Quanto costa la benzina in Austria

-
19/10/2015

Quanto costa la benzina in Austria

Se si è in procinto di partire per un viaggio on the road alla scoperta dell’Austria, meglio tenere d’occhio i prezzi della benzina, così da sapere meglio dove conviene fare il pieno, vediamo quanto costa la benzina in Austria.

I prezzi della benzina in Austria ed Italia

quanto costa la benzina in Austria

Oggi, con l’era di internet è veramente facile scoprire quanto costa la benzina e decidere anche in base a questo costo dove conviene organizzare un viaggio on the road alla scoperta dell’Europa.  Per quello che riguarda l’Austria, nella tabella sotto si trovano i prezzi della benzina in Austria nel periodo compreso tra l’ 11 Aprile 2016 ed il 18 Luglio 2016. Il prezzo medio della benzina in Austria è 1.13 Euro, con un minimo di 1.09 Euro, quest’ultimo registrato l’11 Aprile 2016, ed un massimo di 1.16 Euro registrato invece il 30 Maggio 2016. Per fare un paragone, il prezzo medio del diesel nel mondo per il mese di Luglio è 1.04 Euro. Ricordiamo che i dati relativi al costo della benzina in Austria, come anche per gli altri paesi europei sono ricevuti da fonti ufficiali governative, dalle agenzie regolatorie, dalle compagnie petrolifere e dalle importanti fonti di mass media. I dati si aggiornano ogni settimana. Secondo quanto riporta Fuel-Prices-Europe, il sito web che mostra i prezzi aggiornati della benzina nei diversi paesi d’Europa, il prezzo medio della benzina in Italia si aggira intorno ad 1,416 euro a litro, aggiornato al mese di Luglio 2016, una delle tariffe più alte di tutta Europa nonostante il calo complessivo dei prezzi.


Leggi anche: Quanto costa la benzina in Spagna

quanto costa la benzina in Austria


Leggi anche: Quanto costa la benzina in Belgio


Dove costa di più e di meno la benzina in Europa

quanto costa la benzina in Austria

Il paese dove la benzina costa di più in Europa in assoluto è la Norvegia, un litro infatti viene a costare intorno a 1,598 euro, seguita da Paesi Bassi con 1,575 euro per litro ed Italia.  Tra i paesi dove la benzina è meno cara ci sono la Polonia dove il prezzo è di 0,928 euro a litro, l’Ucraina con 0,695 euro a litro e la Bulgaria con 0,925 euro per litro.

Controlli da parte dell’Agenzia delle dogane

quanto costa la benzina in Austria

L’Agenzia delle dogane sta controllando al valico del Brennero le vetture che entrano in Italia. Chi porta in macchina taniche con benzina acquistata in Austria, rischia la confisca del veicolo e una multa di almeno 7.700 euro. Come spiegato dal dirigente dell’Agenzia delle dogane, Stefano Girardello, la legge prevede infatti che il carburante possa essere contenuto soltanto nel serbatoio regolamentare in dotazione all’autoveicolo. «Il trasporto di carburanti in contenitori diversi da quello in dotazione al veicolo, come riportato sulla carta di circolazione, sia a scopo commerciale che privato, viene sanzionato penalmente e amministrativamente dalla normativa fiscale. Le sanzioni penali comportano la reclusione da 6 mesi a 3 anni e una multa nel minimo di 7.746, oltre alla confisca del mezzo.  In sostanza, la legge ammette il rifornimento di carburante all’estero, ma vieta il trasporto di carburanti. Non sono poche le famiglie che in questi mesi si recano appena fuori del confine per fare il pieno a prezzi ribassati e vi sarebbero anche tir forniti di un serbatoio supplementare per viaggiare in Italia con il carburante acquistato in Austria a basso prezzo.


