Quante persone contiene il PalaAlpitour

-
17/04/2015

Quante persone contiene il PalaAlpitour

Il PalaAlpitour è la più capiente struttura coperta d’Italia mai realizzata, scopriamo insieme quante persone contiene il PalaAlpitour. Il PalaAlpitour, nome meramente commerciale in realtà si chiama Palasport Olimpico o PalaIsozaki, nome dell’architetto giapponese che lo realizzò.

Storia del PalaAlpitour

Storia del PalaAlpitour

Il PalaAlpitour si trova a Torino, in Corso Sebastopoli e venne costruito tra il 2003 ed il 2005, dall’architetto giapponese Arata Isozaki in occasione dei Giochi olimpici invernali del 2006, durante i quali fu la sede del torneo di hockey su ghiaccio. Esso ha una capienza di 14.350 posti a sedere ed ebbe un costo di realizzazione di 87 milioni di euro.

La progettazione dell’edificio è stata oggetto di un concorso internazionale, vinto da un gruppo guidato appunto dall’architetto giapponese. L’edificio si presenta come un rigoroso parallelepipedo cartesiano rivestito di acciaio inox e vetro, con una base di 183 per 100 metri e si sviluppa su quattro livelli, due interrati- fino a 7,5 metri sotto terra e due all’aperto fino a 12 metri d’altezza. La lunghezza complessiva dell’impianto è di circa 200 metri.


Leggi anche: Isola dei Famosi: altre tre persone nei guai

La struttura del PalaAlpitour è stata progettata per essere una vera e propria “fabbrica degli avvenimenti”, utilizzando le parole del suo architetto ed ideatore. E’ completamente flessibile e modulabile nella sua struttura interna, nell’acustica e nell’impiantistica e nella disposizione delle tribune mobili, grazie ad un moderno sistema di gradinate mobili e retrattili ed alla possibilità di movimentazione di un impalcato temporaneo.

Una sorta di scatola magica, progettata per una infinita potenzialità di usi post giochi olimpici invernali come hockey su ghiaccio, sport indoor vari, atletica indoor, concerti, spettacoli, convention, concorsi, congressi, manifestazioni, grandi eventi, parate, show o raduni religiosi. La sua capienza massima è di 18.500 posti complessivi per i concerti. Nel luglio 2016 ospiterà il torneo preolimpico di pallacanestro, in vista delle Olimpiadi Rio 2016, che avranno luogo dal 5 al 21 Agosto.

Aumenta la capienza del PalaAlpitour

PalaAlpitour capienza

Il PalaAlpitour è l’arena rock più grande d’Italia. Il record è stato sancito tramite un’autorizzazione arrivata dalla direzione regionale dei vigili del fuoco che, dopo una serie di attente verifiche, nel 2015 ha visto aumentata la capienza del parterre di altri 4000 posti. L’impianto che Torino ha ereditato dalle Olimpiadi e diventato un tempio della musica grazie al lavoro di LiveNation, il più potente motore di ricerca dei concerti e Setuplive, azienda storica di organizzazione eventi, ospita dopo l’aumento di capienza, la cifra record di 15.657 persone nel caso di palco centrale, come successo in occasione del concerto degli U2 oppure 13.347 persone con il palco laterale. Per capire l’importanza delle cifre l’Unipol Arena di Bologna non va oltre un massimo di 12.500; il PalaLottomatica di Roma si ferma addirittura a 8.000, mentre il Forum di Assago annuncia il tutto esaurito a 11.300.


Potrebbe interessarti: ULTIMA ORA – Cade aereo Germanwings in Francia con 148 persone

L’aumento di capienza è il risultato anche di una serie di interventi di sicurezza che garantiscono il pubblico, il personale e gli artisti come l’impianto antincendio «sprinkler» sopra la zona palco, i cupolotti evacuatori di fumo su tutta la superficie e la nuova «control room» da dove vengono gestiti tutti gli impianti tecnici in domotica.  A ciò si aggiunge un sistema di controllo agli accessi mediate sistemi informatizzati anti falsificazione.

Il livello mondiale degli artisti, la sicurezza e l’alleanza con Alpitour confermano che l’impianto gestito da «Setuplive» e «Live Nation» è uno dei principali fulcri del movimento turistico verso Torino con 150 mila spettatori l’anno aumentati nel 2015 perché 59 mila sono arrivati solo per i concerti di Madonna ed U2.

Foyer Philadelphia del PalaAlpitour

Foyer Philadelphia

L’ingresso da Via Filadelfia del PalaAlpitour, solitamente utilizzato dalle produzioni degli eventi leisure, è in realtà un accesso diretto ad uno spazio tanto inaspettato quanto affascinante e multifunzionale, il Foyer Filadelfia. Si tratta di uno spazio di 1400 mq, sovrastato da una terrazza di 700 mq, che si presta a molteplici allestimenti, in particolare mostre ed esposizioni di natura fieristica, ma anche sfilate, mostre, cene e feste private.

Prossimi eventi PalaAlpitour

Eventi PalaAlpitour

6-9 luglio 2016 – Fiba Olympic Qualifying Tournament Italy

11 Luglio 2016 – Rihanna – Anti World Tour

30 Settembre 2016 – Euromineral Expo 2016

10 – 11 Ottobre 2016 – RHCP Concerto

13 Ottobre 2016 – Alessandra Amoroso Concerto

22 Ottobre – Emma Concerto

10 – 13 2016 Novembre 2016 – Cirque du Soleil

14 Novembre 2016 – Elisa Concerto

20 – 21  Novembre 2016 – Your hair & beauty show

23 Novembre 2016  – Marco Mengoni Concerto

25-26 Novembre 2016 – La Reunion dei Pooh Concerto

Come arrivare al PalaAlpitour

Come arrivare al PalaAlpitour

Dalla stazione Porta Nuova si può prendere la linea 4  per raggiungere il Pala Alpitour, da Porta Susa la 10 e dal Lingotto le linee 14 e 63. Dal centro si prende la metro e poi la linea 4 o 10, 17 o 63. La struttura si trova poco distante dallo stadio Olimpico, quindi uscendo dall’autostrada basta seguire le indicazioni per lo stadio. E’ consigliato parcheggiare l’auto al parcheggio Caio Mario e poi prendere la linea 4 o 10 per raggiungere il Pala Alpitour.

Costo del parcheggio al PalaAlpitour

Il parcheggio attorno all’area del Pala Alpitour, in occasione di concerti e manifestazioni serali per i quali, si paga. Chi decide di raggiungere la struttura in macchina, dovrà pagare un ticket. Quanto costa il biglietto per il parcheggio PalaAlpitour ? Il costo del biglietto è lo stesso dell’area limitrofa allo Stadio Olimpico, confinante con il PalaAlpitour, e cioè un forfait di 8 euro per le auto e 30 euro per i bus. Il provvedimento è stato deciso dalla Giunta comunale e fissa le stesse modalità di pagamento già in vigore in zona Stadio: il ticket sarà, infatti, obbligatorio da 3 ore prima dell’evento fino alla fine del concerto.

Per evitare sanzioni e incomprensioni, sono di solito sistemati dei cartelli alcuni giorni prima delle manifestazioni serali. Si potrà pagare tramite parcometri fissi tarati sulla tariffa unica di 8 o 30 euro. Non mancano comunque, gli addetti alla sosta per prendere il biglietto.

Leggi anche: Parcheggio vicino al PalaAlpitour