente esercita un’azione eccitante della secrezione gastrica e aumenta la motilità intestinale.
  • Sull’ apparato epatobiliare esercita una funzione di stimolazione della cellula epatica modificando il flusso biliare e la composizione della bile.
  • Relativamente all’apparato locomotore agisce sulla cartilagine articolare con un effetto trofico nei confronti dei tessuti connettivi e delle cartilagini.
  • A livello dermatologico esercita un’azione prosciugante cheratoplastica, antiseborroica ed esfoliante della pelle.
  • Relativamente al sistema immunitario stimola i meccanismi di difesa dell’organismo aiutandolo a reagire davanti agli stati infiammatori endogeni ed esogeni. Si verifica infatti un aumento della produzione anticorpale.
  • Esercitano una funzione curativa sulle patologie dell’apparato urinario e sulle malattie del ricambio (disturbi del metabolismo, diabete, alterazioni della presenza di grassi nel sangue).

acqua termale


Leggi anche: Le migliori terme gratuite all’aperto in Italia

Le fonti termali in Umbria

L’Umbria, pur essendo una regione dell’entroterra non bagnata dal mare, vanta una storica tradizione nel campo termale. Sin dai tempi degli antichi romani questa regione veniva apprezzata proprio per le sue sorgenti di acqua minerale. L’Umbria è anche la patria del famosissimo San Francesco, il Patrono d’Italia, e attrae per la sua storia e per le sue bellissime città, moltissimi turisti.

acqua termale

In Umbria sono presenti svariati centri termali attrezzati che offrono pacchetti benessere completi a prezzi accessibili. Purtroppo non esistono terme all’aperto gratuite in questa regione, ma non preoccupatevi dei costi perché in ogni periodo dell’anno tutti i centri termali assicurano sconti consistenti e ottime offerte.  Vediamo insieme i migliori impianti termali umbri.

1. Le Terme di Fontecchio a Città di Castello

percorsi rigeneranti terme

Le terme di Fontecchio sono situate nella parte più a nord dell’Umbria, vicino alla Città di Castello. Questo centro, immerso nelle le verdi colline della Val Tiberina, sfrutta le sorgenti di acqua alcalina che sgorgano a una temperatura di circa 15°C e rappresenta un punto di riferimento prezioso per la riabilitazione o la cura di molteplici patologie.  Le terme di Fontecchio sono un luogo molto amato anche da chi necessita di recuperare l’equilibrio psico-fisico e di rilassarsi. Le acque delle terme di Fontecchio hanno spiccate proprietà antinfiammatorie, oltre ad essere depurative e curative per la pelle, per l’apparato digerente, per l’apparato osteoarticolare e  per quello respiratorio. Possono essere impiegate in diverse modi a seconda delle finalità terapeutiche:


Potrebbe interessarti: Le migliori terme gratuite all’aperto in Toscana

  • attraverso la balneoterapia: trattamento indicato soprattutto per la cura delle affezioni osteo-articolari, cutanee e vascolari;
  • attraverso l’inalazione, trattamento consigliato per la cura di patologie respiratorie;
  • attraverso l’idropinoterapia, trattamento indicato per alcune patologie gastroenteriche;
  • attraverso la fangoterapia, trattamento consigliato per le malattie osteo-articolari.

2. Le Terme Francescane a Spello

Umbria spello terme

Nei pressi di Assisi sorgono le Terme Francescane di Spello, caratterizzate da sorgenti di acque medio minerali. Qui il centro è aperto tutto l’anno. La posizione della stazione termale è ottima: dista solo pochi Km da Perugia e Spoleto. Le acque di questo centro sgorgano a valle dal Monte Subasio e hanno numerose proprietà terapeutiche riconosciute e certificate dal Ministero della Salute. L’ambiente è molto suggestivo: nel Parco si trova uno  splendido laghetto ricco di fauna che contribuisce ad infondere serenità e rilassamento negli ospiti che soggiornano nella struttura. L’acqua delle Terme Francescane è un’acqua solfurea, ideale per la cura di varie patologie: malattie otorinolaringoiatriche e delle vie respiratorie, malattie ginecologiche, dermatologiche, cardiovascolari e reumatiche.

3.Le Terme di San Faustino a Massa Martana: la collina del benessere

colline terme di san faustino

A Massa Martana, poco distante da Todi e Orvieto, si trovano le Terme di San Faustino, un centro termale di noto interesse grazie alle sue acque fresche e leggere ricche di minerali, che vantano proprietà organolettiche uniche, il cui valore è riconosciuto a livello internazionale. Questa stazione termale è situata in un contesto meraviglioso su una verdeggiante altura ed è stata denominata come “ collina del benessere”, in virtù prorio della sua magnifica location, uno scenario naturale molto rilassante in grado di favorire il recupero psico-fisico.     L’acqua di San Faustino, oltre a  trovarla imbottigliata e pronta per le nostre tavole, viene impiegata anche per la balneoterapia e la fangoterapia. È un acqua che ha diverse funzioni terapeutiche e viene raccomandata per una pluralità di patologie: si spazia dalle terapie idropiniche alle più moderne pratiche inalatorie. Risulta eccezionale per depurare i reni e le vie urinarie. Le terme di San Faustino sono il luogo ideale per recuperare l’equilibrio perduto.

4.Le Terme di San Gemini a Terni

acqua terapeutica

Le famose Terme di San Gemini sorgono nella parte meridionale dell’Umbria e prendono il nome dal paesino di San Gemini, suggestiva località della provincia di Terni apprezzata per il contesto naturalistico e per l’omonima acqua minerale. L’acqua che sgorga dalla sorgente di San Gemini è un’acqua con particolari proprietà: è ottimale per il corpo ed  è apprezzata come bevanda salutare. Il territorio roccioso e la natura incontaminata rendono l’acqua della sorgente di San Gemini particolarmente leggera, equilibrata e ricca di minerali preziosi. Oltre a facilitare le funzioni digestive, l’acqua della sorgente è ottima per tutte le altre applicazioni Termali.                          La stazione termale di San Gemini occupa un posto di spicco tra le eccellenze terapeutiche nazionali, offrendo dei pacchetti benessere e terapeutici eccezionali oltre ad una location spettacolare. Questo centro termale è ideale per qualunque tipo di patologia e per chiunque desideri trascorrere delle giornate all’insegna del benessere, è inoltre vivamente consigliato  per chi soffre di patologie osteoarticolari e per tutte le problematiche legate alla scarsa assimilazione del calcio.

5. Le Terme di Amerino: le terme di San Francesco

terme di San Francesco

Il centro Termale di Amerino si trova nella località di Acquasparta. Sono conosciute anche come le Terme di San Francesco perchè vennero benedette  proprio dal famosissimo Santo. La stazione termale di Amerino è collocata all’interno di un parco curatissimo e si trova nelle vicinanze delle meravigliose Cascate delle Marmore. Le acque che sgorgano ad Amerino sono del tipo bicarbonato/alcalino/terrose e vengono utilizzate come bevanda per una migliore depurazione dell’apparto urinario.