Potrebbe interessarti: Quanto costa la benzina in Francia


Leggi anche: Quanto costa la benzina in America


Dove trovare i prezzi della benzina in Austria

Il prezzo della benzina in Austria è da sempre molto più basso di quello presso i distributori italiani. E’ possibile andare alla ricerca del prezzo più basso in modo facile e veloce. Tramite il servizio di Sprintpreisrechner, una pagina del Ministero dell’economia creata per aumentare la trasparenza tra i fornitori e aiutare i consumatori nelle loro scelte, è riportata una classifica dei distributori più economici di tutta l’Austria. Usare il servizio per trovare la benzina più economica di Vienna è facile, basta andare alla pagina dei distributori e selezionare la regione “Wien” e il tipo di carburante, sia Diesel che Benzina, stessa cosa anche per le altre città austriache. Premendo su cerca verranno subito mostrati i 10 benzinai con il prezzo attualmente più basso per il carburante scelto a Vienna. La ricerca può essere anche circoscritta ad un indirizzo specifico o ad un distretto – Bezirk di Vienna, oppure estesa ad altre regioni dell’Austria.

Europe’s Energy Portal

Europe Energy Portal

Tutti i dati sui prezzi medi dei carburanti nei 28 Paesi dell’Unione Europea si possono trovare, aggiornati quotidianamente, su Europe’s Energy Portal, portale indipendente dedicato agli approvvigionamenti di carburanti le cui statistiche sono realizzate in base a rilevazioni sul campo pressoché quotidiane. E’ sempre consigliabile controllare i prezzi della benzina prima di partire per un viaggio on the road. Perché se è vero che l’Italia è al top per i prezzi alti, è altrettanto vero che ci sono Paesi molto gettonati dal turismo ma che possono riservare brutte sorprese, in fatto di prezzi dei carburanti. È interessante notare l’effetto calmierato di chi applica la tariffa più bassa, perché i prezzi sono consultabili in tempo reale sul sito internet del Ministero per l’Economia Austriaco. Ogni automobilista può quindi cercare il distributore più conveniente della sua città o della sua zona. La conseguenza è che se un distributore abbassa i prezzi, anche gli altri sono costretti a farlo.


Leggi anche: Quanto costa la benzina in Francia


Prezzi carburante Austria Vs Italia

benzina austria

L’Italia, si sa, è il Paese dove il carburante costa di più, per l’incidenza delle accise. Da una prospettiva austriaca anche 1,489 euro possono sembrare tanti, perché fino a Giugno i carburanti costavano il 30% di meno. L’aumento repentino non è stato determinato da nuove accise, come invece accade in Italia, ma dall’aumento del petrolio al barile e dall’euro debole. Il tasso di cambio meno favorevole ha inciso per circa 20 centesimi sul prezzo del carburante al litro. Chi in Italia rimpiange la lira non ha evidentemente idea di quale aumento di prezzo comporterebbe il cambio della nostra debolissima valuta.

Prospettive di calo della benzina in Austria ? A breve termine in Austria non si prevedono diminuzioni del prezzo della benzina. Naturalmente i prezzi variano da stazione di servizio a stazione di servizio, come sanno gli automobilisti che attraversano il confine. Generalmente nelle aree di servizio lungo l’autostrada i prezzi benzina in Austria sono più alti, tanto da avvicinarsi molto a quelli italiani. Di solito sono più alti anche alle pompe in prossimità del confine. Per gli automobilisti italiani che si recano in Austria può essere interessante invece, sapere che ogni stazione di servizio può variare i suoi prezzi una sola volta al giorno e cioè a mezzogiorno. Nelle ore successive sono ammessi cambiamenti soltanto in calo. Per sapere quali sono le pompe che offrono i prezzi più favorevoli possono essere di aiuto due siti internet, che consentono un confronto. Il primo è il già citato sito , gestito dal Ministero dell’economia. A questo si è aggiunto di recente anche il sito Oeamtc,  sito di una delle due associazioni automobilistiche austriache. Al primo indirizzo si possono trovare i distributori che offrono i prezzi più bassi, scegliendo da una finestra a cascata il nome del Land, del distretto, della località. Al secondo la ricerca avviene digitando il codice postale. Entrambi i siti indicano un elenco di distributori della zona, ma soltanto i prezzi dei cinque più economici, per evitare che i gestori li aumentino, adeguandoli a quelli immediatamente più alti della concorrenza.

oeamtc

 


Leggi anche: Quanto costa la benzina in Norvegia