Quali sono regole per trasporto animali sul traghetto

-
26/05/2015
Quali sono regole per trasporto animali sul traghetto
Quali sono regole per trasporto animali sul traghetto

Portare il proprio animale in vacanza sul traghetto è possibile, di seguito quali sono regole per trasporto animali sul traghetto.

Il Governo Italiano, in rispetto all’Ordinanza del Ministero della Salute datata 27.08.2004 e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale il giorno 10.09.2004 n.213 art.2 ha affermato la possibilità di far viaggiare gli animali sui traghetti assieme ai proprietari, pur nel rispetto di particolari attenzioni.

Gli animali per essere ammessi a bordo, devono pagare un biglietto ridotto per il trasporto di animali domestici e devono rispettare le normative igienico sanitarie vigenti al momento dell’imbarco. In alcuni casi e per alcuni traghetti è possibile la permanenza in cabina purché trasportati all’interno della gabbietta a norma. A tal proposito si consiglia la prenotazione della cabina ad uso esclusivo. In tutti gli altri casi gli animali verranno sistemati in una apposita area riservata.


Leggi anche:

Il proprietario dell’animale, potrà recarsi nell’area riservata in qualunque momento della navigazione per verificare le condizioni fisiche dell’animale e per poterlo accudire. Durante le operazioni di imbarco e sbarco e per una passeggiata sul ponte, i cani devono essere al guinzaglio e devono indossare la museruola.  Ogni compagnia di navigazione ha la propria politica in materia di prezzi, documentazione richiesta e sistemazione degli animali.

Durante il trasporto la cura dell’animale è interamente a carico e rischio del proprietario. E’ pericoloso, nonché severamente vietato tenere gli animali in auto per pericolo di morte.

E’ a disposizione un numero verde per tutte le informazioni 892.112.